MLB Wild Card: Reese Hoskins ha battuto due volte gli Homers nei Phillies sui Reds

Cincinnati – Dopo sei partite senza, i Phillies hanno trovato un fuoricampo martedì sera.

Ne hanno colpiti cinque sulla strada per una vittoria per 11-4 dei Cincinnati Reds al Great American Ball Park.

Darek Hall e Nick Castellanos hanno segnato due fuoricampo contro il TJ Zeusch di Cincinnati nel terzo inning e Rhys Hoskins ha segnato tre partite contro Zeuch nel quarto per mettere definitivamente la squadra di Phils. Hoskins è andato di nuovo in profondità con un tiro da due round per l’ottavo.

Il ricevitore di riserva Garrett Stubbs, che ha ottenuto il cenno dietro il tabellone mentre JT Realmuto stava riposando, ha coronato lo sbarramento di Homer con un tre colpi al nono.

Dieci delle 11 corse dei Phils sono arrivate attraverso la palla lunga. Oltre a segnare il suo undicesimo homer, Castellanos ha raddoppiato. I Phils hanno avuto 18 successi.

“Non sapevo che fossero sei partite”, ha detto Hoskins della siccità in casa, che ha coinciso con il capitano Kyle Schwarber che ha lasciato la squadra per un lieve stiramento al polpaccio. “È troppo lungo per me. Ma puoi tornare indietro e pensare alle armi che abbiamo.

“I fuoricampo possono arrivare in gruppo e possono essere contagiosi come squadra. Questa è stata una grande notte di attacco. Abbiamo avuto contributi su e giù per la squadra e Gibby e la nostra pessima squadra sono stati fantastici”.

Kyle Gibson e Bull hanno fermato tutto questo crimine. Gibson ha realizzato sei punti e ne ha rinunciati tre, tutti in un paio di fuoricampo nella parte inferiore del terzo. Altrimenti, è stato duro. Non ha camminato senza niente e ha colpito 11.

READ  Punteggio Cowboys vs.Bccaneers: aggiornamenti in tempo reale, statistiche di gioco, highlights e analisi per "Sunday Night Football"

Conor Brugdon, Jose Alvarado e Nick Nelson lo hanno seguito con tre serie di palla separate per tenere lontana la partita. I tori che Hoskins ha definito “cattivi” hanno consentito solo cinque corse guadagnate negli ultimi 28 gradi per 1,57.

La vittoria, in occasione del 59esimo compleanno del regista Rob Thompson, è stata la 10.000esima nella storia del franchise. I Phils sono la nona squadra a farlo. Hanno perso la loro 10.000esima partita nel 2007, quando Hoskins era una matricola al liceo.

“La 10.000esima vittoria di Phil”, disse dolcemente. “Parte della storia del baseball. Sono molte vittorie. So che abbiamo molte sconfitte come organizzazione, ma sono molte vittorie”.

La notte dei due di Hoskins lo ha lasciato con 26 nella stagione. Ne aveva 27 l’anno scorso, 29 nel 2019, 34 nel 2018 e 18 in sole 50 partite da titolare nel 2017.

“Essere in grado di mettere una racchetta forte in rosa è qualcosa di cui sono orgoglioso”, ha detto. “È una cosa meravigliosa, non tutto, ma è una cosa meravigliosa e ne sono orgoglioso”.

I Phillies hanno un’età compresa tra i 65 ei 51 anni e controllano il secondo posto jolly nella NL. Hanno battuto i Reds due sere di seguito e giocheranno tre partite mercoledì pomeriggio dietro i Rangers Suarez prima del giorno libero di giovedì e una serie di quattro vittorie consecutive contro i New York Mets che inizierà venerdì sera al Citizens Bank Park.

La squadra di lancio dei Phillies non ha partecipato alle prime due partite della serie.

Gibson sarà un free agent durante la stagione e, sebbene compia 35 anni ad ottobre, avrà un mercato come stabilizzatore nella parte posteriore del campo. Ha messo insieme un bel po’ di stipendio con quattro partenze di fila e sei nelle ultime sette corse. Il suo slider è stato eccellente martedì sera. Ha ottenuto otto dei 15 lanci e falli sul campo.

READ  I membri della famiglia reale misero Andrew Benintende e altri nove nella lista dei banditi

La chiave del recente successo di Gibson è stata mantenere le cose semplici.

“Ho cercato di semplificare un po’ il piano di gioco”, ha detto. “Ogni tanto quando hai quattro o cinque tiri come me, puoi complicare un po’ il tuo piano di gioco. Mi sento come se avessi attaccato un po’ le debolezze dei battitori piuttosto che concentrarmi sui miei punti di forza e io” Lo sto facendo adesso.”

Mettere la palla in buoni posti è un must per Gibson.

“Quando tira colpi e dribbla una palla veloce, tutto il resto è in gioco”, ha detto Thompson. “Era molto buono.”

Iscriviti al Phillies Talk: Podcast di Apple | app Google | spotify | Cucitrice | Articolo 19 | Guarda su YouTube

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews