La Lumix GH6 di Panasonic ha il sensore Micro Quattro Terzi più accurato

Panasonic ha annunciato la sua ultima fotocamera focalizzata sul video, la Lumix GH6, dopo un ritardo. Era la nuova voce numerata nel popolare font GH eccitato Quasi un anno fa insieme al lancio della GH5 Mark II; Panasonic ha confermato all’epoca che avrebbe catturato fino a 10 bit 4:2:0 4K a 120 fps, 10 bit 4:2:2 4K a 60 fps e 10 bit 5,7K a 60 fps.

Ora la fotocamera è stata completamente rivelata e, sebbene sembri simile al suo predecessore e presenti lo stesso schermo incernierato da 3 pollici, l’interno è tutto nuovo. C’è un nuovo sensore Micro Quattro Terzi da 25,2 MP e un nuovo processore d’immagine Venus Engine, che insieme ti consente di scattare foto a 14 fps con autofocus bloccato. È il sensore con la risoluzione più alta mai trovato in una fotocamera composta da quattro o quattro parti.

Panasonic ha anche aggiunto una ventola integrata alla fotocamera per consentirle di registrare per periodi più lunghi e un nuovo sistema di stabilizzazione dell’immagine a 5 assi aggiunge una compensazione di 7,5 stop. La GH6 è la prima fotocamera Lumix Micro Quattro Terzi a includere un formato V-Log e uno spazio colore V-Gamut, che mantiene una gamma dinamica più ampia per la post-produzione.

La Lumix GH6 costerà $ 2.199 per il telaio solo il mese prossimo, che è di $ 500 in più rispetto al GH5 Mark II e $ 200 in più rispetto al GH5 originale, ma in realtà è più economico del prezzo di $ 2.499 che doveva essere lanciato l’anno scorso. Tra questo e il sistema OM OM-1, Che è stato annunciato la scorsa settimana Il primo nuovo modello proveniente dal settore delle fotocamere di Olympus, è il momento di diventare un utente di fascia alta del sistema Micro Quattro Terzi.

READ  Si dice che Nothing di Carl Pei abbia in programma di rilasciare uno smartphone entro il prossimo mese

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews