MLB 2023. Programma

Il programma 2023 pubblicato mercoledì dalla Major League Baseball potrebbe sembrare lo stesso in qualche modo. Ci sono ancora 162 partite per squadra, distribuite dalla primavera all’autunno, con una breve sosta per la pausa All-Stars, e ottobre, come sempre, è l’obiettivo.

Ma non commettere errori: il nuovo, più equilibrato Programma 2023 جدولche inizierà il giorno di apertura il 30 marzo, è un enorme cambiamento per lo sport.

Bilancia: AL | NL

L’elenco di ogni squadra non è più fortemente sbilanciato verso gli avversari di classe. Invece, i programmi saranno caratterizzati da una maggiore varietà. Per la prima volta nella storia recente della MLB, ogni squadra a un certo punto giocherà contro ogni altra squadra.

Il cambiamento della struttura del programma avrà un impatto significativo sulla post-stagione e sul periodo del prodotto. Quindi entriamo nei dettagli della modifica di questo programma rispondendo alle domande che potresti avere a riguardo.

Perché la MLB è passata a un programma bilanciato?

Poiché il formato post-stagione si espande nel 2022 per includere tre punti Wild Card in ogni campionato, è fondamentale che le squadre di ogni campionato giochino programmi più simili. Le vittorie e le sconfitte sono tutte calcolate allo stesso modo, quindi un programma più equilibrato limita il vantaggio di una squadra di una divisione debole rispetto a una squadra di una divisione profonda in una gara Wild Card.

“Questo nuovo formato crea una rivalità più coerente tra gli avversari mentre i club competono sui marciapiedi del Posteason”, ha affermato Chris Marinac, capo delle operazioni e della strategia della MLB, in una dichiarazione, soprattutto nel Wild Card Tour recentemente ampliato. Inoltre, questo formato adatto ai fan offre ai fan l’opportunità di guardare più scontri tra avversari, con un focus particolare sull’espansione delle partite più emozionanti tra di noi, e offre più visibilità nazionale per i fuoriclasse durante il nostro gioco”.

Il palinsesto 2023 è davvero “bilanciato”?

Non in senso stretto, no. Le squadre giocheranno comunque più serie contro avversari di singole divisioni rispetto a qualsiasi singolo avversario di un’altra divisione. Ma la linea temporale non è così probabile per il gioco di divisione come una volta.

Quante partite giocherà ciascuna squadra contro avversari di livello?

Ogni squadra giocherà 52 partite contro avversari di livello, in calo rispetto alle 76 della precedente struttura del programma.

Ciò includerebbe 13 partite (su quattro serie in totale) contro ogni avversario di livello, in calo rispetto a 19 (su sei serie). Si tratta di sette partite in casa e sei partite in trasferta (o viceversa) contro ogni avversario per un totale di 26 partite in casa e 26 partite in trasferta.

Quante partite giocherà ciascuna squadra contro avversari esterni alla prima divisione?

Ogni squadra giocherà 64 partite all’interno del campionato (32 partite in casa e 32 partite in trasferta), rispetto a 66 partite.

Quante partite giocherà ciascuna squadra?

Questo è il cambiamento più grande, con un totale di 46 partite per squadra dell’Interleague (AL vs NL e viceversa), rispetto a 20.

Le squadre giocheranno una serie in casa (quattro partite in totale) contro i loro rivali naturali (Yankees vs. Mets, Dodgers vs. Angels, Cubs vs. White Sox, ecc.) e altre 42 partite contro altri avversari, comprese sette serie ( 21 partite) in casa e sette serie (21 partite) in arrivo.

Per quanto tempo il programma è stato “sbilanciato”?

Il tavolo sbilanciato che conosciamo oggi è stato introdotto per la prima volta nel 2001. Quell’anno, le squadre hanno iniziato a giocare da 16 a 20 partite contro ogni concorrente della divisione. In precedenza, AL aveva giocato con un programma più equilibrato dalla sua espansione nel 1977 da 12 a 14 squadre, mentre NL aveva giocato con un programma più equilibrato dalla sua espansione nel 1993 da 12 a 14 squadre.

Tuttavia, l’Interleague non ha mai bilanciato come sarebbe con il programma 2023.

Qual è l’effetto di un programma equilibrato?

Sebbene i viaggi saranno leggermente diversi con un programma più equilibrato e la riprogrammazione dei rinvii contro avversari non di divisione potrebbe essere più difficile, questa disposizione dovrebbe essere più equa in termini di livellamento sia delle gare di divisione che di wildcard. Come risultato del programma rivisto, le squadre della stessa divisione e della stessa lega avranno avversari più comuni.

Quali sono alcuni altri aspetti degni di nota del programma 2023?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews