L’indagine dei leader innesca una lotta partigiana nel Comitato di sorveglianza della Camera

USA Today Sport

La politica è diventata più partigiana negli ultimi anni. Questa dinamica ha afflitto le indagini del Congresso sui leader di Washington.

I principali membri democratici e repubblicani del Comitato di supervisione e riforma della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti discutono pubblicamente sull’indagine sul franchise della NFL, iniziata come una revisione delle accuse di cattiva condotta sul posto di lavoro ma negli ultimi giorni è diventata un’indagine sulle accuse di molteplici illeciti finanziari.

attraverso Washington PostIl rappresentante James Comer, l’alto leader repubblicano del comitato, ha inviato una lettera giovedì alla rappresentante Caroline Maloney, presidente del comitato e rappresentante democratico.

“La tua indagine sconsiderata e orientata alla fine è un imbarazzo per il nostro Comitato e un abuso del potere di supervisione del Congresso”, ha scritto Comer a Maloney. È un altro esempio di democratici che oltrepassano i limiti di ciò che il Congresso può indagare. . . . Anche se questa indagine è stata condotta con un’indagine equilibrata e corretta, cosa che non ha fatto, non c’è modo nel Comitato di sorveglianza per nessuna delle presunte parti lese. Questa indagine spreca preziose risorse dei contribuenti, soprattutto in un momento in cui il popolo americano sta soffrendo per l’aumento dell’inflazione”.

Le posizioni coinvolte non sono sorprendenti. Il Partito Democratico di solito difende le cause individuali. Il Partito Repubblicano di solito si allinea con gli interessi degli affari e delle corporazioni americane.

Il rappresentante Comer ha anche suggerito che, a causa della discrepanza tra la lettera della scorsa settimana alla Federal Trade Commission e le risposte dei leader esterni Jordan Seif, il rappresentante Maloney dia all’ex dipendente di Washington Jason Friedman l’opportunità di modificare le sue precedenti dichiarazioni a una commissione o deferire la questione al Dipartimento di Giustizia per indagare sulla validità delle sue affermazioni Friedman.

READ  MLB, Players Association continua stasera a discutere di bozze internazionali/offerta di qualificazione

Questo è un punto molto giusto. Qualcuno che racconta una storia non è la verità. Che si tratti di Friedman o della squadra, deve farlo qualcuno che abbia il potere di andare a fondo della questione.

In una nuova dichiarazione rilasciata giovedì, l’avvocato Lisa Banks ha ribadito la posizione di Friedman secondo cui il suo account è accurato. La dichiarazione delle banche fa anche il più chiaro riferimento finora a un accordo di non divulgazione che impedisce a Friedman di discutere la situazione.

“Ancora una volta, Friedman sostiene la sua testimonianza davanti al Congresso, che si basava su azioni che lui stesso aveva intrapreso per conto del team e che era supportata da documentazione contemporanea”, ha detto Banks. “In risposta, è stato attaccato personalmente e professionalmente dalla squadra e ora da un membro del Congresso. Sfortunatamente, Friedman rimane contrattualmente incapace di difendersi in pubblico, ma è pronto e in grado di rispondere a qualsiasi domanda il governo potrebbe avere, incluso Quel vice Comer, sulle sue esperienze o azioni per conto dei leader di Washington”.

Il rappresentante Maloney ha anche rilasciato una dichiarazione in risposta alla lettera del rappresentante Kummer.

“Sono sorpreso da questo [Comer] Maloney ritiene che la protezione dei lavoratori dai luoghi di lavoro tossici non sia un argomento degno dell’attenzione della commissione, soprattutto dopo che sia i membri democratici che quelli repubblicani hanno condannato il “comportamento sgradevole” rivelato dalle indagini della commissione e chiesto maggiore trasparenza. [Comer] Potrei aver pensato che avremmo dovuto ignorare le prove inquietanti di una potenziale cattiva condotta finanziaria ottenute durante questa indagine, ho deciso che la linea di condotta più responsabile è riferire questo alla Federal Trade Commission, che ora può determinare se sono giustificate ulteriori azioni . L’indagine della commissione sulla cultura tossica della squadra sul posto di lavoro e il trattamento di questo problema da parte della NFL continueranno in modo da poter garantire che i datori di lavoro siano ritenuti responsabili del loro comportamento e che i lavoratori americani siano al sicuro da molestie, discriminazioni e comportamenti scorretti sul posto di lavoro”.

READ  I Lakers vogliono far cadere Russell Westbrook in panchina, ma Frank Vogel ha resistito finora, secondo il rapporto

Il netto disaccordo nel tono e nel contenuto delle lettere di Kumir e Maloney mostra che l’indagine ha una durata di conservazione. Se i repubblicani riprenderanno il controllo della Camera attraverso le elezioni del novembre 2022, l’indagine si concluderà, indipendentemente dal fatto che sia già finita.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews