Naftali Bennett scioglie il governo israeliano e tiene nuove elezioni

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

Tel Aviv – Il primo ministro israeliano Naphtali Bennett e il ministro degli Esteri Yair Lapit hanno annunciato lunedì di aver pianificato lo scioglimento del Nazareth la prossima settimana, ponendo le basi per il quinto turno delle elezioni generali in quattro anni.

Se il voto per lo scioglimento del parlamento verrà approvato, Lapid diventerà primo ministro ad interim, sebbene Bennett rimarrà a capo del portafoglio iraniano, come delineato nel loro accordo di devoluzione. Secondo i media israeliani, le elezioni dovrebbero svolgersi il 25 ottobre.

“Abbiamo il paese da gestire”, ha detto Bennett a Lapid in una dichiarazione congiunta alla televisione. Le luci nella sala stampa sono state spente per un po’. “Com’è simbolico”, ha detto Labyrinth.

Bennett e Labyrinth l’hanno già detto I pacifisti di sinistra, i sostenitori di destra dei coloni e dei partiti ebrei, anche per la prima volta nella storia israeliana, hanno “esaurito le loro opzioni per stabilizzare” la loro alleanza formata dal caleidoscopio ideologico. La coalizione si è unita un anno fa nel tentativo di cacciare l’ex primo ministro Benjamin Netanyahu.

Bennett ha elencato i risultati del governo, compreso il successo di “impedire la firma di un nuovo accordo nucleare” tra l’Iran e le potenze mondiali “senza distruggere le relazioni con gli Stati Uniti”.

L’Iran si è affrettato ad assicurarsi “uranio sostanzialmente arricchito” da quando i colloqui sul nucleare si sono bloccati a marzo, ha affermato l’Agenzia internazionale per l’energia atomica all’inizio di questo mese. In base all’accordo originale, l’Iran ha accettato di fissare limiti rigorosi alla quantità e alla qualità del suo uranio arricchito.

READ  La produzione del Late Late Show è stata interrotta dopo la diagnosi di James Gordon Govt

Per settimane, la coalizione di governo israeliana è stata sull’orlo del collasso, con tre membri, di cui due del partito di destra Yamina di Bennett, che se ne sono andati, strappando la maggioranza al governo e la capacità di legiferare.

Per accelerare il crollo della coalizione all’inizio di questo mese, Netanyahu, il primo ministro più longevo nella storia israeliana, ha radunato il suo partito e altri legislatori favorevoli all’immigrazione per votare contro una mossa non convenzionale per far rispettare la legge civile. Per i coloni israeliani nella Cisgiordania occupata.

Bennett ha affermato in una dichiarazione televisiva che la scadenza del West Bank Act avrebbe “danneggiato la sicurezza di Israele e causato un caos che non posso permettere”. L’atteso scioglimento della Knesset la prossima settimana significa un rinnovo automatico della legge.

“Questa è una buona notizia per milioni di cittadini israeliani”, ha detto Netanyahu in un video su Twitter. “Israele è un governo che restituisce l’orgoglio nazionale ai suoi cittadini, quindi puoi alzare la testa e camminare per le strade”.

“Quello che dobbiamo fare oggi è tornare all’idea di unità israeliana. Le forze oscure non dovrebbero strapparci dall’interno “, ha detto Lapid in una dichiarazione televisiva, riferendosi alla secessione intensificata nei 12 anni di Netanyahu come primo ministro.

Lo sviluppo arriva una settimana dopo che il presidente Biden ha annunciato i piani per una visita del 14 luglio in Israele, Cisgiordania e Arabia Saudita. I media israeliani hanno riferito che il suo viaggio si sarebbe svolto come previsto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews