Le azioni cinesi scendono per le preoccupazioni relative al COVID-19, le preoccupazioni per le relazioni Pechino-Mosca

Cinese Le azioni sono scese lunedì mentre il paese lotta con il peggio COVID-19 Nel giro di due anni, crescono le preoccupazioni per lo stretto rapporto di Pechino con Mosca.

L’indice Hang Seng China Enterprises di Hong Kong ha chiuso in ribasso del 7,15%, mentre l’indice CSI 300 di Shanghai è sceso del 3,01%.

Anche le azioni cinesi quotate negli Stati Uniti sono aumentate in modo significativo. Le azioni Alibaba sono scese del 10,32%, JD.com ha chiuso in ribasso del 10,52% e Baidu è crollato dell’8,37%.

I residenti si mettono in fila in un sito di test temporaneo dell’acido nucleico durante un test di massa per COVID-19 nel distretto di Chaoyang a Pechino, in Cina, il 14 marzo 2022. (Reuters/Tingshu Wang)

La Cina sta affrontando il peggior focolaio di COVID-19 dall’inizio dell’epidemia. Domenica i funzionari hanno chiuso Shenzen, una città meridionale di circa 17,5 milioni di persone vicino a Hong Kong che è un centro finanziario e tecnologico vitale.

Il nuovo blocco Covid in Cina colpisce il fornitore Apple, aumenta i rischi di aumento dell’inflazione

Changchun, una città di circa nove milioni di persone situata nel nord-est della Cina, è stata chiusa venerdì.

Anche Pechino e Shanghai hanno uffici chiusi e aree residenziali dove sono emersi alcuni casi di COVID-19.

Il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo cinese Xi Jinping posano per una foto durante un incontro. (Alexei Druzhinin/TASS tramite Getty Images)

Ci sono anche nuove preoccupazioni sull’intimo rapporto di Pechino con Mosca dopo che i rapporti sono emersi domenica La Russia ha chiesto assistenza militare Dalla Cina da quando Putin ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio.

READ  Un alto funzionario della difesa statunitense ha affermato che finora le forze russe hanno perso circa 1.000 carri armati in Ucraina

“Il Consigliere per la sicurezza nazionale e la nostra delegazione hanno espresso le nostre preoccupazioni in modo molto diretto e chiaro sul sostegno della RPC alla Russia sulla scia dell’invasione e sulle implicazioni che un tale sostegno avrebbe sulle relazioni della RPC non solo con noi, ma sulle sue relazioni in tutto il mondo”, ha avvertito il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price lunedì.

Un edificio danneggiato dai bombardamenti viene illuminato al tramonto a Kharkiv, in Ucraina, venerdì 11 marzo 2022. (Foto AP/Andrew Marienko)

CLICCA QUI PER LEGGERE DI PIÙ SU FOX BUSINESS

Sia la Cina che la Russia hanno negato le notizie, ma il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan e il consigliere per la politica estera cinese Yang Jiechi si sono incontrati lunedì a Roma in modo che gli Stati Uniti potessero “esprimere molto chiaramente le nostre preoccupazioni”, ha detto Price.

La Russia ha subito sanzioni senza precedenti e centinaia di grandi compagnie occidentali sono fuggite dal paese dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews