Processo del fuoco: la guerra in Ucraina si trasforma in un estenuante conflitto di artiglieria | Ucraina

La chiamata è arrivata intorno a mezzogiorno di mercoledì. C’è stato un “avvelenamento chimico” dopo l’esplosione e i pazienti hanno dovuto prelevare campioni.

I timori di un attacco con armi chimiche russe continuano a perseguitarsi Ucraina Quasi dall’inizio della guerra, quando i paramedici volontari di Sloviansk indossavano le vecchie maschere antigas e gli abiti di plastica che erano la loro unica protezione, si chiedevano se fosse così.

Partirono comunque, assumendosi rischi personali dopo settimane di guida attraverso i bombardamenti per riparare uomini e donne feriti in una delle sezioni più feroci della prima linea di combattimento.

“Abbiamo ricevuto una chiamata che c’era una nuvola giallo-marrone dopo lo sciopero e squame giallo-bianche nell’aria come neve. Phet, il medico che ha chiesto di andare solo con il suo soprannome, riferendosi al suo ruolo in tempo di pace come capo di un piccolo città”, dissero subito i soldati. Hanno difficoltà a respirare. “Era preoccupato di essere catturato e torturato dalle forze russe che si trovavano a poche miglia di distanza.

La squadra dell’ambulanza ha sentito l’allarme e poi è andata ad intrappolare i soldati soffocanti. Come le forze che supportano, integrano attrezzature limitate e obsolete con coraggio e determinazione.

Il soldato Vlad in un ospedale di Slovensk
Il soldato Vlad in un ospedale di Slovensk. Fotografia: Ed Ram/The Guardian

Dopo aver sbarcato il loro paziente, che aveva avuto convulsioni in ambulanza, è stato detto loro che il gas non proveniva da armi chimiche ma da un impianto chimico colpito da munizioni russe.

Ma se la paura di un certo orrore viene sospesa per un momento, l’altro orrore di questa guerra si avvicina di più a questa città del Donbass, a meno di 20 miglia dalla linea del fronte.

“Puoi vincere una battaglia, poi il giorno dopo ci sono più truppe, verranno rimandate nello stesso posto”, ha detto Vlad, un veterano che si è iscritto per combattere di nuovo dopo l’invasione di febbraio e ora è malato a Sloviansk clinica. Ha chiesto che il suo cognome non fosse divulgato perché la sua famiglia si trovava in aree occupate dalle forze russe e temeva rappresaglie. La sua guancia tremava mentre parlava dei suoi figli e la sua lotta era personale e patriottica.

una cartina

Questo angolo delle regioni di Luhansk e Donetsk è una delle poche regioni in cui l’esercito di Mosca sta ancora guadagnando costantemente territorio, anche se continua ad avanzare a passo di lumaca e i recenti tentativi di colmare un fiume strategicamente importante finito con una sconfitta.

L’Ucraina ha seguito la sua vittoria a Kiev respingendo l’artiglieria russa dal raggio di tiro della seconda città più grande del paese, Kharkiv. grande generale Ha detto questa settimana Le forze di Mosca sono state messe sulla difensiva su molti altri fronti importanti, anche lungo la costa del Mar Nero, e i ministri stanno iniziando a parlare di un’offensiva per rivendicare il territorio perso nel 2014.

Ma nelle steppe ondulate qui, la geografia priva l’esercito ucraino di alcuni dei vantaggi che hanno permesso alle sue truppe di umiliare le forze di Mosca intorno alla capitale. I soldati raramente si sono avvicinati abbastanza per combattere testa a testa o schierare i missili anticarro occidentali che li hanno aiutati a salvare Kiev. Invece, i loro cannoni si affrontano attraverso vasti campi aperti, scavati in labirinti di trincee che sarebbero venuti dal secolo scorso, battendosi a vicenda con proiettili mentre gli aerei di tanto in tanto strillano sopra di loro.

Molti fucili russi sparano più lontano di quelli sparati dall’esercito ucraino all’inizio della guerra, quindi mentre aspettano armi occidentali con gittate più lunghe, come gli obici M777 che gli Stati Uniti hanno inviato e stanno appena iniziando a raggiungere la prima linea -essi devono. Vivono sotto costante bombardamento.

Un condominio a Sloviansk è stato distrutto il 5 maggio
Un condominio a Sloviansk è stato distrutto il 5 maggio. Fotografia: Ed Ram/The Guardian

“I siti in cui risiede l’esercito ucraino sono costantemente bombardati con artiglieria, missili e aria, ogni giorno, quindi si arriva al punto in cui non c’è nulla a cui aggrapparsi in questi punti, e questo fa parte del problema”, ha detto Serhiy. Haidai, capo dell’amministrazione militare della regione di Luhansk.

“Stiamo combattendo contro gli attacchi dei carri armati, ma non abbiamo possibilità di contrastare l’artiglieria. Ecco perché purtroppo dobbiamo ritirarci. Siamo stati trattenuti per tre mesi e i russi non hanno potuto attraversare questa piccola area. Spero che l’esercito ucraino manterrà ancora queste posizioni – e con le armi che stiamo aspettando – potrà quindi lanciare un contrattacco”.

Umiliato dalla sconfitta vicino a Kiev, Vladimir Putin ha invece raddoppiato le sue forze nella battaglia della regione orientale del Donbass, dove le forze per procura hanno tenuto il territorio catturato nel 2014 per otto anni, rivendicando “l’indipendenza” da Kiev che ha fornito un pretesto per un’invasione più ampia.

Svetlana Druzhenko, specialista in traumi infantili e manager volontario, ha affermato che il duro bombardamento lanciato per perseguire questo obiettivo è mostrato dal tipo e dall’entità delle lesioni trattate nella clinica di Sloviansk. Prijov Mobile HospitalChe ha curato le vittime di avvelenamento chimico.

Trascorse il primo mese di guerra evacuando i feriti dai fronti vicino alla capitale. “A Kiev e nella regione di Kiev, non abbiamo mai visto un numero così elevato di soldati feriti come qui”, ha detto. “Qui vediamo anche ferite più gravi: braccia e gambe strappate, o dobbiamo amputare, e riceviamo molte ferite alla testa. Le ferite principali qui provengono da esplosioni. Vicino a Kiev abbiamo anche visto più ferite da arma da fuoco”.

Ogni giorno raccolgono vittime sui fronti di battaglia o civili dalle case bombardate, lavorano per stabilizzarle e le inviano in ospedali più sicuri. Sanno di essere presi di mira, perché il governo ucraino afferma che più di 500 centri sanitari sono stati bombardati.

Una struttura sanitaria abbandonata alla periferia di Slovansk colpita da un attacco aereo a fine aprile
Una struttura sanitaria abbandonata alla periferia di Slovensk è stata colpita da un attacco aereo a fine aprile. Fotografia: Ed Ram/The Guardian

Le loro ambulanze – stanno raccogliendo fondi per le armature – sono state bombardate, sono state seguite da aerei russi e le città in cui sono di stanza sono state ripetutamente bombardate.

Hayday ha affermato che alcune armi occidentali che l’Ucraina spera invertiranno le sorti della guerra stanno iniziando ad arrivare sul campo di battaglia, inclusi fucili M777, barre a scatto e altri giavellotti anticarro.

Il capo dell’unità della Guardia Nazionale che aiuta a proteggere i paramedici questa settimana ha mostrato i resti di un drone russo che Orlan aveva inviato a Kiev per l’analisi. Ha detto che i suoi caccia hanno abbattuto l’aereo, che è costato circa 100.000 dollari, con un missile Stinger americano.

Hayday ha detto che il flusso di armi non era ancora sufficiente, ma sperava di accelerare le spedizioni e ha tratto coraggio dalla continua abilità dell’esercito ucraino nel sconfiggere la Russia quando l’artiglieria non stava fermando le truppe dalla ritirata.

Iscriviti alla prima edizione, la nostra newsletter giornaliera gratuita – tutti i giorni della settimana alle 7:00 GMT

La scorsa settimana la Russia Ho provato due volte a costruire un ponte di barche Per portare carri armati, cannoni, fucilati per l’assedio di Severodonetsk. È stato prima bombardato dall’Ucraina, che ha portato a grandi perdite di armi e vite umane, e poi gli ingegneri russi hanno ricominciato nello stesso posto.

“Ciò che è interessante di questo ponte sono le tattiche russe: l’hanno costruito, hanno cercato di portare armi, le abbiamo ottenute, l’hanno costruito di nuovo e l’abbiamo ottenuto di nuovo”, ha detto. “Dimostra che stanno cercando di vincere non con l’intelligence militare ma con il potere dei numeri”.

READ  Violente esplosioni sconvolgono la capitale ucraina

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews