Rivelato il tema del Met Gala 2023

scritto da Oscar Olanda, CNN

contributori Samantha Tse

organizzatori Met Gala annualeuna delle più grandi serate della moda, ha annunciato il tema del prossimo anno: Celebrating the Business of Il compianto Karl Lagerfeld.
In programma, come di consueto, il primo lunedì di maggio, la ricchissima raccolta fondi inviterà i partecipanti a onorare il lavoro del designer tedesco che Morire Nel 2019 compie 85 anni.

Il tema della cerimonia coincide con una grande mostra al Metropolitan Institute of Artistic Fashion dal titolo “Karl Lagerfeld: The Beauty Line”. In un comunicato stampa, The Met ha affermato che la mostra riunirà circa 150 design che “esplorano il linguaggio stilistico del designer”.

Gli oggetti in mostra includeranno creazioni dell’epoca di Lagerfeld come direttore creativo di Fendi, Chloe e Chanel, oltre a pezzi dei suoi periodi in Balmain e Bateau e modelli del suo marchio omonimo.

La funzione di solo invito, che di solito è costosa su $ 30.000 a persona per partecipare, è una delle principali fonti di finanziamento per il Fashion Institute. Sotto la guida della direttrice capo di Vogue Anna Wintour, è stato caricato 15 milioni di dollari Nel 2019, secondo il New York Times.

La raccolta fondi annuale è tra gli eventi sul tappeto rosso più discussi quest’anno. a lui attribuito: James Devani / JC Images / Getty Images

Lagerfeld è stato un pittore prolifico e la maggior parte degli oggetti in mostra sarà accompagnata dai disegni corrispondenti. Il direttore dell’istituto, Andrew Bolton, ha affermato di essere stato ispirato dall’ascoltare gli assistenti alla progettazione di Lagerfeld – o “le mani nascoste dietro la genialità di Karl”, come ha detto lui – salutare durante una funzione commemorativa.

READ  Kanye West ultime notizie: il rapper avrebbe voluto chiamare l'album Ye del 2018 "Hitler", secondo il rapporto

“Sono rimasto affascinato dal modo in cui comunicavano (con Lagerfeld), cosa che è stata fatta con i disegni”, ha detto Bolton alla CNN poco dopo l’annuncio.

“Ogni disegno della sua vita era uno schizzo… e quando ho visto gli schizzi, ho pensato: ‘Questo è così affascinante, così eccentrico, così impressionista.'” “Ma quello che non mi rendevo conto era che aveva informazioni davvero accurate – sulla linea della spalla o sulla lunghezza della manica. E (il suo equipaggio) sapevano esattamente cosa significava quella linea o il punto e potevano decodificarlo”.

Bolton, che scrive anche un libro di accompagnamento, ha detto che il defunto designer “avrebbe odiato la mostra retrospettiva” ma che la mostra sarebbe stata più simile a un “saggio” sul suo lavoro.

Sebbene il Met Gala risalga al 1948, l’idea di concentrarsi su una mostra di accompagnamento è emersa solo negli anni ’70. Argomenti recenti hanno incluso “China: Through the Looking Glass” nel 2015 e “Camp: Notes on Fashion” quattro anni dopo. I singoli designer sono stati sotto i riflettori in passato, con temi dell’anno passato tra cui Yves Saint Laurent, Christian Dior, Gianni Versace e, più recentemente, il fondatore di Comme des Garçons Rei Kawakubo.

Kim Kardashian, nella foto con Pete Davidson, ha suscitato scalpore al Met Gala dello scorso anno scegliendo un abito indossato da Marilyn Monroe.

Kim Kardashian, nella foto con Pete Davidson, ha suscitato scalpore al Met Gala dello scorso anno scegliendo un abito indossato da Marilyn Monroe. a lui attribuito: Angela Weiss/AFP/Getty Images

Con il diffondersi della pandemia di Covid-19 che ha costretto gli organizzatori a farlo un programma Gli ultimi due eventi a meno di otto mesi l’uno dall’altro, gli ultimi party del festival sono stati variazioni sul tema della moda americana: quest’anno”Glitter dorati e cravatta biancaE nel 2021, In America: A Lexicon of Fashion.

La Galleria Lagerfeld del prossimo anno sarà aperta al pubblico da inizio maggio a metà luglio. I co-presidenti del partito, che includevano Blake Lively e Ryan Reynolds dello scorso anno, devono ancora essere annunciati.

READ  Justin Bieber rivela di avere una paralisi facciale

Foto in alto: una foto di Karl Lagerfeld con Blake Lively al gala del 2011, intitolata “Alexander McQueen: The Beauty of Savage”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews