L’aurora boreale ha creato un buco largo 250 miglia nello strato di ozono terrestre

L’aurora boreale ha scatenato incredibili spettacoli di luce nel cielo notturno, ma illumina anche un’altra causa di impoverimento dell’ozono.

Sebbene gli esseri umani siano responsabili di gran parte dell’esaurimento dello strato di ozono, le osservazioni di un tipo di aurora nota come aurora boreale hanno rivelato la causa dell’esaurimento dell’ozono che proviene dallo spazio: brillamenti solari E il espulsione di massa coronale Continua anche a rosicchiare lo strato di ozono. Prima d’ora, l’effetto di queste particelle era noto solo vagamente.

Ora, un team di ricerca internazionale ha scoperto che gli effetti delle aurore isolate hanno causato un buco largo 250 miglia (400 chilometri) nello strato di ozono, che sta esplodendo al di sotto del punto in cui si verificano le aurore. La maggior parte dell’ozono è scomparsa in circa un’ora e mezza. I ricercatori hanno spiegato in dichiarazione.

Questo grafico mostra il percorso delle particelle ad alta energia e come possono creare buchi localizzati nello strato di ozono terrestre rilasciando anche l’aurora boreale. (Fonte foto: Università di Kanazawa)

L’aurora protonica isolata potrebbe non essere così appariscente Aurora boreale e la sua controparte meridionale, ma è ancora visibile all’occhio umano. L’assalto al plasma che ho scatenato il Sole Porta con sé ioni ed elettroni ad alta energia. Queste particelle finiscono bloccate nel terreno e oltre Cinghie di radiazioni Van Allenche impedisce alle particelle di bombardare direttamente il pianeta e trasformarlo in una terra desolata come il sole Marte.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews