Rand Paul sta bloccando il voto del Senato per avanzare il disegno di legge sull’assistenza alla guerra in Ucraina

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

Giovedì il Senato terrà un referendum del Senato sugli aiuti all’Ucraina. Rand Paul (R-Q) si è opposto, ritardando il disegno di legge fino alla prossima settimana e riducendo la spinta bilaterale a mantenere coerenti gli aiuti a Kiev.

Il senatore ha subito il contraccolpo della sua opposizione, ma ha affermato di essere fedele alla sua decisione. “Il mio giuramento è in nome della Costituzione americana e non di un paese straniero”, ha detto Paul L’ha twittato Giovedì sera il Senato ha ribadito le sue opinioni sul sito. Quando ha detto di provare simpatia per il popolo ucraino, Paul ha aggiunto che gli Stati Uniti non possono “continuare a spendere i soldi che non abbiamo” perché così facendo sarebbe “una minaccia per la nostra stessa sicurezza nazionale”.

Disegno di legge per inviare 39,8 miliardi di dollari in assistenza economica, umanitaria e di sicurezza all’Ucraina – Approvato alla Camera dei Deputati Questa settimana con ampio sostegno. Mentre le forze di Kiev si scontrano con le forze russe nell’est e nel sud del paese, il presidente Biden ha detto che vuole metterlo sulla sua scrivania entro questo fine settimana, poiché Washington cerca di prevenire una carenza di finanziamenti per l’Ucraina. In una lettera ai legislatori di questo mese che sollecita il Congresso ad approvare il pacchetto di aiuti, il Segretario di Stato Anthony Blingen e il Segretario alla Difesa Lloyd Austin Ha detto che la borsa di studio rimanente approvata sarebbe esaurita entro il 19 maggio.

Paolo da solo è stato in grado di bloccare l’avanzamento del pacchetto, poiché richiedeva l’approvazione unanime del Senato per portare rapidamente un disegno di legge al voto finale. Ora, la stanza dovrebbe passare attraverso tutti i soliti circuiti pratici.

READ  Prorogata nuovamente la sospensione del prestito studentesco

House approva quasi 40 miliardi di dollari in aiuti all’Ucraina per combattere l’occupazione russa

Paul ha chiesto che un ispettore generale fosse nominato per supervisionare i finanziamenti, ma i leader del Senato hanno rifiutato l’offerta di tenere un voto di emendamento sul suo accordo. Se il disegno di legge fosse cambiato sarebbe stato costretto a tornare alla Camera.

In risposta, il leader della maggioranza al Senato Charles E. Schumer (DNY) ha sostenuto che la posizione di Paul contraddiceva i legislatori della “maggioranza” alla camera. “Ancora una volta, quello che farà con le sue azioni qui oggi è ritardare quell’aiuto, non fermarlo”, ha aggiunto Schumer. “È un aiuto essenziale per le persone valorose che stanno combattendo contro la dittatura e difendendo la democrazia”.

La portavoce della Casa Bianca Jen Zaki Menzionato in conferenza stampa giovedì Già chiamato il conto Il finanziamento è incluso Gli ispettori esistenti sono generali, così come altre attività di supervisione. Ha anche sottolineato l’invito di Biden a far passare il pacchetto di aiuti attraverso il processo legislativo.

L’opposizione di Paolo ha suscitato malcontento sia in patria che all’estero. Ha detto Alexander Sherpa, l’ex ambasciatore dell’Ucraina in Austria Su Twitter L’azione di Paul non è riuscita a proteggere l’indipendenza dell’Ucraina. Il candidato democratico Charles Booker perderà le elezioni quest’anno Condannato Il suo divieto. Il Caseificio non ha risposto a una richiesta di commento.

Il mese scorso, Paolo Disse Durante un’audizione della commissione per gli affari esteri del Senato, il sostegno degli Stati Uniti all’adesione dell’Ucraina alla NATO ha contribuito all’invasione della Russia. Il commento è stato visto come un’eco dei punti di discussione russi, che hanno portato a scontri con il ministro degli Esteri Anthony Blingen e provocato la condanna degli osservatori russi.

READ  Guerra Russia-Ucraina: notizie recenti

Cheng ha riferito da Seoul.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews