La prima squadra di astronauti privati ​​ad andare alla Stazione Spaziale Internazionale su un volo SpaceX | Vuoto

Una nave spaziale SpaceX è stata lanciata trasportando la prima squadra di astronauti completamente privata Stazione Spaziale Internazionale (ISS), un volo che i dirigenti del settore e la NASA hanno salutato come una pietra miliare nella commercializzazione dei voli spaziali.

Il team di quattro persone è stato scelto dalla startup Axiom con sede a Houston Vuoto Inc. ha lanciato la sua prima missione spaziale e orbitale scientifica venerdì mattina da Cape Canaveral, in Florida.

La trasmissione in diretta online di Axiom ha mostrato il 25° piano SpaceX Il veicolo di lancio, costituito da un razzo Falcon 9 a due stadi sormontato da una capsula Crew Dragon, si dirige verso i cieli blu sulla costa atlantica della Florida.

Le telecamere all’interno della cabina dell’equipaggio trasmettono filmati di quattro uomini legati nella cabina pressurizzata, seduti in silenzio nei loro abiti bianchi e neri con elmetto mentre il razzo volava nello spazio.

Nove minuti dopo il lancio, lo stadio superiore del razzo ha spostato la capsula dell’equipaggio nella sua orbita iniziale, secondo i commentatori del lancio. Nel frattempo, il razzo riutilizzabile dello stadio inferiore, dopo essersi separato dal resto del veicolo spaziale, è tornato sulla Terra ed è atterrato in sicurezza su una piattaforma di atterraggio galleggiante a bordo di una nave senza pilota nell’Oceano Atlantico.

La commentatrice del webcast Kate Tice ha descritto il lancio come “assolutamente perfetto per le immagini”. Un membro dell’equipaggio può essere sentito dire al controllo della missione su una trasmissione radio: “È stato un viaggio dall’inferno”.

Se tutto va come previsto, il Quartetto è guidato dai pensionati Nasa L’astronauta Michael Lopez-Alegria arriverà alla stazione spaziale sabato, dopo un volo di 20 ore o più, e il Crew Dragon, operante in modo indipendente, attraccherà alla Stazione Spaziale Internazionale.

Un equipaggio di quattro persone sul razzo prima del decollo
L’equipaggio missilistico prima del decollo. Foto: AP/SpaceX

SpaceX stava dirigendo il controllo della missione per il volo dal suo quartier generale vicino a Los Angeles.

Oltre a fornire il sito di lancio, la NASA si assumerà la responsabilità degli astronauti una volta che si incontreranno con la stazione spaziale per condurre otto giorni di ricerca scientifica e biomedica.

La missione, che rappresenta una partnership tra Axiom, SpaceX e la NASA, è stata descritta dai tre come un passo importante nell’espansione dei progetti spaziali commerciali definiti collettivamente dagli addetti ai lavori come Low Earth Orbit Economy, o LEO Economy.

“Stiamo rimuovendo gli affari dalla faccia della Terra e li stiamo mettendo nello spazio”, ha detto il capo della NASA Bill Nelson prima del volo. Questo cambiamento ha consentito alla sua agenzia di concentrarsi maggiormente sul ritorno degli umani sulla Luna, su Marte e su altre esplorazioni dello spazio profondo, ha affermato.

Il lancio di venerdì ha segnato il sesto volo spaziale umano di SpaceX in quasi due anni, dopo quattro missioni di astronauti della NASA sulla stazione spaziale e il lancio di “Inspiration 4” a settembre che ha mandato in orbita per la prima volta un equipaggio di soli civili. Quel volo non è attraccato con la Stazione Spaziale Internazionale.

Sebbene la stazione spaziale abbia ospitato visitatori civili occasionali, la missione Ax-1 rappresenterà la prima squadra commerciale di astronauti a utilizzare la Stazione Spaziale Internazionale per lo scopo previsto come laboratorio di ricerca orbitante.

Il team Axiom condividerà l’ambiente di lavoro senza peso con sette membri dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale pagati dal governo: tre astronauti americani e tedeschi e tre cosmonauti russi.

Lopez Allegria, 63 anni, il leader della missione di Axiom di origine spagnola, è anche vicepresidente dello sviluppo aziendale dell’azienda. Il secondo uomo al suo comando è Larry Connor, un imprenditore immobiliare e tecnologico e un pilota acrobata dell’Ohio che è stato nominato pilota della missione. Connor è sulla settantina. La società non ha indicato la sua età esatta.

Un missile SpaceX in volo
Un razzo SpaceX in volo. Foto: Rex/Shutterstock

Il team di Ax-1 comprende l’investitore, filantropo ed ex pilota da combattimento israeliano Eitan Step, 64 anni, e l’uomo d’affari e filantropo canadese Mark Bathy, 52 anni, entrambi specialisti di missione. Il volo rende Stipe il secondo israeliano nello spazio, dopo Ilan Ramon, che fu ucciso insieme a sei suoi colleghi della NASA nel disastro dello space shuttle Columbia del 2003.

I membri dell’equipaggio di Axiom possono sembrare avere molto in comune con i numerosi passeggeri facoltosi che hanno preso voli suborbitali negli ultimi mesi a bordo dei servizi Blue Origin e Virgin Galactic forniti rispettivamente dai miliardari Jeff Bezos e Richard Branson.

Ma Axiom ha affermato che la sua missione è andata oltre il turismo spaziale, con ogni membro dell’equipaggio sottoposto a centinaia di ore di addestramento per astronauti sia con la NASA che con SpaceX.

Il team di Ax-1 condurrà anche circa due dozzine di esperimenti scientifici, tra cui la ricerca sulla salute del cervello, le cellule staminali del cuore, il cancro e l’invecchiamento, oltre a una dimostrazione tecnica della produzione di ottiche utilizzando la tensione superficiale dei liquidi in condizioni di microgravità, hanno affermato i dirigenti dell’azienda.

La stazione spaziale è stata lanciata in orbita nel 1998 ed è stata occupata ininterrottamente dal 2000 nell’ambito di una partnership guidata da Stati Uniti e Russia, tra cui Canada, Giappone e 11 paesi europei.

La NASA non ha intenzione di investire in una nuova stazione spaziale una volta che la Stazione Spaziale Internazionale sarà ritirata, intorno al 2030. Ma nel 2020 la NASA ha scelto Axiom per costruire un nuovo padiglione commerciale per il laboratorio orbitante, che attualmente è lungo quanto un campo da calcio.

I piani alla fine prevedono che le unità Axiom vengano separate dal resto della stazione quando sono pronte a scendere. Ci si aspetta che altri operatori privati ​​mettano in orbita le proprie stazioni una volta che la Stazione Spaziale Internazionale sarà dismessa.

Nel frattempo, Axiom ha affermato di aver stipulato un contratto con SpaceX per effettuare altre tre missioni speciali di astronauti sulla stazione spaziale nei prossimi due anni.

READ  I consulenti per la sicurezza della NASA hanno espresso preoccupazione per lo Starliner di Boeing e per la Starship di SpaceX - Spaceflight Now

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews