La polizia arresta i manifestanti anti-monarchia durante gli eventi reali in Inghilterra, in Scozia

LONDRA – Avvocati e attivisti per la libertà di parola stanno suonando campanelli d’allarme dopo le segnalazioni degli ultimi giorni di polizia che ha arrestato, spostato e, in alcuni casi, arrestato manifestanti in occasione di eventi che hanno segnato la morte della regina Elisabetta II e l’adesione della regina Elisabetta II. Suo figlio maggiore Carlo.

La polizia ha catturato le persone che urlavano Contro la corona, i membri della famiglia reale marciavano davanti a loro e portavano stendardi anti-reali e, in un caso, carta bianca. La repressione della polizia su tali proteste ha sollevato interrogativi sulla libertà di espressione durante questo periodo difficile del Regno Unito.

Su Twitter, hashtag “NotMyKing” – dopo il logo in evidenza Il segno di un manifestante Il quale è stato portato via dalla polizia a Londra in un video lunedì – si stava dirigendo all’inizio di martedì. I legislatori hanno chiesto alle autorità di rispettare i diritti di coloro che credono che la morte della regina dovrebbe annunciare la fine della monarchia.

Dopo la morte della regina Elisabetta, la Gran Bretagna deve affrontare interrogativi e incertezze

“Nessuno dovrebbe essere arrestato per aver espresso opinioni repubblicane”, Lo ha detto il ministero del Sultano, un membro del partito laburista di opposizione rappresenta Coventry South in Parlamento. “È insolito – e scioccante – che questo debba essere detto”.

Le notizie sugli arresti sono emerse per la prima volta domenica, quando un documento che proclamava ufficialmente Carlo re è stato letto ad alta voce in varie località del Regno Unito. A Oxford, Simon Hill, 45 anni, è stato arrestato dopo aver gridato: “Chi lo ha eletto?” Si è letto anche il Vangelo. In un blog che descrive l’incidente, Hill ha rivendicato la polizia L’hai legato e non gliel’hai detto Per cosa è stato arrestato.

Il Polizia della valle del Tamigi I media britannici hanno confermato che un 45enne era stato arrestato in relazione ai disordini verificatisi durante la cerimonia di boicottaggio del re Carlo III a Oxford. Ha detto che un uomo è stato successivamente “arrestato” e stava collaborando con la polizia mentre stavano “indagando su un reato di ordine pubblico”, anche se Hill ha scritto su Twitter di non averlo fatto. lavorando con la polizia dal suo primo arresto.

READ  Zelensky afferma che quasi 400 strutture sanitarie sono state distrutte o danneggiate dalle forze russe

Nel Regno Unito, l’arresto è simile alla detenzione negli Stati Uniti, indipendentemente dalle persone accusate Non finisce per essere davanti a un giudice.

A Edimburgo, una donna di 22 anni è stata arrestata fuori dalla cattedrale di St Giles, dove la regina giaceva all’inizio della settimana, per aver infranto la pace. È stata fotografata con in mano un cartello che mostrava una versione più volgare dello slogan “Abbasso l’imperialismo”.

La donna è stata successivamente accusata ai sensi di una sezione del Criminal Justice and Licensing (Scotland) Act 2010 che vieta comportamenti “minacciosi o abusivi”, che è Un gruppo di difesa che lavora per lei nella situazione attuale.

Incidenti come questo evidenziano le lacune nei diritti legali dei manifestanti nel Regno Unito, ha detto al Washington Post Clive Stafford Smith, un avvocato per i diritti civili e cittadino britannico.

“Nonostante tutta la propaganda compiacente che questo paese è un paese di libertà di parola, gli inglesi non hanno davvero la libertà di parola come fanno gli americani”, ha detto.

In Gran Bretagna, il Crime of Treason Act 1848 è un reato per chiunque commetta atti volti a privare la sovranità britannica del “nome reale della Corona Imperiale”. Stafford Smith ha detto che la legge non è applicata oggi, ma “è ancora nei libri”. Alcuni degli agenti di polizia che hanno represso i manifestanti negli ultimi giorni potrebbero far rispettare la legge sull’ordine pubblico del 1986 – “una legge incredibilmente vaga che dice che tutto ciò che può suscitare disordini pubblici è lasciato all’autorità di polizia per decidere se arrestare”. aggiunto.

READ  L'incapacità della Russia di sconfiggere Kiev è stata una sconfitta per secoli

L’ultimo Police, Crime, Judgments and Courts Act del 2022 è stato pesantemente criticato per questo Restrizioni alle protesteAnche se non è chiaro se qualcuno dei manifestanti sia stato accusato ai sensi di questa legge, come la maggior parte delle sue disposizioni Non applicabile alla Scozia.

L’attivista e avvocato Paul Paulsland ha detto lunedì di essere stato in Parliament Square a Londra e di “portare avanti un libro bianco” quando un agente di polizia gli ha chiesto informazioni. Apparentemente l’ufficiale ha detto “Se scrivo ‘non mio’ su di esso, mi arresterà ai sensi della legge sull’ordine pubblico perché qualcuno potrebbe essere offeso” Bowlesland ha scritto in un tweet.

Una breve clip della loro interazione è diventata virale sui social media, spingendo il vice commissario aggiunto della polizia metropolitana Stuart Conde a dire in una dichiarazione lunedì: “Abbiamo fatto [the public’s right to protest] È chiaro a tutti gli agenti coinvolti nell’operazione straordinaria di polizia attualmente in corso e continueremo a farlo”.

Incidenti come questo sono stati rari e rari poiché milioni di persone in tutto il paese si sono riunite per vari eventi durante il periodo di lutto di 10 giorni per annunciare la morte della regina. “La stragrande maggioranza delle interazioni tra ufficiali e pubblico in questo momento è stata positiva poiché le persone sono venute nella capitale per piangere la perdita di Sua defunta Maestà”, ha detto Conde.

Tuttavia, alcuni sui social media hanno indicato un’altra forma di censura delle opinioni anti-proprietarie, quella che si basa sulla pressione dei pari.

in Post sul blogHill, il manifestante di Oxford, ha detto che quando ha gridato: “Chi lo ha eletto?” Tra la folla, “due o tre persone vicino a me mi hanno detto di stare zitto”. E a Edimburgo quando aveva 22 anni Il principe Andréj boicottato Mentre il corteo che trasportava la bara della regina stava camminando lungo il Royal Mile, sono emersi video che mostravano il manifestante Spingi selvaggiamente a terra e spingi da due uomini tra la folla prima di essere trascinato via dalla polizia.

READ  I nemici di Trump scoprono che "la politica si ferma in riva al mare" per difendere Biden dalle critiche

Un portavoce della polizia scozzese ha detto al Washington Post via e-mail che un 22enne era stato arrestato e poi “rilasciato con la promessa di comparire alla corte dello sceriffo di Edimburgo in un secondo momento”.

“Detenere persone per aver cantato slogan repubblicani, anche se lo hanno fatto in modo crudo e provocatorio, non è del tutto britannico”, ha affermato Daniel Hanan, membro della Camera dei Lord. “Temo che la nostra polizia diventerà più autoritaria – e peggio – una parte del pubblico li tirerà su il morale”.

“Il diritto al dissenso non è mai più importante che in tempi di fervore patriottico”, Giorgio Monbiotuno scrittore e attivista britannico, ha scritto martedì su Twitter.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews