L’assistente afferma che l’FBI ha spostato le scatole che Trump ha ordinato a Mar-a-Lago – Rapporto

WASHINGTON, 13 ottobre (Reuters) – Un ex dipendente di Donald Trump ha detto agli agenti federali che l’ex presidente voleva trasferire scatole di posta raccomandata nella sua casa in Florida, ha riportato il Washington Post. Rapporto.

Testimonianze chiave e filmati di sorveglianza ottenuti dal Dipartimento di Giustizia rappresentano alcune delle prove più evidenti conosciute fino ad oggi dell’ostruzione alla giustizia da parte di un ex presidente repubblicano.

Il New York Times separatamente segnalato Il filmato della telecamera di sicurezza della tenuta di Trump a Mar-a-Lago a Palm Beach mercoledì ha mostrato l’aiutante di Trump, Walt Nauta, che spostava le scatole da un’area di stoccaggio al centro delle indagini.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Non era chiaro se il dipendente citato nel rapporto del Washington Post di mercoledì fosse Nauta o un altro dipendente, secondo il Times, che ha citato tre persone che hanno familiarità con la questione.

L’FBI è stato approvato dal tribunale ricerca A Mar-a-Lago l’8 agosto sono stati sequestrati più di 11.000 documenti, di cui 100 classificati classificati.

Il dipendente di Mar-a-Lago ha collaborato con il Dipartimento di Giustizia ed è stato intervistato più volte da agenti federali, ha riferito il Post. Il testimone inizialmente si è rifiutato di gestire documenti sensibili e nelle conversazioni con agenti che hanno ammesso di aver spostato le scatole su richiesta di Trump, ha aggiunto, citando persone che hanno familiarità con la situazione.

Il Dipartimento di Giustizia ha rifiutato di commentare il rapporto del Washington Post e non è stato possibile contattare immediatamente il New York Times per un commento sull’articolo.

READ  I livelli di radiazioni sono normali durante un incendio nella centrale nucleare di Zaporizhia in Ucraina, afferma l'AIEA.

La portavoce di Trump Taylor Pudovich ha ribadito l’accusa di Trump secondo cui la perquisizione di agosto era “non necessaria e incostituzionale” in una dichiarazione giovedì e ha accusato il Dipartimento di Giustizia di aver fatto trapelare ai media “in un atto di intimidazione e danno”.

Budovich non ha detto se Nauta è stata ancora assunta da Trump. Un avvocato di Nauta, un ex aiutante militare che secondo il Times ha lasciato la Casa Bianca per lavorare a Mar-a-Lago, ha rifiutato di commentare il giornale, che ha affermato che Nauta non stava collaborando adeguatamente con le indagini del dipartimento.

In un post sul suo sito di social media alla fine di mercoledì, Trump ha nuovamente negato qualsiasi illecito, pubblicando: “Non c’è stato ‘crimine’ nell’archiviazione di documenti a Mar-a-Lago”.

L’indagine sul dossier è una delle numerose questioni legali che Trump deve affrontare mentre valuta se candidarsi di nuovo alla presidenza nel 2024.

Il procuratore generale dello Stato di New York ha recentemente intentato una causa civile contro Trump e i suoi tre figli adulti per presunta frode e falsa dichiarazione nella preparazione dei rendiconti finanziari dell’azienda di famiglia.

Anche la Trump Organization sarà processata nello stato di New York con l’accusa di frode fiscale il 24 ottobre.

In Georgia, un gran giurì nella contea di Fulton sta indagando sugli sforzi di Trump per ribaltare la sua offerta presidenziale per il 2020.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Sarah N. a Washington. Lynch e Kanishka Singh riferiscono; Segnalazione aggiuntiva di Susan Hevey; Montaggio di Lincoln Feist e Jonathan Otis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Il FMI afferma che le economie emergenti devono essere preparate per le misure di austerità da parte della banca centrale

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews