Oggi si sono svolti colloqui diretti tra Ucraina e Russia

Giocare

Il Cremlino lunedì ha abbassato le aspettative sul fatto che i colloqui faccia a faccia con i negoziatori ucraini previsti per martedì e mercoledì avrebbero portato a un accordo per porre fine all’invasione mortale e distruttiva della Russia.

Il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov ha dichiarato lunedì che “purtroppo, non possiamo dire che finora ci siano stati risultati o miglioramenti significativi.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha respinto una recente richiesta del presidente ucraino Volodymyr Gelensky per un incontro con il presidente ucraino Vladimir Putin, affermando che sarebbe controproducente fino a quando l’Ucraina e la Russia non si saranno accordate su questioni chiave.

Zelenskyy ha detto domenica ai giornalisti russi indipendenti che il suo governo avrebbe preso in considerazione la possibilità di dichiarare la neutralità e di fornire garanzie di sicurezza alla Russia. L’accordo include anche il mantenimento dell’Ucraina senza armi nucleari, ha affermato.

Nota sul cambio di regime di caduta da Biden: ‘La chiarezza è importante’: Thames chiarisce il punto di Putin; Le parole di avvertimento dei repubblicani hanno un peso

Ma entro pochi mesi dal ritiro delle truppe russe, ha detto Zelensky, la neutralità deve essere garantita da una terza parte e si deve tenere un referendum sugli elettori ucraini dopo il ritiro delle truppe russe.

La Russia ha immediatamente vietato a Zhelensky di pubblicare i suoi commenti. Roskomnadzor, l’agenzia federale russa che regola le comunicazioni per Mosca, ha emesso il divieto domenica e ha affermato che potrebbe essere intrapresa un’azione contro i media russi partecipanti, compresi i “media stranieri che agiscono come agenti stranieri”.

READ  I livelli di radiazioni sono normali durante un incendio nella centrale nucleare di Zaporizhia in Ucraina, afferma l'AIEA.

Russia Recentemente è stata approvata una legge Chiunque pubblichi informazioni contrarie alla storia di Mosca sulla guerra potrebbe rischiare fino a 15 anni di carcere.

Recenti sviluppi

La Kiev School ha riaperto lunedì per l’apprendimento online. Gli insegnanti sono stati istruiti a non molestare gli studenti che erano già depressi dalla guerra.

La Russia, che ha rilasciato le sue vittime in Ucraina per la prima volta in settimane, afferma che 1.351 soldati sono stati uccisi e 3.825 feriti a partire da venerdì. La NATO stima che il bilancio delle vittime in Russia sia di diverse migliaia, mentre il numero effettivo è difficile da determinare.

தொடங்கி A partire dal tributo a Mila Kunis, nata in Ucraina, gli Academy Awards sono diventati neri nel bel mezzo dello spettacolo di domenica e gli Oscar sono stati muti per 30 secondi per l’Ucraina.

Un alto funzionario ucraino domenica ha accusato la Russia di aver cercato di dividere l’Ucraina in due paesi confrontandoli con la Corea del Nord e la Corea del Sud.

Il ministro dell’Energia tedesco ha dichiarato lunedì che un gruppo di sette paesi ha accettato di respingere la richiesta della Russia di pagare in rubli per le importazioni di energia dalla Russia. Robert Hebeck ha detto ai giornalisti lunedì che “tutti i ministri del G-7 (che) concordano pienamente sul fatto che si tratta di una chiara e unilaterale violazione degli accordi esistenti”.

La Russia fornisce circa due terzi del gas naturale tedesco, metà del suo carbone e un terzo del suo petrolio.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la richiesta di pagamento in rubli è rimasta la stessa e ha avvertito che “chiaramente non forniremo gas gratis”.

READ  Il capo della polizia della Wolde School Pete Arrotondo è un 'vigliacco': un vicino

Durante i colloqui in Turchia questa settimana, il presidente ucraino Volodymyr Zhelnysky ha definito le priorità dell’Ucraina “sovranità e integrità territoriale”.

“Stiamo cercando la pace, infatti, senza indugio”, ha detto Zelenskyy. “C’è un’opportunità e la necessità di un incontro faccia a faccia in Turchia. Questa non è una brutta cosa. Vediamo il risultato”.

David Arakamiya, il leader parlamentare della fazione dei dipendenti pubblici del presidente Volodymyr Zhelensky, ha dichiarato su Facebook di aver accettato di tenere colloqui faccia a faccia tramite consultazione video. Le due parti si sono incontrate più volte e non è stato raggiunto alcun accordo.

– Selena Debora

Contributo di: Associated Press

Dal Libano, dall’Iraq e dalla Siria al Sudan e allo Yemen, milioni di persone in Medio Oriente sono già state sollevate da conflitti, sfollamenti e povertà e ora si chiedono da dove verrà il loro prossimo cibo.

L’Ucraina e la Russia rappresentano un terzo delle esportazioni mondiali di grano e orzo, mentre i paesi del Medio Oriente fanno affidamento su pane e pasta d’orzo sovvenzionati per sfamare milioni di persone. Sono anche ottimi esportatori di altri cereali e olio di semi di girasole usati per cucinare.

Prima della guerra in Ucraina, le persone in Medio Oriente e Nord Africa non avevano abbastanza cibo da mangiare. Ora, con i compromessi causati dal conflitto, sempre più prodotti stanno diventando inaccessibili o non disponibili.

“In parole povere, con le persone nei paesi colpiti da conflitti e crisi, le persone non possono permettersi la qualità o la quantità di cibo di cui hanno bisogno.

Un mese dopo l’invasione russa dell’Ucraina, più di 3,6 milioni di rifugiati sono costretti a fuggire dal paese, la crisi dei rifugiati in più rapida crescita dalla seconda guerra mondiale. Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

READ  Risultati di inscatolamento, Highlights: Devin Honey è diventato il campione indiscusso con una vittoria decisiva su George Campos.

Altri 6,5 milioni di persone sono state sfollate internamente in Ucraina e più di 12 milioni sono state colpite in aree dilaniate dalla guerra.

I bisogni umanitari stanno aumentando esponenzialmente.

“Molti sono intrappolati in aree di crescente conflitto e non sono in grado di soddisfare i loro bisogni primari, inclusi cibo, acqua e medicine, poiché i servizi essenziali sono interrotti”, ha affermato la società in un bollettino. “In assenza di un accesso umanitario sicuro, fornire assistenza salvavita rimane una sfida”.

–Swapna Venugopal Ramaswamy

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews