Pelosi giura solidarietà a Taiwan mentre la Cina conduce esercitazioni militari ed esprime rabbia

TAIPEI, 3 ago (Reuters) – La Cina ha condannato furiosamente la più alta visita degli Stati Uniti a Taiwan in 25 anni, poiché la presidente della Camera Nancy Pelosi ha salutato l’isola autogovernata come “una delle società più libere del mondo” e ha promesso la solidarietà degli Stati Uniti. .

Pechino ha espresso la sua rabbia per la presenza di Pelosi su un’isola che sostiene sia parte della Cina, scatenando un’azione militare nelle acque circostanti, convocando l’ambasciatore degli Stati Uniti a Pechino e bloccando molte importazioni agricole da Taiwan.

Il ministero della Difesa di Taiwan ha affermato che alcune delle esercitazioni militari pianificate dalla Cina si svolgeranno all’interno della zona marittima e aerea di 12 miglia nautiche di Taiwan, una mossa senza precedenti che un alto funzionario della difesa ha descritto ai giornalisti come “equivale a un blocco marittimo e aereo di Taiwan”.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

La Pelosi è arrivata con la delegazione del Congresso in una visita senza preavviso alla fine di martedì, sfidando i ripetuti avvertimenti della Cina, che secondo lei hanno mostrato l’impegno incrollabile degli Stati Uniti per la democrazia di Taiwan.

“La nostra delegazione è venuta a Taiwan per chiarire senza mezzi termini che non abbandoneremo Taiwan”, ha detto Pelosi al presidente di Taiwan Tsai Ing-wen Leggi di più

“Ora più che mai la solidarietà dell’America con Taiwan è importante, ed è questo il messaggio che portiamo qui oggi”.

In un discorso al Congresso, Pelosi ha affermato che la nuova legge statunitense, volta a rafforzare l’industria dei chip statunitense per competere con la Cina, “offre maggiori opportunità per la cooperazione economica USA-Taiwan”.

READ  Guida definitiva per acquistare una sdraio da giardino nel 2022 - I migliori 40 compilati!

“Vi ringraziamo per la vostra leadership. Vogliamo che il mondo lo riconosca”, ha detto Pelosi a Tsai, che sospettava che Pechino spingesse per l’indipendenza formale, una linea rossa per la Cina.

Critico di lunga data della Cina, in particolare sui diritti umani, Pelosi avrebbe dovuto incontrare mercoledì più tardi un ex attivista di Tiananmen, un libraio di Hong Kong detenuto dalla Cina e un attivista taiwanese recentemente liberato dalla Cina. disse.

L’ultima volta che il presidente della Camera degli Stati Uniti Newt Gingrich ha visitato Taiwan è stato nel 1997. Ma la visita di Pelosi arriva quando le relazioni sino-americane si sono fortemente deteriorate poiché la Cina è emersa come la più potente potenza economica, militare e geopolitica nell’ultimo quarto di secolo.

La Cina considera Taiwan una parte del suo territorio e non ha mai rinunciato a usare la forza per portarla sotto il suo controllo. Gli Stati Uniti hanno avvertito la Cina di non usare la visita come scusa per un’azione militare contro Taiwan.

In risposta, il dipartimento doganale cinese ha annunciato il blocco delle importazioni di agrumi, coda di capelli a strisce bianche fredde e sugarello congelato da Taiwan, mentre il suo ministero del commercio ha vietato le esportazioni di sabbia naturale a Taiwan.

Esercitazioni militari

La visita di Pelosi, diffusa dalle agenzie di stampa ufficiali cinesi, è stata l’argomento dominante sui social media cinesi pesantemente censurati, con molti utenti che hanno esortato Pechino a invadere l’isola per rappresaglia e si sono lamentati del fatto che non è stata intrapresa un’azione militare per impedire la sua visita. Il monitoraggio in tempo reale del suo volo su WeChat cinese è stato visto da 22 milioni di persone.

READ  $ 2,5 milioni raccolti per gli orfani dopo la sparatoria a Wolde e l'infarto del padre

La piattaforma cinese Weibo simile a Twitter è stata interrotta poco prima dell’atterraggio di Pelosi, cosa che Weibo ha attribuito alla capacità di banda larga ridotta, per non parlare di Taiwan.

Dopo la visita di Pelosi, l’esercito cinese ha annunciato esercitazioni aeree e marittime congiunte vicino a Taiwan e lanci di prova di missili convenzionali nel mare a est dell’isola, ha riferito l’agenzia di stampa statale cinese Xinhua, descrivendo in dettaglio esercitazioni a fuoco vivo e altre esercitazioni intorno a Taiwan da giovedì a domenica.

Il ministero degli Esteri cinese ha affermato che la visita di Pelosi danneggerebbe gravemente la pace e la stabilità nello Stretto di Taiwan, “influirà gravemente sulle basi politiche delle relazioni sino-americane e violerà gravemente la sovranità e l’integrità territoriale della Cina”.

Prima dell’arrivo di Pelosi, i caccia cinesi ronzavano sulla linea che divideva lo stretto di Taiwan. L’esercito cinese ha detto che era in allerta e avrebbe lanciato “operazioni militari mirate” in risposta alla visita di Pelosi.

Dopo la visita di Pelosi martedì, il portavoce della sicurezza nazionale della Casa Bianca John Kirby ha affermato che gli Stati Uniti “non si sarebbero fatti intimidire” dalle minacce o dalla retorica bellicosa della Cina e che la sua visita non avrebbe causato crisi o conflitti.

Kirby ha affermato che la Cina potrebbe impegnarsi in una “coercizione economica” su Taiwan, aggiungendo che l’impatto sulle relazioni USA-Cina dipenderà dalle azioni di Pechino nei prossimi giorni e settimane.

“L’ambizione della Cina”

Gli Stati Uniti non intrattengono relazioni diplomatiche ufficiali con Taiwan, ma sono vincolati dalla legge statunitense a fornire i mezzi di autodifesa. La Cina vede le visite dei funzionari statunitensi a Taiwan come un segnale rassicurante al campo pro-indipendenza dell’isola. Taiwan rifiuta la pretesa di sovranità della Cina, dicendo che solo il popolo taiwanese può decidere il futuro dell’isola.

READ  Olimpiadi 2022: annunci in tempo reale e conteggio delle medaglie

Il gabinetto di Taiwan ha dichiarato mercoledì che i militari hanno alzato il livello di allerta. Il ministero della Difesa dell’isola ha affermato che 21 aerei cinesi sono entrati nella sua zona di identificazione della difesa aerea martedì e la Cina sta cercando di minacciare i principali porti e città con esercitazioni nel mare circostante.

“I canali internazionali più attivi nella regione indo-pacifica includono le cosiddette aree di addestramento”, ha detto a Reuters un alto funzionario taiwanese che ha familiarità con la sua pianificazione della difesa.

“Possiamo vedere l’ambizione della Cina: trasformare lo Stretto di Taiwan in acque non internazionali, così come l’intera area a ovest della prima catena di isole del Pacifico occidentale come sua sfera di influenza”, ha affermato la persona.

(Questa storia corregge l’errore di battitura di Tiananmen nel paragrafo 12; questo errore si è verificato prima in questa serie)

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalazione di Yimou Lee e Sarah Wu; di Tony Munro; Montaggio di Simon Cameron-Moore e Stephen Coates

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews