Un telescopio “morto” scopre il gemello di Giove dall’oltretomba

Scoperto dal telescopio spaziale Kepler della NASA, l’esopianeta è stato ufficialmente chiamato K2-2016-BLG-0005Lb. (Credito immagine: D. Specht et al, Kepler K2)

Il telescopio spaziale Kepler della NASA ha individuato un pianeta simile a Giove in una nuova scoperta, anche se lo strumento ha smesso di funzionare quattro anni fa.

Un team internazionale di astrofisici che utilizza la NASA telescopio spaziale Keplero, che ha cessato le operazioni nel 2018, ha scoperto un esopianeta simile a Giove situato a 17.000 anni luce dalla Terra, rendendolo l’esopianeta più distante scoperto da Keplero. Il pianeta extrasolareufficialmente designato K2-2016-BLG-0005Lb, è stato osservato nei dati acquisiti da Kepler nel 2016. Nel corso della sua vita, Kepler ha osservato più di 2.700 pianeti ora confermati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews