Rafael Nadal si ritira da Wimbledon in vista della semifinale

Wimbledon, Inghilterra – Finalmente, dopo una giornata trascorsa a riflettere e riflettere su ciò che conta di più, la salute ha battuto le tentazioni di un altro titolo.

Giovedì sera, 24 ore dopo uno dei tentativi più coraggiosi della sua carriera, il 22 volte campione del Grande Slam Rafael Nadal si è ritirato dalla semifinale di venerdì contro Nick Kyrgios.

“Non credo di poter vincere due partite in queste condizioni”, ha detto. “Non posso servire.”

Nadal ha annunciato in una conferenza stampa subito dopo le 14 nella sala principale della conferenza stampa dell’All England Club, spiegando che si sarebbe ritirato a causa di uno strappo al muscolo addominale.

“Ho pensato tutto il giorno alla decisione”, ha detto. “Penso che non abbia senso andare.”

Ha detto: “Sono molto triste”.

Nadal, che è entrato nel torneo a metà del Grande Slam e temeva un infortunio cronico al piede, ha detto di aver iniziato a sentire dolore allo stomaco circa una settimana fa. Il dolore è peggiorato ed è diventato chiaro che si è strappato i muscoli all’inizio della sua vittoria in cinque set su Taylor Fritz nei quarti di finale di mercoledì.

In quella partita, Nadal ha preso le cure mediche nel secondo set. Dagli spalti, suo padre e altri membri della sua famiglia gli hanno chiesto di smettere di giocare piuttosto che rischiare ulteriori infortuni, ma Nadal ha ignorato le loro suppliche e ha segnato una delle vittorie più impressionanti di una carriera che ha visto molti di loro.

Dopo la partita, Nadal ha avvertito che potrebbe non essere in grado di giocare in semifinale e che intendeva sottoporsi a una scansione per determinare l’entità dell’infortunio.

Il ritiro – il primo da una semifinale di Wimbledon nel tennis moderno – è stato particolarmente deludente poiché le prestazioni di Nadal stavano migliorando ad ogni partita, cosa che ha notato giovedì e dopo la sua vittoria su Fritz, anche se questo è stato il suo primo torneo sull’erba in tre partite. Anni.

“Sono in semifinale, quindi ho giocato molto bene negli ultimi due giorni, soprattutto ieri, all’inizio della partita, sto giocando ad un livello molto alto”, ha detto.

Con il ritiro di Nadal, Kyrgios si è assicurato il passaggio alla sua prima finale di singolo in un Grande Slam. Kyrgios, 27 anni, non aveva mai partecipato a una semifinale di singolare in un Grande Slam durante una carriera piena di polemiche.

“Giocatori diversi, personalità diverse”, ha scritto Kyrgios di Nadal in un post su Instagram dopo l’annuncio. “@Rafael Nadal Spero che la tua guarigione vada bene e speriamo tutti di vederti presto in salute 🗣🙏🏽 alla prossima volta.

Nadal ha vinto il suo primo Grande Slam dell’anno e Open d’Australia e il Open di Francia. La vittoria su Fritz lo ha portato a sole nove vittorie di distanza da un torneo importante in un anno solare, qualcosa che nessun giocatore maschio ha ottenuto dai tempi di Rod Laver nel 1969.

Il ritiro è l’ultimo colpo a un torneo che ha seguito un percorso roccioso da aprile, quando gli organizzatori hanno annunciato che lo avrebbero fatto Il bar dei giocatori russi e bielorussi Dalla concorrenza dovuta all’invasione russa dell’Ucraina. Gli organizzatori hanno accettato la mossa tra le intense pressioni del governo britannico e della famiglia reale, che sono strettamente associati al torneo e non volevano che Kate, la duchessa di Cambridge, fosse fotografata mentre svolgeva il suo tradizionale dovere di presentare un trofeo a un russo o bielorusso campione.

Non ci sono stati tornei al di fuori della Gran Bretagna, inclusi gli US Open, sulle orme di Wimbledon. La decisione ha anche acceso una battaglia con i tour professionistici maschili e femminili, che è stata decisa Nessun punteggio assegnato Per le vittorie a Wimbledon, trasformando il torneo più famoso dello sport in una sorta di spettacolo.

READ  Tutto quello che devi sapere sul Rams Super Bowl Wednesday - CBS Los Angeles

La situazione è diventata più critica giovedì quando Elena Rybakina, nata e cresciuta in Russia ma ha iniziato a rappresentare il Kazakistan quattro anni fa dopo che la Tennis Association si è offerta di finanziare il suo sviluppo, si è qualificata per la finale femminile.

Ma giovedì sera, tutto il resto sembrava impallidire rispetto alla delusione per il fatto che Nadal non sarebbe stato in grado di scendere in campo nel suo confronto con Kyrgios, e se dovesse vincere, sarebbe probabilmente la partita 60 contro Novak Djokovic.

Nadal ha detto che l’infortunio lo ha infastidito per diversi giorni, ma il dolore si è intensificato nella quinta partita della partita mentre era in vantaggio per 3-1. È peggiorato dopo alcune partite quando Fritz ha rotto Nadal per andare avanti.

Nadal ha detto di aver poi cambiato il suo metodo di servizio, rallentando e girando il violento movimento di torsione – la coppia del suo busto e la forza delle sue gambe – per servire a circa 120 mph. Durante lunghi periodi della partita, Nadal ha lottato per servire con tre figure.

Tuttavia, ha resistito alle richieste della sua famiglia di dimettersi, volendo finire ciò che aveva iniziato. Ha difeso quella decisione giovedì, anche se alla fine ha negato al torneo una semifinale.

L’ha descritta come la decisione giusta “perché ho vinto la partita. Ho finito la partita. Ho vinto la partita. Ho fatto le cose che sentivo in ogni momento”.

Tuttavia, ha detto che la sua volontà di rischiare la sua salute è cambiata giovedì, quando ha visto e sentito l’entità della rottura. Credeva che vincere altre due partite sarebbe stato impossibile e che il tentativo avrebbe solo esacerbato l’infortunio e perso più partite quest’estate.

“Cistanze molto difficili”, ha detto, increspando le labbra con quella leggera inclinazione della testa che fa spesso quando dà notizie sfortunate.

READ  Adalberto Mondesi dei Kansas City Royals soffre di una rottura del legamento crociato anteriore

Ha detto che non sarà competitivo per almeno tre o quattro settimane, ma sarà in grado di iniziare a colpire dalla linea di fondo in meno di una settimana, per poi iniziare a servire non appena potrà farlo indisturbato. Questo è importante per Nadal, poiché il suo piede infortunato cronico diventa spesso un problema quando non gioca per lunghi periodi. Può iniziare a servire qualche tempo dopo, supponendo che possa giocare senza dolore.

Ha detto che il programma non sarebbe in conflitto con il suo normale programma estivo, che generalmente include tornei sul cemento in Canada e Cincinnati prima dell’inizio degli US Open a fine agosto.

Al momento, Djokovic non potrà giocare agli US Open a causa del suo rifiuto di vaccinarsi contro il Covid-19. La politica statunitense attualmente vieta l’ingresso nel paese di stranieri non vaccinati.

Negli ultimi anni, Djokovic è diventato ossessionato dall’idea di terminare la sua carriera con il maggior numero di titoli del Grande Slam in singolo. L’anno è iniziato con un pareggio con Nadal e Roger Federer all’età di vent’anni.

Nadal ha poi vinto i suoi primi due titoli del Grande Slam dell’anno per avanzare in una gara di cui ha detto che non gli importa molto, il che è un po’ difficile da capire vista la sua competitività sul campo.

“Come al solito”, ha detto, “la cosa più importante è la felicità più di qualsiasi titolo, anche se tutti sanno quanta fatica ci vuole per essere qui”.

Giovedì sera ha anche detto di non aver tenuto conto del ritiro che pone fine alla sua possibilità nei tornei del Grande Slam, un compito che anche Djokovic ha catturato e che è arrivato in una partita ritirato l’anno scorso quando Nadal ha saltato la seconda metà dell’anno. per un difetto al piede.

“Non ho mai pensato al calendario degli slam”, ha detto. “Ho pensato alla mia felicità quotidiana.”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews