Le pale delle turbine eoliche potrebbero un giorno essere riciclate in orsetti gommosi

Che cosa sta succedendo

Gli scienziati propongono di realizzare le pale delle turbine eoliche con un nuovo materiale che può essere riciclato in una miriade di oggetti comuni.

Perchè importa

Le pale eoliche standard in fibra di vetro sono difficili e costose da riciclare, quindi le apparecchiature dismesse di solito finiscono in discarica.

Anche l’energia eolica – probabilmente il modo più consolidato per generare energia verde – ha un tallone d’Achille.

Le torri che svettano nel cielo e che traggono energia dal vento sono sormontate da enormi pale di turbine, e queste pale devono essere sostituite di tanto in tanto. Pertanto, è necessario smaltire una grande quantità di vecchie apparecchiature e, negli ultimi anni, Gli esperti hanno discusso se questo smaltimento Soddisfa gli standard rispettosi dell’ambiente.

In poche parole, la preoccupazione è se le pale delle turbine eoliche siano riciclabili. In caso contrario, forse scaricare le lame in stallo nelle discariche invaliderebbe in primo luogo la presunta sostenibilità del sistema. Ma è una situazione difficile. Queste lame sono solitamente realizzate in fibra di vetro, un materiale davvero difficile da realizzare Taglia, sposta e riutilizza in altre cose.

Sebbene alcuni esperti siano riusciti a riciclare lo strumento di acquisizione dell’energia, ad esempio La startup statunitense Global Fiberglass Solutionsche ho utilizzato per creare materie prime per la stampa 3D, Le statistiche mostrano che la maggior parte delle voltegli artefatti vengono aggiunti al cestino che Gas nocivi vengono emessi nell’atmosfera e invadono gli habitat naturali della fauna selvatica. perché? Alla fine costa meno.

Tuttavia, lunedì, gli scienziati della Michigan State University hanno dichiarato: Hanno presentato i loro piani per un modo innovativo per affrontare questo problema. Hanno sviluppato una nuova forma di materiale per turbine eoliche che combina fibra di vetro, polimeri di origine vegetale e polimeri sintetici, che si riferiscono a lunghe catene di molecole. La miscela si chiama resina composita e il clamore è che può essere riciclata molto più facilmente di una lattina in pura fibra di vetro.

READ  I titoli del Tesoro USA stanno vendendo alla grande poiché i dati ottimisti accrescono le preoccupazioni della Fed sui tassi di interesse più elevati

Oh, ed ecco la parte migliore: può anche essere trasformato in deliziosi orsetti gommosi.

“La bellezza del nostro sistema di resina è che alla fine del suo ciclo di utilizzo, possiamo dissolverlo, e questo lo libera da qualsiasi matrice si trovi in ​​esso in modo che possa essere utilizzato più e più volte in un ciclo infinito”, ha affermato John Dorgan, un ingegnere chimico della Michigan State University, che presenterà il lavoro del team all’incontro autunnale dell’American Chemical Society, in un comunicato stampa. “Questo è l’obiettivo dell’economia circolare”.

Trasformare le turbine in caramelle

In sostanza, la nuova resina del team può essere separata nelle sue parti componenti quando la sua funzione di telaio di una turbina eolica è completa. Fondamentalmente, questo significa che le parti difficili da maneggiare della fibra di vetro possono essere rimosse. Quindi, il materiale viscoso risultante può essere rifuso in nuove turbine eoliche, nonché a vasta varietà da altri materiali. E intendo ampio.

Dipende solo da quali componenti della miscela decidi di tirare e armeggiare.

Quando i ricercatori hanno digerito la resina in una soluzione alcalina, ad esempio, hanno ricevuto un acrilico che può essere utilizzato per realizzare finestrini e fanali posteriori delle auto. Alzare la temperatura durante la digestione e questo si traduce invece in un polimero super assorbente, spesso utilizzato quando si fanno i pannolini.

Questa resina può anche materializzarsi come controsoffitti domestici se miscelata con diversi minerali. “Recentemente abbiamo realizzato un lavabo da bagno in pietra piantata, quindi sappiamo che funziona”, ha detto Dorgan. I materiali fusi possono anche essere combinati con la plastica, creando oggetti più lussuosi, come custodie per laptop e utensili elettrici.

READ  Questa azienda dell'Illinois ha appena venduto per 3 miliardi di dollari, ma centinaia di dipendenti hanno subito un taglio. Alcuni riceveranno $ 800.000. - Chicago Tribune

“Abbiamo recuperato il lattato di potassio nella dieta e l’abbiamo usato per fare l’orso gommoso che ho mangiato”, ha detto Dorgan. Non sei un fan di Haribo? Questa sostanza chimica può anche essere trasformata in bevande sportive simili a Gatorade.

Sulla sinistra c'è un orso rosso dalla forma grassoccia.  Sulla destra c'è una copia gialla.

La resina composita adatta per realizzare le pale delle turbine eoliche può essere riciclata in una varietà di prodotti, compresi gli orsetti di gomma come questi.

John Dorgan

E se ti piace l’idea di una versione gommosa o di una bevanda fruttata ricavata da un’antica turbina eolica, Durgan afferma che “il carbonio atomico derivato da una pianta, come il mais o l’erba, non è diverso dal carbonio del mais che proveniva da fossili combustibili… fa tutto parte del ciclo.” carbonio globale e abbiamo dimostrato che possiamo passare dalla biomassa del campo alla plastica durevole e tornare al cibo”.

Tuttavia, è anche importante notare che finora il team ha prodotto solo un prototipo per la sua invenzione. E per passare dal prototipo al prodotto finito, ha spiegato Dorgan, ci sono alcune limitazioni: “Non c’è abbastanza bioplastica che stiamo usando per soddisfare questo mercato, quindi ci deve essere un volume di produzione significativo consegnato online se siamo davvero inizierò a produrre turbine eoliche fuori dagli schemi. “questo Materiali”.

Ma se questo ostacolo viene rimosso, potremmo entrare in un’era in cui custodie per Macbook, cavi di ricarica per iPhone, potenti gadget da cucina e persino snack gelatinosi sono pieni di resti di lame esperti che un tempo vivevano tra le nuvole.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews