Muore a 91 anni la leggenda del cinema francese Jean-Luc Godard



CNN

Direttore franco-svizzero Jean-Luc Godard Una figura chiave della Nouvelle Vague, il movimento cinematografico che ha rivoluzionato il cinema alla fine degli anni Cinquanta e Sessanta, è morta all’età di 91 anni, secondo quanto riportato dai media francesi.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha twittato un omaggio al regista, scrivendo che il Paese aveva perso un “tesoro nazionale”.

“Era come apparire nel cinema francese”, ha scritto Macron su Twitter. “Poi è diventato uno dei suoi maestri. Jean-Luc Godard, il regista più liberato della New Wave, ha creato un’arte molto moderna e molto libera. Perdiamo un tesoro nazionale, uno sguardo di genio”.

Il primo lungometraggio di Godard, “bout de souffle” (“Breathless”) nel 1960, era una celebrazione della cinematografia improvvisata negligente che era diventata sinonimo del suo stile.

Negli anni successivi, i suoi film ruotavano attorno a questioni complesse come la volatilità, l’umiliazione e la fantasia.

Tra i suoi ultimi lavori c’erano la “Sami Trilogy”, che consisteva in tre film che esploravano la femminilità, la natura e la religione: il film “Passion” del 1982, “Penum Carmen” (“Nome: Carmen”) e “J” vous dell’anno successivo salue, Marie” (“Pace”). Su di te, Mary”) nel 1985.

Durante la sua lunga carriera, Godard ha ricevuto un Honorary Cesar nel 1987 e nel 1998 e un Honorary Academy Award nel 2010.

Il quotidiano francese Liberation è stato il primo a riportare la morte di Godard.

Questa è una storia in evoluzione. Altro da tracciare.

READ  I tre segni zodiacali con un segno approssimativo il 6 aprile 2022

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews