Risultati, momenti salienti di UFC 279: Nate Diaz segna una sottomissione in ritardo su Tony Ferguson come addio promozionale.

Niente dell’evento principale di UFC 279 era quello che doveva essere. Nessuno, cioè, ad eccezione della lotta tra Nate Diaz e Tony Ferguson, che potrebbe essere stato il canto del cigno del sempre sfidante Stockton, in California, quando ha concluso il suo contratto UFC con una vittoria per sottomissione al quarto round.

Ferguson è uscito dai primi momenti con un attacco pesante alla gamba. Uno dei primi calci che ha lanciato nel combattimento ha fatto scontrare la sua mascella con quella di Diaz, lasciando immediatamente un taglio sulla mascella di Ferguson che ha continuato a sanguinare fino alla fine del combattimento. Quei calci hanno continuato ad atterrare per tutto il combattimento, portando a lividi e gonfiore alla gamba di piombo di Diaz.

Nonostante abbia subito gravi danni, Diaz ha continuato a inseguire Ferguson, lanciando combinazioni e mani sinistre quando poteva chiudere la distanza o riportare Ferguson alla gabbia.

Anche con la vittoria di Diaz, Ferguson ha continuato a sferrare forti calci alle gambe. Alla fine, Diaz sembrava frustrato dal danno in arrivo e iniziò a uscire dalla gabbia, scuotendo la testa mentre l’arbitro gli chiedeva di entrare ancora una volta nella lotta.

Diaz avrebbe lasciato le sue mani oltre e avrebbe taggato Ferguson.

Nel quarto round, Ferguson ha cercato un takedown, dopo aver chiesto una mossa nel suo angolo nei due round precedenti. Quella decisione si è rivelata la rovina di Ferguson, poiché Diaz è stato rapidamente bloccato in una ghigliottina e premuto fino a quando Ferguson è stato costretto a battere al 2:52 del round.

Non ne hai mai abbastanza di boxe e MMA? Ricevi le ultime novità nel mondo dei giochi di guerra da due dei migliori del settore. Iscriviti a Morning Combat con Luke Thomas e Brian Campbell Per un’ottima analisi e notizie approfondite, inclusa l’analisi istantanea di UFC 279 a conclusione del PPV.

“Campo di wrestling totale”, ha spiegato Diaz dopo il combattimento, spiegando la sua disponibilità a difendere i tentativi di abbattimento con strozzature. “Non ho boxato. Quindi, l’abbiamo fatto.”

READ  Sarah Pauline ha annunciato che si candiderà al Congresso in Alaska

Diaz, che si è assicurato di cercare opportunità fuori dall’Ottagono ora che il suo contratto è scaduto, ha poi parlato con l’uomo che dovrà affrontare nel main event, Kamchat Simaev. Simev ha gravemente perso peso venerdì, costringendo l’UFC a cambiare tre incontri in tre nuovi match-up.

“Ero tipo, questa è una recluta stronza”, ha detto Diaz. “Non mi interessa nemmeno una recluta stronza.”

La sconfitta è stata la quinta consecutiva di Ferguson e la terza in quel tratto. Lo slittamento perdente è stato in netto contrasto con la sua precedente serie di 12 vittorie consecutive e Ferguson è diventato il campione ad interim dei pesi leggeri affermandosi come uno dei 155 libbre d’élite dello sport.

Originariamente impostato per affrontare Li Jingliang in un debutto in tre round nel debutto dei pesi welter di Ferguson, ha accettato il passaggio all’evento principale di cinque round venerdì.

Diaz ha fatto scattare la sua scivolata persa in due combattimenti e ha detto che era disposto ad accettare un altro incontro, suggerendo il desiderio di incontrare la star dei social media Jake Ball sul ring dopo che Ball ha combattuto la leggenda dell’UFC Anderson Silva in ottobre.

“Ho avuto una relazione di amore-odio con l’UFC da quando sono stato con questa fottuta compagnia”, ha detto Diaz. “Ma amo l’UFC. … Voglio uscire dall’UFC per un minuto e mostrare a tutti questi combattenti dell’UFC come prendere il controllo e possedere un altro sport. È così che devi farlo. Conor McGregor no. Sa come farlo, questo Nessuno degli altri combattenti sa come farlo. Andrò là fuori, prenderò una carriera diversa e diventerò il migliore, mostrerò a tutti che sono il migliore e allora avrò ragione — tornando da una madre — per ottenere un titolo UFC”.

READ  Il prezzo del petrolio è salito oltre i 120 dollari al barile in vista della riunione dell'UE sulle sanzioni della Russia

Altrove sulla carta, l’avversario originale di Diaz, Kamchat Simev, ha ricordato il suo imminente dominio con una sottomissione al primo round di Kevin Holland. Simev, che ha tagliato 7,5 libbre venerdì e ha rimescolato l’intera carta, non si è scusato nella sua intervista post-combattimento e vuole lottare per il prossimo titolo dei pesi welter.

CBS Sports è stata con te tutto il sabato per portarti tutti i risultati e gli highlights di UFC 279 di seguito.

Scheda UFC 279 e risultati

  • Nate Diaz def. Tony Ferguson tramite sottomissione al quarto round (strangolamento a ghigliottina)
  • Comsat Simav Def. Kevin Olanda Primo round tramite sottomissione (d’arce choke)
  • Daniel Rodriguez def. Li Jingliang per decisione divisa (29-28, 28-29, 29-28)
  • Irene Aldana dip. Macy Chiasson tramite TKO al terzo round (calcio di ripresa)
  • Johnny Walker def. Ian Kutelaba tramite sottomissione al primo round (strozzatura a schiena nuda)
  • Giuliano Erosa def. Decisione unanime con Hakeem Dao (30-27, 30-27, 30-27)
  • Jailton Almeida def. Anton Turkalj tramite sottomissione al primo round (strozzatura da dietro)
  • Denis Diuilleul def. Jamie Pickett tramite il secondo round TKO (pugni)
  • Chris Barnett def. Jack Collier tramite TKO al secondo round (pugni)
  • Norma Dumont def. Daniel Wolff con decisione unanime (30-27, 30-26, 30-26)
  • Alatengil def. Ciad Anheliger con decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27)
  • Eliz Reade dip. Melissa Martinez per decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28)
  • Yohan Laisse def. Darian Weeks per decisione divisa (29-28, 28-29, 29-28)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews