Wall Street crolla mentre gli investitori digeriscono i dati sull’occupazione e Gazprom viene sospeso

I commercianti lavorano al piano della Borsa di New York (NYSE) a New York City, USA, 22 agosto 2022. REUTERS/Brendan McDermid

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • I posti di lavoro negli Stati Uniti sono aumentati più del previsto ad agosto
  • La crescita dei salari diminuisce, mentre la disoccupazione aumenta
  • Indici in ribasso: Dow 0,59%, Standard & Poor’s 0,67%, Nasdaq 0,96%

(Reuters) – I principali indici di Wall Street sono scesi nelle contrattazioni pomeridiane di venerdì dopo che gli investitori hanno digerito dati contrastanti sull’occupazione, mentre le rinnovate preoccupazioni per la crisi del gas in Europa hanno spinto gli investitori a vendere azioni con l’avvicinarsi di un weekend lungo.

I tre principali indici hanno aperto nettamente al rialzo dopo che i dati sull’occupazione hanno mostrato un’occupazione più forte del previsto, ma un aumento del tasso di disoccupazione che ha attenuato alcune preoccupazioni per gli aumenti aggressivi dei tassi da parte della Federal Reserve.

“Gli investitori stanno ripensando al rapporto sull’occupazione di agosto e potrebbero essere inclini al fatto che non c’è una fine chiara agli aumenti dei prezzi. Tassi più alti forniscono concorrenza per le azioni”, ha affermato Rick Meckler, partner di Cherry Lane Investments.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

In aggiunta alle preoccupazioni, sabato la Russia ha annullato la scadenza per la ripresa dei flussi di gas attraverso il gasdotto Nord Stream 1, una delle principali rotte di approvvigionamento verso l’Europa, dopo aver affermato di aver scoperto un guasto durante la manutenzione, aggravando le difficoltà dell’Europa nel garantire il carburante per l’inverno . Leggi di più

READ  Il peggio del mercato è finalmente passato? ritorno delle azioni

La compagnia petrolifera russa Gazprom ha affermato che potrebbe riprendere in sicurezza le consegne solo dopo che una perdita di petrolio trovata in una turbina vitale dell’oleodotto sarà stata riparata. Non ha dato un nuovo arco di tempo.

“Ho già visto i titoli di Gazprom, e chiaramente non è una buona notizia”, ​​ha affermato Joe Saluzzi, co-direttore del trading di Themis Trading a Chatham, nel New Jersey.

Gli analisti hanno anche indicato che i volumi di scambio deboli prima del fine settimana prolungato hanno contribuito a esagerare le mosse del mercato.

“Il volume è molto leggero perché è un venerdì prima di un weekend di tre giorni che a volte tende a svuotare questa liquidità”, ha aggiunto Saluzzi.

I mercati sono chiusi il lunedì a causa della festa del lavoro.

Indice di volatilità CBOE (.VIX)noto anche come indicatore della paura di Wall Street, è salito a 25,5 punti dopo aver toccato il minimo di una settimana prima.

Nove degli 11 principali settori dell’indice Standard & Poor’s sono caduti. Tutti i settori sono aumentati prima dopo che il rapporto del Dipartimento del lavoro ha mostrato che i datori di lavoro statunitensi hanno assunto più lavoratori del previsto il mese scorso.

Tuttavia, i guadagni orari medi sono aumentati dello 0,3% rispetto alle stime dello 0,4%, mentre il tasso di disoccupazione è salito al 3,7% dal minimo pre-pandemia del 3,5%, indicando che gli sforzi di aumento dei tassi di interesse della Fed hanno iniziato a influenzare. . Leggi di più

I dati sulla crescita dei salari sono considerati importanti per le deliberazioni della Fed sull’aumento dei tassi di interesse poiché la banca centrale cerca di riportare l’inflazione, che è ai massimi degli ultimi quattro decenni, al suo obiettivo del 2%.

READ  Celsius ha trasferito $ 529 milioni di WBTC allo scambio FTX: dovremmo preoccuparci?

L’attenzione ora si sposta sul rapporto sui prezzi al consumo di agosto previsto per metà mese, gli ultimi dati importanti disponibili prima della riunione politica della Fed del 20-21 settembre.

I timori di una politica di inasprimento aggressivo hanno attanagliato Wall Street di recente, con l’indice S&P 500 (.SPX) È in calo di circa il 4,5% dai commenti da falco del presidente della Fed Jerome Powell la scorsa settimana sull’aumento dei tassi di interesse. Le sue opinioni sono state successivamente riprese da altri politici.

Tutti e tre gli indicatori principali sono fissati per la terza perdita settimanale consecutiva.

Alle 13:39 ET, la media industriale del Dow Jones (.DJI) Era in calo di 186,98 punti, o dello 0,59%, a 31.469,44 punti, lo Standard & Poor’s 500 (.SPX) L’indice è sceso di 26,50 punti, o dello 0,67%, a 3.940,35 punti, e il Nasdaq Composite Index (diciannovesimo) È sceso di 113,37 punti, o dello 0,96%, a 11.671,75 punti.

scorta di energia (.SPNY) È avanzato dell’1,6% poiché i prezzi del petrolio sono aumentati di quasi il 2% prima della riunione dell’OPEC+ per discutere di potenziali tagli alla produzione.

Le emissioni anticipate hanno superato i perdenti di 1,08 a 1 alla Borsa di New York. Le emissioni in calo hanno superato le azioni in rialzo di 1,40 a 1 sul Nasdaq.

L’S&P ha registrato tre nuovi massimi in 52 settimane e cinque nuovi minimi, mentre il Nasdaq ha registrato 41 nuovi massimi e 127 nuovi minimi.

Il volume sulle borse statunitensi è stato di 6,52 miliardi di azioni, rispetto a una media di 10,31 miliardi di azioni per l’intera sessione degli ultimi 20 giorni di negoziazione.

READ  Futures Dow: le tecnologie aumentano durante i movimenti volatili del mercato; L'inflazione ha raggiunto il suo picco?

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Devik Jain e Sruthi Shankar a Bengaluru; A cura di Sriraj Kalovila e Magu Samuel

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews