Le azioni Netflix scendono del 37% poiché il CEO afferma che l’azienda prevede un livello supportato dalla pubblicità

Ingrandisci / Reed Hastings, CEO di Netflix, alla conferenza mondiale del Milken Institute a Beverly Hills, California, il 18 ottobre 2021.

Immagini Getty | Bloomberg

Il CEO di Netflix Reed Hastings ha dichiarato martedì che Netflix prevede di lanciare una classe di abbonamento a un prezzo inferiore con annunci. Intervista per discutere i guadagni del primo trimestre. La crescita dei ricavi di Netflix rallenta in mezzo a una perdita di abbonati e il prezzo delle azioni della società è sceso di quasi il 37% mercoledì al momento della stesura di questo articolo.

Hastings ha affermato che il livello di pubblicità è qualcosa che “stiamo cercando di capire nel prossimo anno o due” e che Netflix è “assolutamente aperto a offrire prezzi più bassi con la pubblicità come opzione per i consumatori”.

“Coloro che seguono Netflix sanno che sono stato contrario alla complessità degli annunci e adoro la semplicità dell’abbonamento”, ha detto Hastings. “Ma per quanto mi piaccia, sono un grande fan della scelta dei consumatori e lasciare che i consumatori che vogliono un prezzo più basso e che sono tolleranti nei confronti della pubblicità ottengano ciò che vogliono ha molto senso”.

Quando gli è stato chiesto se Netflix avrebbe testato un piano supportato dalla pubblicità nei mercati più piccoli prima di diventare globale, Hastings ha suggerito che non pensava che sarebbe stato necessario. “No, penso che sia molto chiaro che funziona per Hulu. Disney lo fa; HBO lo ha fatto. Non credo che abbiamo molti dubbi sul fatto che funzioni. Sai che tutte queste aziende l’hanno capito. Sono sicuro noi Entreremo e lo scopriremo invece di testarlo e potremmo farlo o meno”.

READ  L'ex CEO della Disney Bob Iger parla del motivo per cui ha investito nel Metaverse, Genies

Quando Netflix abbraccia gli annunci, “è un piano di livello come lo è su Hulu, quindi se desideri ancora l’opzione senza pubblicità, potrai averla come consumatore. E se preferisci pagare un prezzo inferiore e sei tollerante alle pubblicità, soddisferemo anche le tue esigenze”, ha detto Hastings. .Netflix i prezzi Negli Stati Uniti attualmente varia tra $ 9,99 e $ 19,99 al mese.

Netflix combatte anche la condivisione delle password

Netflix ha dichiarato il mese scorso che avrebbe combattuto la condivisione delle password con i suoi Addebito di un costo aggiuntivo di circa $ 3 Per gli utenti che condividono i propri account con persone di altre famiglie, con commissioni introdotte prima in Cile, Costa Rica e Perù.

“[I]n Oltre a 222 milioni di famiglie pagate, stimiamo che Netflix sia condiviso con oltre 100 milioni di famiglie aggiuntive, di cui oltre 30 milioni nella regione UCAN [US and Canada]”, ha affermato Netflix in un file Messaggio agli azionisti Martedì. La lettera afferma che Netflix prevede di “realizzare un reddito più efficiente dalla condivisione tra più famiglie”.

Netflix ha affermato che “la condivisione dell’account come percentuale del nostro abbonamento a pagamento non è cambiata molto nel corso degli anni”, ma è diventata un obiettivo più importante per l’azienda poiché lotta per far crescere la sua base di abbonati. Hastings ha discusso i piani per affrontare la condivisione dell’account senza fornire troppi dettagli:

Stiamo lavorando su come monetizzare il post. Ci abbiamo pensato per alcuni anni, ma quando stavamo crescendo velocemente, lavorarci non era una priorità assoluta, e ora ci stiamo lavorando sodo. Ricorda, sono già oltre 100 milioni le famiglie che scelgono lo spettacolo Netflix. Amano il servizio. Dobbiamo solo essere pagati in una certa misura.

READ  Le azioni statunitensi salgono dopo una dura settimana di negoziazione

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews