La tempesta tropicale Fiona si forma nell’Oceano Atlantico. Ecco dove sei diretto

La tempesta, con venti a 50 mph con raffiche più elevate, è stata di circa 495 miglia a est delle Isole Sottovento nella tarda mattinata di giovedì.

Le condizioni di tempesta tropicale (venti di 39 mph o superiori) che si estendono per 140 miglia dal centro della tempesta hanno spinto molti governi delle Isole Sottovento settentrionali a emettere avvisi di tempesta tropicale.

Gli avvisi di tempesta tropicale ora coprono Antigua e Barbuda, St Kitts e Nevis, Montserrat, Anguilla, Saba, St Eustatius e St Maarten.

Un avviso di tempesta tropicale significa che una tempesta tropicale è prevista da qualche parte nell’area di allarme entro 36 ore.

“Si prevede che il Fiona Center si sposterà attraverso le Isole Sottovento venerdì sera e all’inizio di sabato, e si sposterà vicino alle Isole Vergini e a Porto Rico da sabato a domenica”, ha scritto l’NHC.

Un orologio Tropical Storm è stato emesso anche per Guadalupa, Saint Barthelemy e Saint Martin.

Un’ora significa che è probabile che si verifichi una tempesta tropicale entro le prossime 48 ore.

Oltre ai forti venti, queste isole nel percorso della tempesta potrebbero vedere da 4 a 8 pollici di pioggia torrenziale con quantità isolate da 8 a 12 pollici attraverso parti del Porto Rico orientale e Hispaniola orientale.

“Queste piogge possono portare a inondazioni improvvise isolate e inondazioni urbane, insieme a smottamenti isolati in aree di terreno più elevato”, ha spiegato l’Hurricane Center.

Entro l’inizio della prossima settimana, il sistema dovrebbe essere vicino a Hispaniola, dove sarà indebolito dall’interazione con il terreno montuoso dell’isola.

READ  Vincitori e vinti dell'Asia nella guerra tra Russia e Ucraina: merci, armi

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews