Rifugiati ucraini: i funzionari affermano che gli Stati Uniti accetteranno fino a 100.000 rifugiati di guerra

Funzionari dell’amministrazione hanno detto che stanno ancora lavorando sui dettagli su come accettare gli ucraini, ma il loro obiettivo è il riconoscimento Ben 100.000 saranno portati negli Stati Uniti attraverso una varietà di percorsi legali, incluso il tradizionale programma americano per i rifugiati, nonché meccanismi più flessibili come la “condizionale umanitaria”, che l’amministrazione Biden ha utilizzato Decine di migliaia di afgani I funzionari, che hanno parlato in condizione di anonimato secondo le regole di base stabilite dalla Casa Bianca, hanno affermato lo scorso anno durante il processo di accoglienza degli alleati.

Il rilascio condizionato umanitario fornisce ai nuovi arrivati ​​permessi di lavoro temporanei ma non è un percorso verso la cittadinanza, a differenza del programma ufficiale per i rifugiati degli Stati Uniti, che comporta maggiori benefici e protezioni legali.

Biden ha aumentato il numero di rifugiati che gli Stati Uniti sono disposti ad accettare a 125.000 quest’anno fiscale, ma la sua amministrazione è sulla buona strada per accoglierne solo 15.000 come risultato dell’affrontare l’arretrato e quelle che i funzionari descrivono come restrizioni pandemiche.

È probabile che ottenere più rapidamente gli ucraini in libertà vigilata per motivi umanitari o utilizzare altri canali per i visti. Funzionari della Casa Bianca Non ha fornito un calendario per raggiungere l’obiettivo di 100.000. Hanno detto che alcuni ucraini potrebbero rimanere temporaneamente fino a quando non possono tornare a casa.

Più di 3 milioni di persone sono state costrette a fuggire dall’Ucraina; Più della metà di loro sono bambini. I loro genitori cercano di spiegare loro la guerra. (Zwain Murphy/The Washington Post)

Krish Omara Vinarajah, presidente luterana dell’immigrazione e dei rifugiati, ha salutato l’annuncio del dipartimento come un esempio di “leadership umanitaria globale”.

Ha esortato i funzionari statunitensi ad accelerare l’elaborazione delle domande di asilo e ad accelerare i visti di ricongiungimento familiare che consentirebbero agli ucraini-americani di portare i loro parenti.

Quasi un quarto di tutti gli ucraini si è reinsediato negli Stati Uniti durante quel periodo, ha detto Vignarajah, la cui organizzazione ha stabilito circa 5.000 ucraini negli ultimi dieci anni.

READ  Anticipi alle elezioni bulgare, ma incerte le aspettative della coalizione

Biden – che è a Bruxelles giovedì e parte di venerdì per incontri con i leader della NATO, del Gruppo dei Sette e dell’Unione Europea – annuncerà anche più di 1 miliardo di dollari in aiuti umanitari per le persone colpite dalla guerra. Giovedì la Casa Bianca ha annunciato più di 11 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per aiutare ad affrontare le minacce alla sicurezza alimentare.

L’arrivo di 100.000 ucraini sarebbe una delle più grandi operazioni di reinsediamento nella storia degli Stati Uniti, ma il numero rappresenta una parte relativamente piccola degli oltre 3,6 milioni di sfollati finora causati dall’invasione russa, secondo le ultime stime delle Nazioni Unite.

Questi rifugiati erano in gran parte ucraini benvenuto Nei paesi europei limitrofi, dove l’Unione Europea ha emesso a instradamento Consentire a tutti gli ucraini di viaggiare senza visto all’interno del blocco oltre a lavorare, hanno accesso all’istruzione pubblica, all’alloggio e all’assistenza sanitaria per un anno.

A titolo di confronto, ha trovato rifugiati in fuga da altri conflitti, anche in Afghanistan, Siria e Yemen grandi ostacoli Per raggiungere un porto sicuro nei paesi vicini, e dentro Europa.

Nelle ultime settimane, centinaia di Gli ucraini si sono recati in Messico, che non necessita di visto, e poi hanno tentato di entrare negli Stati Uniti nei porti di ingresso lungo il confine meridionale degli Stati Uniti. La protezione doganale e delle frontiere degli Stati Uniti ha consentito loro l’ingresso “caso per caso” utilizzando il rilascio condizionato per motivi umanitari. Molti di loro sembrano unirsi a parenti che già vivono negli Stati Uniti.

Lunedì il ministro degli Esteri tedesco Annallina Barbock ha invitato l’Occidente a creare un “ponte aereo” per aiutare i rifugiati a fuggire.

READ  Le ultime notizie sulla guerra ucraino-russa

Barbock ha detto che si aspetta che il prossimo sforzo sarà il più grande trasferimento dalla seconda guerra mondiale. Nonostante lo sbarramento di razzi e altra artiglieria che ha colpito ogni regione dell’Ucraina, i corridoi umanitari esistenti per gli ucraini per fuggire dal paese funzionano ancora.

Un funzionario statunitense ha affermato che l’obiettivo dei funzionari statunitensi ed europei è quello di distribuire i rifugiati in tutto l’Occidente, incluso attraverso l’Atlantico, per evitare di sovraccaricare qualsiasi singolo paese. Un altro funzionario ha affermato che l’offerta degli Stati Uniti di accogliere 100.000 rifugiati si è evoluta da un numero inferiore all’inizio della settimana.

La Polonia, con una popolazione di 38 milioni di abitanti, ha accolto più di due milioni di sfollati ucraini. La popolazione degli Stati Uniti è quasi nove volte superiore.

In una scheda informativa che descrive l’iniziativa, la Casa Bianca ha affermato che stava “lavorando per espandere e sviluppare nuovi programmi con un’enfasi sull’accoglienza degli ucraini che hanno familiari negli Stati Uniti”.

“Anche gli Stati Uniti e l’Unione europea si coordinano strettamente per garantire che questi sforzi, e altre forme di ammissione o trasferimento umanitario, siano complementari e forniscano il sostegno tanto necessario ai vicini dell’Ucraina”, afferma il documento.

Anche la seconda parte del viaggio di tre giorni di Biden, lo scalo in Polonia, si concentrerà sui rifugiati. La Polonia, che condivide un confine di 330 miglia con l’Ucraina, Finora ho assorbito Il più grande afflusso di ucraini in fugaE venerdì, Biden ha in programma di organizzare un evento in quel paese per affrontare la crisi dei rifugiati, incluso un incontro con esperti di aiuti umanitari.

Gli ucraini sono stati così ben rappresentati nell’accoglienza dei rifugiati negli Stati Uniti per diversi anni che sono diventati la terza maggiore fonte di rifugiati accettati negli Stati Uniti sotto il presidente Donald Trump, una tendenza che i sostenitori e gli esperti dei rifugiati attribuiscono alla legge dell’era della Guerra Fredda che dà una preferenza speciale alle minoranze religiose, compresi i protestanti, dell’ex Unione Sovietica, e il maggiore odio di Trump verso i rifugiati musulmani e gli immigrati musulmani in generale.

READ  L'Ucraina afferma di aver riconquistato Brovary, ma avverte delle mine russe | Ucraina

Gli Stati Uniti hanno accolto più di 1.900 rifugiati ucraini durante l’ultimo anno in carica di Trump, circa il 16% del numero totale di rifugiati accettati.

Al contrario, affermano i critici, gli Stati Uniti hanno accolto relativamente pochi rifugiati dall’Afghanistan, dalla Siria, dallo Yemen e da altre zone di guerra. Negli ultimi 17 mesi, anche prima dell’inizio del conflitto in Ucraina e quando l’amministrazione Biden ha posto fine alla guerra ventennale in Afghanistan, gli Stati Uniti hanno accettato più rifugiati ucraini (1.495) di quanti ne avessero (1.005), secondo i dati del Dipartimento di Stato .

Molti più afgani sono emigrati negli Stati Uniti in generale negli ultimi anni, la maggior parte di loro con visti di immigrazione speciali, quelli destinati agli afgani che hanno lavorato presso la missione statunitense in Afghanistan.

L’amministrazione Biden ha anche portato più di 76.000 afgani negli Stati Uniti La sua caotica uscita dall’Afghanistan la scorsa estateMa i difensori dei diritti dei rifugiati hanno chiesto al governo di fare di più. I sostenitori affermano che decine di migliaia di afgani con legami con gli Stati Uniti sono stati lasciati indietro e alla stragrande maggioranza degli sfollati negli Stati Uniti è stato concesso solo uno status protettivo temporaneo, come i casi di libertà vigilata umanitaria.

John Hudson a Washington ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews