Ucraina: Kiev mostra i carri armati catturati nel Giorno dell’Indipendenza mentre gli ucraini guardano con cautela alla Russia

Mentre gli anni precedenti sono stati caratterizzati da festeggiamenti e sfilate, il risveglio di mercoledì arriva esattamente sei mesi dopo l’inizio dell’invasione russa del paese.

Il presidente Volodymyr Zelensky ha segnato la giornata con un discorso emozionante che ha parlato dell’invasione russa come di un nuovo giorno dell’indipendenza, il giorno in cui l’Ucraina ha dovuto lottare per la sua libertà, piuttosto che votarla alle urne.

“Una nuova nazione è apparsa il 24 febbraio alle 4 del mattino. Non è rinata, ma è rinata. Una nazione non ha pianto, non ha urlato, non ha avuto paura. Non è scappata. Non si è arresa. Non ha fatto”. Zelensky ha detto mercoledì.

Ha aggiunto: “Ogni nuovo giorno è un nuovo motivo per non arrendersi. Perché dopo che ne abbiamo passate tante non abbiamo il diritto di non arrivare alla fine. Qual è per noi la fine della guerra? Dicevamo: Pace” e ora diciamo: Vittoria.

Il capo dell’amministrazione militare di Kiev, il generale Mykola Zernov, ha affermato che gli eventi nella capitale e in altre città sono stati vietati in modo che le forze di sicurezza possano rispondere in modo più efficiente a possibili attacchi russi.

Invece di una parata militare, i veicoli militari russi distrutti e catturati, compresi i carri armati, sono stati collocati nella principale via Khreshchatyk di Kiev, a prova del fallito tentativo di Mosca di catturare la capitale nelle prime settimane di guerra.

“Il nemico aveva pianificato di condurre una ‘parata’ su Kreshchatyk in tre giorni, ma non ha funzionato. Le nostre forze armate hanno risposto”, ha scritto Kirillo Tymoshenko, vice capo dell’ufficio del presidente ucraino. Telegramma del sabatoquando i veicoli venivano posizionati sulla strada con una gru.

Alla vigilia del Giorno dell’Indipendenza, a Khreshchatyk si vedono folle di persone che ispezionano la parata. Alcuni bambini sono strisciati sul telaio arrugginito del carro armato, mentre altri sono stati fotografati dai veicoli logori.

READ  Scoppiano attacchi al confine tra Armenia e Azerbaigian, che potrebbero innescare un antico conflitto

Lyubov, che ha chiesto che il suo cognome non fosse pubblicato, ha detto di aver partecipato a una “parata di rottami metallici” per suo figlio di 8 anni, Ilya.

Mentre Ilya stava salendo su un veicolo da combattimento russo, Lyubov ha descritto lo spettacolo come “simbolico”, dicendo: “Molte persone a Kiev (hanno dimenticato) la guerra, quindi penso che questo sia un buon promemoria”.

Ha detto che suo marito, che sta combattendo in prima linea, l’ha implorata di lasciare la capitale per la loro residenza estiva, a 50 chilometri (31 miglia) di distanza. Ma si è rifiutata di andare.

Anche se “ci fossero stati massicci attacchi missilistici su Kiev (mercoledì), non ce ne saremmo andati”, ha detto, spiegando che aveva una borsa di emergenza a casa, con vestiti e giacche a sufficienza “in caso di contaminazione radioattiva… nel caso non abbiamo più paura di loro così facilmente”.

“Non mi sento festosa per (Independence Day), mi sento triste”, ha aggiunto. “Perché capisco cosa sta succedendo e mio marito e mio fratello sono in prima linea”.

Altri avvistamenti della CNN, con in mano la bandiera ucraina, hanno detto alla CNN che aveva parenti che combattevano contro la Russia.

“Mio padre è in prima linea e molti miei parenti sono in prima linea… Quindi domani non è una festa in sé, ma un tributo e un senso di indipendenza, perché questa volta sarà diverso da come era in negli ultimi 30 anni”, ha detto Daria, 35 anni, che ha rifiutato di fornire il suo cognome. .

Lyubov dice che non lascerà Kiev nonostante il pericolo di un attacco russo.

‘Mi sta facendo a pezzi’

Zelensky ha avvertito martedì che la Russia può ascendere Sforzi per lanciare attacchi, compresi attacchi missilistici, su “strutture infrastrutturali o istituzioni statali” vicino alle vacanze. Il governo degli Stati Uniti si è unito al coro di preoccupazione, ha detto agli americani martedì Lascia subito il paese.

A Khreshchatyk, attraverso il bottino della guerra ucraina, molti di coloro che hanno parlato con la CNN hanno espresso preoccupazione per un possibile attacco russo mercoledì.

READ  Immagini che mostrano l'attività militare in Bielorussia, Crimea e Russia occidentale - una società satellitare

“Stavamo programmando di venire qui domani, ma poiché ci sono molti avvertimenti su domani, rimarremo a casa”, ha detto Ole Veter, 51 anni, mentre visitava lo spettacolo con sua moglie.

“Siamo venuti qui per vedere la Scrap Metal Parade, perché (i russi) ci hanno rovinato la celebrazione. L’anno scorso, il Giorno dell’Indipendenza, eravamo qui a guardare una parata (di equipaggiamento militare ucraino), con aerei, che è stata maestosa e meravigliosa. Ora, questa parata in corso è eccitante. Molto impressionante. Gli mancano le foto di coloro che erano all’interno”, ha detto, riferendosi ai soldati russi.

Dopo sei mesi di conflitto che ha fatto crollare l’economia ucraina e sconvolto quasi ogni parte della vita quotidiana, la fatica è palpabile.

Darya è anche preoccupata per un attacco nel Giorno dell'Indipendenza.

“Non mi sento festoso per domani, non di umore festivo”, ha detto il 29enne Oleksiy, spiegando di essere preoccupato per il lancio di razzi sulla capitale.

“Il mio odio per i russi è cresciuto al punto da farmi a pezzi”, ha detto Anna, 68 anni, che ha rifiutato di rivelare il suo cognome per motivi di sicurezza.

La clinica per cui lavora le ha detto di lavorare da remoto per i prossimi giorni. “Ho lavorato (per tutta) la guerra… A volte torno a casa sotto i bombardamenti”, ha detto.

Ha descritto il presidente russo Vladimir Putin come imprevedibile, come “una scimmia con una granata”.

“Dice una cosa, fa qualcosa di diverso e nessuno può indovinare cosa ha veramente in mente”, ha detto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews