San Bernardino – 1 morto, 8 feriti nella sparatoria al San Bernardino San Hooka Lounge

Un uomo di 20 anni è stato ucciso e altri otto sono rimasti feriti in una sparatoria a una grande festa non autorizzata nel San Bernardino Hookah Lounge venerdì sera, ha detto la polizia.

READ  La ritirata russa lascia tracce di civili uccisi in una città vicino a Kiev

Le autorità sono state chiamate prima di mezzanotte per la sparatoria al The Blue Flame nell’isolato 3600 di East Highland Avenue vicino a Palm Avenue, dove il sergente ha detto che circa 100 persone si erano radunate per un evento illegale senza licenza. Equino Thomas della Questura di San Bernardino.

Durante la festa, una discussione tra almeno due persone ha portato a una sparatoria.

Alan Gresham Jr., 20 anni, di San Bernardino Venerdì 20 maggio 2022, altre otto persone sono rimaste ferite in una sparatoria scoppiata a una grande festa non autorizzata nella Hookah Lounge di San Bernardino.  (Immagine cortesia Questura di San Bernardino)
Alan Gresham Jr., 20 anni, di San Bernardino Venerdì 20 maggio 2022, altre otto persone sono rimaste ferite in una sparatoria scoppiata a una grande festa non autorizzata nella Hookah Lounge di San Bernardino. (Immagine cortesia Questura di San Bernardino)

La sparatoria è continuata nel parcheggio, dove una persona è stata trovata e dichiarata morta. È stato identificato come Alan Gresham, Jr., 20 anni, residente a San Bernardino.

Gli altri otto feriti sono stati portati in ospedale o portati via da soli. Le loro ferite non sembravano essere pericolose per la vita, ha detto Thomas.

Gli agenti di polizia si sono trovati di fronte a una “grande folla ostile” quando sono arrivati ​​alla Hookah Lounge, ha detto.

“A causa del comportamento aggressivo della folla nei confronti degli agenti, il dipartimento ha richiesto l’assistenza del dipartimento dello sceriffo della contea di San Bernardino per proteggere la scena”, ha affermato il comunicato stampa della polizia.

Due sono stati arrestati e successivamente arrestati, uno sospettato di possedere un’arma caricata e rubata e l’altro in attesa di arresto, ha detto la polizia. Al momento non si sa cosa farà dopo aver lasciato il posto.

Il capo della polizia di San Bernardino, David Green, ha dichiarato in una dichiarazione che “il suo dipartimento non solo identificherà e arresterà i sospetti, ma chiuderà anche l’attività che ha portato alla sparatoria”.

Non è stato possibile raggiungere i rappresentanti della lounge per un commento.

Il movente della sparatoria è ancora oggetto di indagine e non sono disponibili dettagli su chi fosse il sospetto assassino.

READ  L'app Nintendo Switch Online versione 2.0.0 include ancora più importanti aggiornamenti

La polizia ha affermato di ritenere che le vittime fossero coinvolte nella sparatoria, ma non erano il bersaglio.

Chiunque abbia informazioni sulla sparatoria, il detective P. Keith a keith_br@sbcity.org, (909)384-5638 o il sergente J. Plummer può essere contattato a plummer_jo@sbcity.org, 909-384-5613.

Lo scrittore del personale Montserrat Solis ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews