La leggenda dei Los Angeles Lakers Kareem Abdul-Jabbar ha criticato alcuni comportamenti di LeBron James

Los Angeles — Kareem Abdul-Jabbar criticare pubblicamente LeBron James Domenica scorsa, la leggenda dei Los Angeles Lakers ha affermato di ritenere che l’attuale star dei Lakers abbia maggiori responsabilità su come si comporta dato il suo elevato podio.

“Alcune delle cose che ha detto e fatto sono davvero dietro di lui, per quanto posso vedere”, ha detto Abdul-Jabbar prima della partita dei Lakers contro i Denver Nuggets. “Ha fatto alcune grandi cose, è in piedi quasi su entrambi i lati della recinzione, sai? Mi rende difficile accettarlo quando si è impegnato in un’esperienza diversa in ogni cosa. È difficile dire dove si trovi. Tu bisogna controllarlo ogni volta”.

Abdul-Jabbar è a disposizione per presentare il compagno di squadra di James, Carmelo Antoniocon il Trofeo Kareem Abdul-Jabbar di nuova concezione in onore di Anthony come campione di giustizia sociale della NBA per la stagione 2020-21, ha già espresso la sua delusione per James diverse volte in questa stagione.

Dopo che James ha celebrato la terza partita alla fine della sua vittoria agli straordinari sugli Indiana Pacers imitando il ballo che l’ex All-Star dell’NBA Sam Cassel ha reso famoso, accentuando le sue regioni inferiori, Abdul-Jabbar ha notato la sua disapprovazione.

“Per me, vincere è abbastanza”, ha detto Abdul-Jabbar in un video pubblicato su Substack, un sito di commenti sulle iscrizioni, all’inizio di dicembre. “Perché devi fare una danza stupida e infantile e mancare di rispetto all’altra squadra in campo? Non ha senso. Le capre non ballano”.

Più tardi quel mese, Abdul-Jabbar ha preso di nuovo di mira James dopo che il quattro volte MVP ha condiviso un meme di Spider-Man sul suo account Instagram che mostrava tre personaggi identici di Spider-Man che si puntavano l’un l’altro, appuntati con i segni “COVID”, raffreddore e influenza. “

READ  Risultati della 500 Miglia di Indianapolis 2022: Marcus Ericsson lotta in ritardo per vincere la 500 Indy con estrema cautela

Abdul-Jabbar ha scritto su Substack che il post sui social media è stato “un duro colpo per la sua degna eredità” perché “l’implicazione è che LeBron non capisce la differenza tra queste tre malattie, anche dopo tutte le informazioni presentate dalla stampa”.

Abdul-Jabbar ha sottolineato ciascuna delle sue precedenti critiche domenica nello spiegare la sua posizione sul veterano di 19 anni.

“affatto, [I have] Abdul-Jabbar ha detto che si aspetta molto da lui perché comprende i problemi e li affronta con forza ed eloquenza. . “

James ha respinto le critiche di Abdul-Jabbar all’epoca.

“Non ho assolutamente alcuna risposta a Karim”, ha detto James. “E se vedi il post e leggi il poster, stai letteralmente chiedendo, onestamente, ‘Aiutami? “In un certo senso aiutami a capire tutto. Stiamo tutti cercando di capire questa epidemia”.

Abdul-Jabbar ha detto che le sue interazioni personali con James sono state solo brevi, ma che avrebbe gradito più contatti.

“Se ha intenzione di prendersi il tempo, ho sicuramente il tempo”, ha detto Abdul-Jabbar. Mandare un’intera scuola all’università? Fantastico. È fantastico. Il suo modo di pensare e la volontà di sostenerlo con il suo portafoglio, devi dargli credito per questo. Quindi non sto lanciando pietre. Spero di no, sai, alcuni di per le cose che ha fatto, dovrebbe essere imbarazzato. È proprio da lì che vengo”.

Nonostante questo atteggiamento, Abdul-Jabbar accoglie favorevolmente la ricerca da parte di James del suo record NBA, che ha detenuto per quasi 38 anni dopo aver battuto il totale precedente di Wilt Chamberlain.

“Appoggio tutto”, ha detto Abdul-Jabbar. “Non c’è invidia lì… solo – con i problemi di cui ho parlato, cose che influenzano davvero la comunità nera, dovrebbe stare attento. Questo è tutto ciò che chiedo”.

READ  Kevin Durant vuole giocare con gli Heat, ma solo al fianco di Jimmy Butler, Pam Adebayo e Kyle Lowry, secondo il rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews