La NASA non è sicura della possibilità di lanciare il prossimo razzo lunare questo mese

Yangon: il capo della giunta militare del Myanmar è arrivato lunedì a Vladivostok per l’Eastern Economic Forum, la sua seconda visita in Russia in meno di due mesi, in quello che ex funzionari hanno affermato faceva parte del tentativo dell’esercito al potere di stabilire “relazioni speciali” con Mosca .

Il paese del sud-est asiatico ha mantenuto relazioni amichevoli con la Russia da quando la giunta militare ha preso il potere dal governo eletto di Aung San Suu Kyi nel febbraio 2021. Il colpo di stato ha visto il Myanmar imporre sanzioni dai paesi occidentali e affrontare una flessione nelle relazioni, con Mosca sotto lo stesso controllo. Nella sua invasione dell’Ucraina, che chiama “operazione militare speciale”.

A luglio, Myanmar e Russia hanno deciso di approfondire la loro cooperazione in materia di difesa a Snr. Il generale Min Aung Hlaing ha visitato quest’ultimo in quella che è stata segnalata come una visita privata. La giunta ha annunciato il mese scorso che Yangon stava progettando di importare petrolio russo, dopo che Min Aung Hlaing ha incontrato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov a Naypyidaw.

Min Aung Hlaing, che ha visitato Mosca per la prima volta come leader lo scorso giugno, dovrebbe incontrare funzionari russi e visitare monumenti, università e fabbriche durante la visita di questa settimana, secondo un rapporto dei media statali del Myanmar. Questo è “per promuovere la cooperazione in settori amichevoli, economici e di altro tipo tra i governi e le persone di entrambi i paesi”.

Sebbene sia “più serio”, il capo della giunta sta probabilmente cercando di rivolgersi alla Russia per ricevere assistenza militare, ha detto ad Arab News un ex ufficiale militare che ha servito anche come parlamentare in Myanmar.

READ  Un veicolo spaziale delle dimensioni di un microonde testerà una nuova orbita tra la Terra e la Luna

“Sembra che il generale Min Aung Hlaing stia cercando di stabilire relazioni speciali con un Paese potente come la Russia che lo sostiene alle Nazioni Unite”, ha detto il funzionario, che ha chiesto di non essere identificato per motivi di sicurezza.

“Dal momento che il Myanmar non ha ricevuto dalla Cina tutta l’assistenza militare prevista, la Russia è diventata l’unico paese da cui dipende per l’assistenza militare al momento”, ha affermato. “Non è ancora confermato se il Myanmar riceverà assistenza diversa da quella militare dalla Russia”.

La Russia è un importante esportatore di equipaggiamento militare verso il Myanmar ed è stato uno dei primi paesi a esprimere sostegno alla giunta dopo il colpo di stato dello scorso anno. Mosca sta anche fornendo a Yangon vaccini contro il COVID-19.

Anche Yu Yi Htun, ex parlamentare del Partito Democratico delle Nazionalità Shan, si aspetta una discussione simile.

“Il Myanmar e la Russia discuteranno principalmente del commercio di armi e di questioni economiche”, ha detto Hutton ad Arab News.

Min Aung Hlaing sembra continuare la “stretta relazione” con la Russia, “nella speranza di ottenere assistenza militare”, ha detto ad Arab News un maggiore in pensione dell’esercito del Myanmar, che ha anche chiesto l’anonimato per motivi di sicurezza.

Sebbene la visita potesse mettere a rischio la posizione del Myanmar nella comunità internazionale, l’ex funzionario dubitava che a Min Aung Hlaing sarebbe importato.

“Non ha niente da perdere, dopotutto. Aveva già una cattiva reputazione nella comunità internazionale”, ha detto il maggiore.

“La sua prima priorità è essere in grado di prendere il potere e controllare l’intero paese e ripristinare… la legge e l’ordine il più rapidamente possibile”.

READ  Il rover Mars ha adottato accidentalmente una roccia da compagnia

Min Aung Hlaing, presidente del Consiglio di Stato sostenuto dalla giunta militare che guida il Myanmar da quando l’esercito ha preso il potere, ha affermato che le elezioni generali tenutesi nel novembre 2020, che hanno visto la Lega nazionale per la democrazia (NLD) di Suu Kyi hanno vinto con una valanga di voti , sono stati viziati da frode. .

Le Nazioni Unite e gli attivisti hanno accusato il consiglio militare di aver commesso atrocità e crimini contro l’umanità e hanno esortato la comunità internazionale, in particolare Cina e Russia, a smettere di fornire loro armi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews