Processo a Kobe Bryant per le foto dell’incidente aereo: la giuria ritiene che la contea di Los Angeles dovrebbe pagare a Vanessa Bryant $ 16 milioni e Chris Chester $ 15 milioni

Los Angeles (CABC) – Una giuria federale mercoledì ha ordinato alla contea di Los Angeles di pagare $ 31 milioni di danni per le azioni di legislatori e vigili del fuoco che hanno scattato e condiviso foto orribili dal luogo dell’incidente in elicottero del 2020 che ha ucciso Kobe Bryant e sua figlia Gianna di 13 anni. altre persone.

Il risarcimento è stato assegnato alla vedova di Bryant, Vanessa, e al co-querelante Chris Chester, la cui moglie Sarah e la figlia tredicenne Payton sono morte in un incidente a Calabasas il 26 gennaio 2020.

Vanessa Bryant ha ricevuto $ 16 milioni e Chris Chester $ 15 milioni.

La giuria ha deliberato per 4 ore e mezza prima di emettere il verdetto. Vanessa Bryant pianse piano mentre lo leggeva.

CORRELATI: Vanessa Bryant dà testimonianza emotiva di Kobe Crash Photo Experience

Chester e Bryant hanno citato in giudizio il distretto presso il tribunale federale per negligenza e violazione della privacy per le foto di resti umani scattate sulla scena e condivise dai primi soccorritori.

Bryant e Chester hanno affermato con disagio psicologico all’idea che un giorno in futuro queste foto sarebbero apparse in pubblico.

Gli avvocati di Bryant non hanno dato ai giurati un importo in dollari che pensavano valesse il loro cliente, ma l’avvocato di Chester ha fornito loro linee guida proposte che significherebbero decine di milioni per ogni querelante.

Processo fotografico di Kobe Bryant: l’uomo dell’OC che ha perso la moglie e la figlia in un incidente descrive il giorno dell’incidente

Dopo aver letto le frasi, Bryant e Chester si sono abbracciati in aula. Ha anche abbracciato il suo avvocato.

READ  L'allenatore della Hall of Fame Steve Spurrier difende il giocatore dell'Alabama Nick Saban di fila con Jimbo Fisher di Texas A&M

Bryant non ha parlato dopo aver lasciato il tribunale.

Successivamente ha pubblicato su Instagram una sua foto, Kobe e Gianna con la didascalia: “Tutto per te! Ti amo! Giustizia per Kobe e Gigi! #Betonyourself #MambaDay 8-24-22 #MambaMentality”.

Insieme ai cari di Chester e Bryant, l’incidente ha ucciso Alyssa Altobelli, 14 anni; Keri Altobelli, 46; Giovanni Altobelli, 56; Cristina Mauser, 38 anni; e il pilota Ara Zebian, 50 anni.

Altre due famiglie si sono stabilite separatamente con la contea per le foto per $ 1,25 milioni ciascuna. Tutte le famiglie delle vittime hanno raggiunto un accordo con la compagnia di elicotteri per l’incidente, ma questi termini rimangono riservati.

Per 10 giorni, i giurati hanno ascoltato le testimonianze dei vigili del fuoco e degli sceriffi della contea di Los Angeles, alcuni accusati di aver scattato le foto, altri di averle ricevute.

Il principale procuratore distrettuale ha sostenuto durante il suo riassunto che le foto non erano apparse in pubblico nei due anni e mezzo dalla tragedia, dimostrando che erano state cancellate definitivamente.

Processo fotografico a Kobe Bryant: l’ex capitano dei vigili del fuoco di Los Angeles testimonia, scende dal banco dei testimoni 3 volte

“Questo è un caso fotografico, ma non ci sono foto”, ha detto l’avvocato ai giurati del tribunale federale di Los Angeles. “C’è un semplice fatto che non può essere ignorato: non c’è stata alcuna pubblicazione pubblica”.

L’avvocato di Vanessa Bryant, Lewis Lee, ha detto ai giurati che le foto ravvicinate non avevano scopi ufficiali o investigativi e erano solo “chiacchiere visive” condivise per curiosità oltraggiosa.

procuratore distrettuale C. Mira Hashmol durante il processo che le fotografie erano uno strumento necessario per valutare la situazione.

READ  Alec Boom dei Phillies si scusa per i commenti offensivi durante la "frustrante" partita contro i Mets

Ha ammesso che non dovrebbe condividerlo con tutti coloro che lo hanno visto. Ma ha sottolineato che le foto non sono mai uscite in pubblico e non sono mai state viste dai pubblici ministeri. Ha detto che ciò significava che lo sceriffo Alex Villanueva e altri funzionari hanno intrapreso un’azione decisiva ed efficace quando hanno ordinato a coloro che avevano le foto di cancellarle.

RELAZIONATO: L’avvocato di Vanessa Bryant sostiene di condividere le foto dei resti di Kobe Bryant “For Laughs”

La contea di Los Angeles ha fornito la seguente dichiarazione di Hashmall, il suo avvocato esterno principale nel caso:

“Siamo grati per il duro lavoro della giuria in questo caso. Anche se non siamo d’accordo con i risultati della giuria in merito alla responsabilità distrettuale, riteniamo che il montepremi mostri che i giurati non credevano che le prove supportano la richiesta dei querelanti di $ 75 milioni per un caso sentimentale Un calvario. Discuteremo i prossimi passi con i nostri clienti. Nel frattempo, speriamo che le famiglie Bryant e Chester continuino a riprendersi dalla tragica perdita”.

La giuria ha emesso il verdetto in occasione del Kobe Bryant’s Day, che si celebra il 24 agosto perché indossa entrambe le sue maglie – l’8 e la 24 – il giorno dopo il suo compleanno. Martedì sarà il 44° compleanno di Kobe.

Il City News Service e l’Associated Press hanno contribuito a questo rapporto.

Copyright © 2022 KABC Television, LLC. Tutti i diritti riservati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews