Nuove immagini mostrano misteriosi “strani circuiti radio” nello spazio

Sono conosciuti come circuiti radio individuali o ORC. Mentre l’idea degli ORC potrebbe far venire in mente gli umanoidi simili a goblin dei libri “Il Signore degli Anelli”, questi affascinanti oggetti hanno sconcertato gli scienziati da quando li hanno scoperti per la prima volta nel 2020.

Gli astronomi hanno scoperto i circuiti radio alieni utilizzando il telescopio australiano SKA Pathfinder, gestito dall’Australian National Science Agency CSIRO, o dall’Organizzazione per la ricerca scientifica e industriale del Commonwealth, due anni fa.

Questi anelli spaziali sono così massicci da misurare circa un milione di anni luce, 16 volte più grandi della nostra galassia, la Via Lattea.

Gli astronomi ritengono che i cerchi impiegano un miliardo di anni per raggiungere la loro dimensione massima e sono così grandi che gli oggetti si sono espansi per superare le altre galassie.

Ora, la nuova immagine catturata dal telescopio MeerKAT del South African Radio Astronomy Observatory fornisce maggiori dettagli e informazioni. (MeerKat è l’acronimo di Karoo Array Telescope, preceduto dalla parola afrikaans “di più”). La foto e i risultati sono stati pubblicati lunedì all’indirizzo Avvisi mensili della Royal Astronomical Society.

3 possibili teorie

All’inizio, gli astronomi pensavano che i cerchi potessero essere onde d’urto galattiche o persino gole di wormhole, tra tutta una serie di idee.

Ora, i ricercatori hanno ristretto le teorie a tre.

I singoli circuiti radio potrebbero essere i resti di una massiccia esplosione al centro di una galassia, al contrario di ciò che accade quando due buchi neri supermassicci si fondono insieme.

In secondo luogo, potrebbero essere potenti getti che pompano particelle energetiche dal centro galattico.

Oppure, una terza possibilità è che potrebbe essere il risultato di un’onda d’urto esplosiva causata dalla nascita di stelle in una galassia.

READ  I fossili "fantasma" rivelano microrganismi sopravvissuti ad antichi eventi di riscaldamento degli oceani

Finora nello spazio sono stati trovati solo cinque circuiti radio.

Il radiotelescopio ASKAP si trova nell'Australia occidentale.

“Sappiamo che gli ORC sono anelli di deboli emissioni radio che circondano una galassia con un buco nero iperattivo al centro, ma non sappiamo ancora cosa li causi o perché siano così rari”, ha detto il coautore dello studio Ray Norris. , co-docente dello studio. alla Western Sydney University e al CSIRO, in una dichiarazione.

Finora, strani circuiti radio sono stati trovati solo da telescopi che osservano attraverso lunghezze d’onda radio. I telescopi a luce visibile, infrarossi e raggi X devono ancora individuarlo, nonostante le sue enormi dimensioni.

Poiché gli astronomi del radiotelescopio ne trovano più da osservare, queste osservazioni possono aiutare a colmare molte lacune nella conoscenza di questi strani nuovi oggetti.

L’autore dello studio Jordan Collier, specialista del supporto utente in astronomia e bioinformatica presso l’Istituto interuniversitario per l’astronomia intensiva di dati in Sud Africa, ha affermato in una dichiarazione.

Più di mille esplosioni cosmiche attribuite a un'esplosione radio veloce, frequente e misteriosa

Collier ha prodotto la nuova immagine dai dati raccolti da Meerkat.

Il telescopio MeerKAT, situato nella regione del Karoo in Sud Africa, ha una serie di 64 antenne radio ed è in funzione da luglio 2018. Il potente telescopio è sensibile alla debole luce radio.

La collaborazione consentirà agli astronomi di trovare più circuiti radio singoli, così come i radiotelescopi più sensibili del futuro.

Nuovo telescopio ad alta risoluzione

Meerkat è un precursore di un prossimo telescopio, il Transcontinental Square Kilometer Array, o SKA, che è in costruzione sia in Sud Africa che in Australia.

I piatti del radiotelescopio MeerKAT possono essere visti sotto il cielo stellato a Karoo, in Sud Africa.

“Non c’è dubbio che i telescopi SKA, una volta costruiti, troveranno molti più ORC e ​​saranno in grado di dirci di più sul ciclo di vita delle galassie”, ha affermato Norris in una nota. “Fino a quando SKA non entrerà in funzione, ASKAP e MeerKAT sono destinati a rivoluzionare la nostra comprensione dell’universo più velocemente che mai”.

READ  La maggior parte degli americani pensa che il telescopio spaziale della NASA da 10 miliardi di dollari sia un buon investimento, afferma un sondaggio

L’array includerà migliaia di parabole e fino a un milione di antenne a bassa frequenza nel tentativo di costruire il più grande radiotelescopio del mondo.

Nonostante il fatto che queste antenne e parabole si trovino in due diverse parti del mondo, insieme creerebbero un unico telescopio di oltre 1 milione di metri quadrati (386.102 miglia quadrate), il che significa che gli astronomi potrebbero scansionare l’intero cielo molto più rapidamente di Use altri telescopi.

Supererà anche la risoluzione dell’immagine del telescopio spaziale Hubble e visualizzerà ampie parti del cielo con dettagli sensibili.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews