La proposta di Biden per una nuova valuta digitale è un attacco alla libertà

Mentre il mondo rimane concentrato sulla tragica situazione in Ucraina, l’amministrazione Biden si prepara a lanciare il primo sostegno del governo statunitense valuta digitale. L’introduzione di un nuovo dollaro digitale potrebbe ridurre significativamente i diritti individuali e conferire alla Federal Reserve e al governo nazionale più potere sull’economia statunitense.

Il 9 marzo, la Casa Bianca ha emesso un ordine esecutivo che copre le risorse digitali, comprese le criptovalute come il bitcoin. In base all’ordine esecutivo di vasta portata, un lungo elenco di agenzie governative svilupperà piani per regolamentare, studiare e/o monitorare le criptovalute e i vari scambi su cui i consumatori acquistano, vendono e scambiano.

Austin potrebbe essere la prossima grande città per un momento clou della criptovaluta

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden parla durante l’incontro con leader aziendali e governatori presso l’Eisenhower Executive Office Building a Washington, DC, Stati Uniti, mercoledì 9 marzo 2022. Il tanto atteso ordine esecutivo del governo dell’amministrazione Biden (Ting Shen/Bloomberg tramite Getty Images/Getty Images)

L’interferenza della Casa Bianca nell’uso della tecnologia blockchain dovrebbe essere sufficiente per allarmare i sostenitori del libero mercato, ma c’è una parte ancora più preoccupante dell’ordine esecutivo di Biden: il potenziale sviluppo di una valuta digitale completamente nuova.

L’EO afferma che la Casa Bianca ha posto “la massima urgenza per gli sforzi di ricerca e sviluppo nelle potenziali opzioni di progettazione e implementazione” per una nuova valuta digitale della banca centrale (CBDC). Dirige inoltre diversi dipartimenti federali, incluso il Dipartimento del Tesoro, a lavorare allo sviluppo di un “rapporto sul futuro dei sistemi monetari e di pagamento, compresi i termini che guidano l’adozione diffusa delle risorse digitali”.

READ  All'interno della casa da 23,5 milioni di dollari che potrebbe battere un record locale della California

Il Dipartimento del Tesoro deve presentare la relazione entro 180 giorni, circa sei mesi.

La Casa Bianca chiede inoltre al presidente della Federal Reserve di “sviluppare un piano strategico per la Federal Reserve e azioni più ampie da parte del governo degli Stati Uniti, a seconda dei casi, per valutare le fasi e i requisiti per la potenziale implementazione e rilascio delle valute della banca centrale statunitense del Stati Uniti.” Entro 210 giorni dall’ordine esecutivo, la Casa Bianca deve presentare al Presidente una “Proposta legislativa” della Convenzione sulla Diversità Biologica.

Questo è uno sviluppo davvero notevole e profondamente inquietante. Se viene creata una CBDC, amplierà notevolmente il potere e l’influenza del governo federale e della Federal Reserve, in modi che la maggior parte degli americani non capirà fino a quando non sarà troppo tardi per fare un passo indietro dalle CBDC.

A differenza delle valute digitali basate su blockchain come Bitcoin, che sono decentralizzate in base alla progettazione, è probabile che la valuta digitale della banca centrale sia programmabile, il che significa che può essere progettata in modo che gli americani possano usarla solo per scopi specifici. E sarebbe più facile per le banche e le agenzie governative tenere traccia dei dollari digitali e delle persone che li utilizzano, a differenza dei dollari americani stampati oggi disponibili.
Sebbene alcuni possano essere inclini a respingere queste preoccupazioni come troppo inverosimili per essere una seria preoccupazione per un paese come gli Stati Uniti, ci sono prove evidenti che la Casa Bianca e la Federal Reserve abbiano già preso in considerazione la creazione di un nuovo dollaro digitale programmabile, con i loro social e obiettivi economici diversi.

Ad esempio, l’ordine esecutivo di Biden afferma che la valuta digitale della banca centrale dovrebbe essere progettata per promuovere “l’inclusione e l’equità finanziaria” e tenendo conto del “cambiamento climatico e dell’inquinamento”.

Una “scheda informativa” della Casa Bianca sull’ordine esecutivo ha anche osservato che il suo ordine esecutivo “promuoverebbe un accesso equo a servizi finanziari sicuri e convenienti” e che il rapporto del governo sullo sviluppo del dollaro digitale dovrebbe includere implicazioni per la crescita economica. e “Crescita e inclusione finanziaria”.

Un alto funzionario dell’amministrazione ha anche detto ai giornalisti che la Casa Bianca ha e continuerà a “collaborare con tutte le parti interessate, inclusi industria, lavoro, consumatori, gruppi ambientalisti, alleati e partner internazionali” durante lo sviluppo di piani per una valuta digitale della banca centrale.

Perché i sindacati, i gruppi ambientalisti e le lobby imprenditoriali dovrebbero essere coinvolti nella creazione di una nuova valuta, a meno che non fosse una valuta programmabile?

La valuta digitale della banca centrale può trasformare il sistema monetario statunitense in modi importanti. Invece di utilizzare tassi di interesse e strumenti monetari complessi per aiutare a migliorare l’occupazione e mantenere l’inflazione ai livelli target, una valuta digitale della banca centrale potrebbe essere creata a piacimento, con nient’altro che la semplice pressione di un pulsante, e forse anche distribuita direttamente agli americani, dando il La Federal Reserve controlla più che mai l’economia.

Clicca qui per la newsletter di opinione

Forse la cosa più preoccupante è che la valuta digitale programmabile della banca centrale potrebbe essere modificata in qualsiasi momento in futuro, dandogli la possibilità di politicizzarsi o essere soggetta a maggiori restrizioni.

READ  Il crollo dell'IPO delle azioni 'tech' immobiliari e SPAC: House Flippers Opendoor e Redfin Come Unglued, dopo Zillow

CLICCA QUI PER APPLICAZIONE FOX NEWS

Gli Stati Uniti sono diventati la società di maggior successo al mondo dando potere a individui e imprese, in particolare le piccole imprese. Una valuta digitale della banca centrale può fare esattamente il contrario, mettendo più potere nelle mani di un piccolo numero di banche, funzionari governativi e burocrati. Il piano di Biden per la valuta digitale della banca centrale dovrebbe essere interrotto.

Porta la tua attività FOX in movimento facendo clic qui

Justin Haskins È direttore del Center for Stopping Socialism presso l’Heartland Institute e coautore con Glenn Beck del libro di prossima uscita,Il grande reset: Joe Biden e l’ascesa del fascismo del 21° secolo. “

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews