Russia e Ucraina sono pronte per una guerra decisiva nel Donbass

La Russia ha spostato le sue forze, rifornimenti e obiettivi nell’Ucraina orientale e la corsa è in corso per prepararsi alla battaglia del Donbass mentre gli Stati Uniti ei loro alleati sono armati per equipaggiare le forze ucraine.

Immagine grande: Nella prima fase della guerra, le truppe russe attaccarono tre ampi fronti nella speranza di catturare rapidamente le città, ma si espansero ulteriormente e subirono pesanti perdite. La Russia sta ritirando decine di migliaia di quelle truppe, preparandole a una breve e decisiva battaglia con il Donbass.

  • Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che i colloqui di pace sono fermi e che l’attenzione di Mosca sarà ora sulla “liberazione” di tutto il Donbass, un terzo del quale era controllato dai separatisti filo-russi prima del 24 febbraio. Invasione.
  • Putin ha giustificato l’invasione con false accuse di “genocidio” contro i russofoni nel Donbass, spesso sottovalutate dalla feroce opposizione dell’opinione pubblica in città come la città di lingua russa di Mariupol.
  • La città è la terza città più grande del Donbass, dopo le città controllate dai russi di Donetsk e Luhansk. Potrebbe essere tra giorni Cadde in Russia dopo sette settimane di brutali bombardamenti. Ciò darebbe a Putin la tanto necessaria vittoria simbolica e libererebbe ulteriori forze russe dall’assalto.

Battaglia per il Donbass Le forze russe rimuoveranno alcuni degli ostacoli per cui hanno combattuto altrove nella campagna.

  • A differenza del paesaggio urbano vicino a Kiev, è per lo più piatto e ampio. È più adatto per l’artiglieria e i carri armati russi, sebbene gran parte del terreno sia fangoso dalla pioggia.
  • La Russia dovrebbe avere meno problemi con le linee di rifornimento che combattono vicino al proprio territorio e meno sfide istituzionali e di comunicazione in combattimenti più intensi.
READ  Sparatoria alla chiesa di Laguna Woods: almeno 1 morto e almeno 5 feriti in California

Si ma: Ostacoli sia per le risorse umane che per il morale. Michael Kaufman, il massimo esperto militare russo sulla CNA, afferma che ci vorrà del tempo per riorganizzare e riutilizzare adeguatamente diverse unità, sulla base delle pesanti perdite subite dalla Russia. Non sono previste riserve su larga scala in nessun momento.

  • Dice che le forze ucraine hanno scavato in gran parte della regione dai tempi della guerra di otto anni e che rafforzeranno le città e poseranno mine per rallentare ulteriormente il progresso russo.
  • Kaufman pensa che sarebbe più saggio ritardare la loro offensiva “piuttosto che ripetere gli errori della guerra passata” fino a quando i comandanti russi non avessero avuto il tempo di rafforzare completamente le loro forze.
  • Ma lascerà anche il tempo all’Ucraina di fornire armi più pesanti ai suoi partner occidentali.

Cosa cercare: Le preoccupazioni che Mosca a Washington e alcune capitali europee considerino le esportazioni di alcune armi d’assalto troppo “provocatorie” sono in gran parte scomparse. Lo riporta Zachary Basu di Axios.

  • Il Pacchetto da 800 milioni di dollari Il presidente Biden ha annunciato mercoledì che elicotteri, sistemi di artiglieria e veicoli corazzati.
  • Nel suo ultimo video discorso, il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky ha affermato: “La libertà deve essere un’arma migliore della tirannia”.

Recente: Anche la Russia ha subito un duro colpo giovedì, 50° giorno di guerra: la nave Mosca, È l’ammiraglia della sua flotta del Mar Nero, Affondato. È la più grande nave da guerra ad affondare negli ultimi decenni.

Altri titoli:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews