Riforma USBS: il Senato approva un disegno di legge bilaterale per trasformare il servizio postale statunitense

Il voto finale è stato 79-19 tra le due parti. Il conto ora va alla sua scrivania per la firma del presidente Joe Biden.

Legge sulla riforma del servizio postale – Consentita dall’Assemblea 342-92 il mese scorso – I dipendenti postali in pensione devono iscriversi all’assicurazione medica quando ne hanno i requisiti, mentre allo stesso tempo ritirano un ordine precedente costringendo l’agenzia a coprire le spese sanitarie con diversi anni di anticipo. Secondo il comitato di sorveglianza della Camera, queste due misure faranno risparmiare all’USPS quasi 50 miliardi di dollari nel prossimo decennio. La legge richiederà inoltre a USPS di creare un dashboard online con i dati sui tempi di consegna locali e nazionali.

Prima del voto di martedì, il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer ha affermato che la riforma postale sarebbe “finalmente firmata, sigillata e rilasciata al popolo americano” una volta approvata la legge.

“Sappiamo tutti che quando l’ufficio postale è costretto a ridurre l’orario di lavoro o i percorsi di consegna o a licenziare i lavoratori, il resto di noi è in una brutta posizione”, ha detto Schumer. “Fortunatamente, negli ultimi mesi, Democratici e Repubblicani hanno lavorato insieme in buona fede per riformare alcune delle aree più critiche del servizio postale”.

Fondato nel 1775 per promuovere la comunicazione tra le colonie, il servizio postale è una delle più antiche agenzie governative del paese, ma opera con alcuni vantaggi finanziari derivanti dall’essere un’entità federale. Pur sostenendo molti più costi.

A differenza di altre agenzie governative, l’USPS generalmente non riceve finanziamenti dai contribuenti e deve invece fare affidamento sulle entrate dei francobolli e delle consegne di pacchi.

READ  Frederick Leklerk-Imhoff, giornalista francese ucciso in Ucraina

A differenza dei servizi di corriere privato come UPS e FedEx, l’USPS non può eliminare le rotte senza scopo di lucro perché il Congresso ha stabilito che tutte le famiglie negli Stati Uniti devono disporre di un servizio postale, inclusa la comunità remota nel Grand Canyon, dove la posta viene inviata con l’asino . I prezzi dei servizi postali devono essere approvati dall’Autorità di regolamentazione postale, un’agenzia governativa indipendente.

Sebbene i legislatori di entrambe le parti abbiano salutato la legge come un passo importante per USBS, Paul Staidler, un esperto del servizio postale presso il Lexington Institute, ha detto alla CNN che non è andato abbastanza lontano.

“Dato che non è stato fatto nulla per migliorare il servizio postale, questa fattura non è abbastanza patetica. Comprende la pressione del servizio postale e ne riduce i costi. Non conferisce all’autorità di regolamentazione postale un’autorità sufficiente.

Il senatore democratico del Michigan ha introdotto la versione del Senato dell’USBS Act. Gary Peters, approvando il disegno di legge martedì, ha dichiarato: “Questa organizzazione può mostrare alla nazione che il Congresso può creare consenso. Possiamo lavorare in due partiti. Fondamentalmente e fare cose per il popolo americano”.

Il senatore repubblicano dell’Ohio Rob Portman, che ha co-sponsorizzato il disegno di legge del Senato, ha affermato che “salvare l’ufficio postale è la cosa giusta da fare”.

“Entrambi non abbiamo ottenuto esattamente quello che volevamo ed entrambi abbiamo dovuto fare concessioni”, ha detto Portman. “Ma stiamo davvero facendo la cosa giusta per il Paese per salvare l’ufficio postale”.

Correzione: la storia è stata corretta per indicare che i prezzi dei servizi postali statunitensi sono approvati e monitorati dall’autorità di regolamentazione postale.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews