No. 1 Gonzaga, sconvolte altre 5 squadre nelle prime 6

Moraga, CA – Il St Mary’s ha finalmente stabilito il suo primo record casalingo perfetto – e un’indimenticabile vittoria sul Gonzaga in cima alla classifica.

Tommy Kohsi ha segnato 14 punti e sei rimbalzi per il numero 23 di St. Mary’s, che ha superato il numero 1 Gonzaga 67-57 sabato notte per impedire ai Bulldogs di completare un altro round imbattuto nella West Coast Conference.

Ma la miseria ama la compagnia e i Bulldogs non sono stati l’unico top team della NCAA a sperimentare il disagio.

Le prime sei squadre hanno perso nel sondaggio AP di sabato e sette delle prime nove squadre hanno perso. Solo il n. 7 Duke ha battuto, sorpassando Siracusa, 97-72. 2 L’Arizona è caduta 79-63 in Colorado; Il n. 3 Auburn è stato battuto 67-62 dal n. 17 TN; Il quarto posto Purdue ha perso 68-65 contro lo stato del Michigan senza testa di serie; Il n. 5 del Kansas è sceso 80-70 al n. 10 Baylor e il n. 6 Kentucky ha subito una sconfitta sconvolta per 75-73 contro il n. 18 in Arkansas.

Gonzaga aveva sconfitto facilmente i Gaels due settimane prima e aveva vinto 34 partite consecutive di conference, 33 con una doppietta. Ma il St Mary’s non ha permesso a Gonzaga di sentirsi a proprio agio sabato, guidando dall’inizio alla fine vincendo il suo quarto posto consecutivo da quella sconfitta a Spokane.

Erano molto aggressivi. Pochi parlano di Santa Maria. “Era così. Quando sei la squadra più aggressiva e fisicamente forte, è probabile che tu vinca nove volte su 10”.

La squadra di St. Mary guidata da Randy Bennett ha completato 16-0 al McKeon Pavilion.

“Questo è davvero speciale”, ha detto Bennett. “È stato difficile da ottenere. Abbiamo perso un anno contro Loyola Marymount nella nostra ultima partita casalinga. È stato difficile da ottenere e finalmente l’abbiamo ottenuto. Soprattutto quando è contro la prima squadra del paese, lo rende … un notte che non dimenticherai mai”.

Mary’s ha anche posto fine alle 17 vittorie consecutive di Gonzaga, sconfiggendo la squadra numero 1 per la prima volta da quando i Bulldogs sono stati espulsi nella partita per il titolo del Conference Championship 2019.

“È un po’ come vivere tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo, soprattutto sulle strade”, ha detto l’allenatore dei Gonzaga Mark Vu. La sua squadra ha vinto il titolo della stagione regolare WCC lo scorso fine settimana.

I fan si sono accalcati allo stadio per festeggiare selvaggiamente la 18a vittoria consecutiva dei Gaels al McKeon Pavilion della scorsa stagione.

Matthias Tass ha aggiunto 13 punti per Giles (24-6, 12-3) e ha realizzato un blocco fondamentale a 1:15 dalla fine. Kyle Bowman ha realizzato un paio di tre punti della frizione dopo aver sbagliato i suoi primi sette tiri.

“Volevo entrare nel mezzo del cerchio e accettare il logo, ma le persone correvano sul campo, quindi è stato difficile”, ha detto Tass. “E ‘stato decisamente un momento surreale.”

E Raser Bolton ha segnato 16 punti per Gonzaga (24-3, 13-1). Drew Tim ha segnato sei punti e otto rimbalzi ma ha tirato 2 su 10.

READ  Kenley Janssen salva gli Atlanta Braves al loro debutto al Dodger Stadium, ed è stata l'ultima apparizione di Freddy Freeman.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews