Le azioni europee si preparano alle perdite settimanali a causa del deterioramento delle prospettive economiche globali

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

LONDRA (Reuters) – Le azioni europee sono scese venerdì e Wall Street avrebbe dovuto aprire al ribasso mentre gli investitori si preparavano ad aumentare i tassi di interesse negli Stati Uniti la prossima settimana in mezzo a ulteriori segnali di allarme di un rallentamento dell’economia globale.

Giovedì, il capo economista della Banca mondiale si è detto preoccupato per un periodo di bassa crescita e alta inflazione nell’economia globale. Il Fondo monetario internazionale ha affermato che i rischi al ribasso dominano ancora le prospettive economiche, ma è troppo presto per dire se ci sarà una recessione globale diffusa. Leggi di più

Wall Street è stata svenduta giovedì dopo che i dati economici statunitensi hanno fornito alla Federal Reserve poche ragioni per ammorbidire la sua posizione aggressiva di rialzo dei tassi. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il tono accomodante è continuato durante le contrattazioni asiatiche, poiché i dati hanno mostrato che il settore immobiliare cinese si è ulteriormente contratto il mese scorso. Leggi di più

Nel Regno Unito, le vendite al dettaglio sono diminuite più del previsto, un altro segno che l’economia sta scivolando in recessione poiché la crisi del costo della vita riduce la spesa disponibile per le famiglie. Leggi di più

Alle 10:32 GMT, l’MSCI World Stock Index, che misura le azioni di 47 paesi, è sceso dello 0,4% nel corso della giornata e fissato per il quarto giorno consecutivo di perdite. (.MIWD00000PUS)

L’indice europeo STOXX 600 è sceso dell’1% (.stoxx), previsto per un calo settimanale del 2,3%. Indice FTSE 100 a Londra (.FTSE)È aumentato dello 0,2% e il DAX tedesco è sceso dell’1,5%. (.GDAXI). Leggi di più

READ  La polizia afferma che TikTok è impegnativo insegnare ai criminali come avviare i veicoli con cavi USB

I futures di Wall Street sono scivolati, con l’S&P 500 e-minis scambiato vicino ai minimi di due mesi. Leggi di più

“Ora stiamo vedendo dati che confermano che l’economia sta effettivamente rallentando”, ha affermato Axel Rudolph, analista di mercato di IG Group.

“Mi aspetto che le azioni scendano al di sotto dei minimi di marzo. Se ci si trova in un ambiente in cui le banche centrali aumentano in modo aggressivo i tassi di interesse, ciò ha sempre portato a mercati storicamente ribassisti”.

I mercati stavano mettendo una probabilità del 75% di un aumento del tasso di 75 punti base e una probabilità del 25% a 100 punti base quando la Federal Reserve si incontrerà mercoledì prossimo. Anche la Banca del Giappone e la Banca d’Inghilterra si incontreranno la prossima settimana.

Joachim Fels, amministratore delegato e consulente economico globale di Pimco, ha affermato in una nota che, sebbene si aspetti una recessione “relativamente superficiale”, è improbabile che sia seguita da un rimbalzo a forma di V poiché l’inflazione costante impedirà alle banche centrali di allentare la politica. in modo significativo in qualsiasi momento”.

L’indice del dollaro USA è salito dello 0,1% a 109,95, ancora in bilico vicino al massimo degli ultimi 20 anni, ed è stato leggermente inferiore rispetto allo yen a 143,23.

Lo yen potrebbe scendere ai minimi degli ultimi tre decenni prima della fine dell’anno, secondo analisti di mercato e gestori di fondi. Leggi di più

Un dollaro più forte ha spinto lo yuan cinese offshore oltre il livello di 7 per dollaro per la prima volta in quasi due anni. Leggi di più

READ  Nozioni di base sul costo del detentore di bitcoin a breve e lungo termine

La sterlina britannica è scesa a un nuovo minimo da 37 anni rispetto al dollaro USA. Leggi di più

L’euro è stato leggermente inferiore a $ 0,9976. I rendimenti obbligazionari tedeschi a 2 anni hanno raggiunto il massimo da 11 anni dopo che il vicepresidente della Banca centrale europea ha affermato che il rallentamento economico nell’Eurozona non sarebbe stato sufficiente per controllare l’inflazione e la banca avrebbe dovuto continuare ad aumentare i tassi di interesse. Leggi di più

L’obbligazione decennale tedesca di riferimento è salita di 6 punti base nel corso della giornata all’1,877%, dopo aver toccato il livello più alto da metà giugno all’inizio degli scambi.

I prezzi del petrolio sono aumentati, ma erano sulla buona strada per un calo settimanale a causa dei timori di un calo della domanda. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Rapporti Elizabeth Hawcroft). Montaggio di Cheri Jacob Phillips e Toby Chopra

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews