L’inflazione dei prezzi al consumo ha raggiunto il massimo da 40 anni a marzo

L’indice dei prezzi al consumo è salito dell’8,5% per l’anno terminato a marzo, non corretto per le fluttuazioni stagionali. che ha sovraperformato La lettura alta di febbraio al 7,9% E Rappresenta un livello che non si vedeva dal dicembre 1981, quando l’IPC era dell’8,9%. I dati di martedì sono stati leggermente al di sopra delle aspettative degli economisti dell’8,4%.

Solo nell’ultimo mese, i prezzi del gas negli Stati Uniti sono aumentati di oltre il 18%. Su base annua, il prezzo del gas aumenta del 48%.

Escludendo le categorie alimentari ed energetiche più volatili, i prezzi sono aumentati del 6,5% durante il periodo di 12 mesi terminato a marzo, il più grande balzo dall’agosto 1982.

I costi energetici sono aumentati del 32% rispetto allo scorso anno, mentre i prezzi dei generi alimentari sono aumentati dell’8,8%. È stato il più grande aumento dei prezzi dei generi alimentari dal maggio 1981.

Sebbene questi elementi più volatili abbiano contribuito molto al rialzo dei prezzi il mese scorso, i numeri di martedì mostrano anche che le pressioni inflazionistiche sono diffuse in tutta l’economia, ha affermato Joe Brusolas, capo economista di RSM US.

“Sì, l’inflazione potrebbe raggiungere presto il picco. Tuttavia, ciò non significa che un miglioramento significativo sia in arrivo nel breve termine”, ha affermato.

“Gli shock dei prezzi continuano a insinuarsi nell’economia statunitense. Il rischio di ulteriori shock petroliferi ed energetici data la guerra nell’Europa orientale e la possibilità che l’Unione Europea scelga di tagliare le importazioni di gas naturale e petrolio dalla Russia… Global Oil Prezzi”, ha detto Prosolas in una nota ai clienti.

Per il mese di marzo, i prezzi al consumo sono aumentati dell’1,2% con destagionalizzazione, il più grande balzo da settembre 2005. Escludendo alimentari ed energia, i prezzi sono aumentati dello 0,3%, in meno rispetto a febbraio, confermando l’entità del fattore dei prezzi delle materie prime nell’attuale inflazione escalation.

READ  Musk dice "Tesla è nella mia mente 24 ore su 24, 7 giorni su 7" tra le preoccupazioni per la distrazione di Twitter

Anche i prezzi di biglietti aerei, mobili, cure mediche e assicurazioni auto sono aumentati.

“La buona notizia è che l’inflazione core è rallentata di mese in mese”. Brian Colton, capo economista dell’agenzia di rating Fitch, ha scritto nei commenti via e-mail. Ha aggiunto che la maggior parte di questo calo può essere attribuita al calo dei prezzi delle auto.

Questa è una storia in evoluzione. Sarà aggiornato

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews