La Disney batte Netflix negli abbonati di streaming, fissa prezzi più alti

Los Angeles (Reuters) – The Walt Disney Company (DIS.N) Batti Netflix Inc (NFLX.O) Con un totale di 221 milioni di clienti in streaming, ha annunciato che aumenterà i prezzi per i clienti che vogliono guardare Disney+ o Hulu senza pubblicità.

Il gigante dei media aumenterà il costo mensile di Disney+ senza pubblicità del 38% a $ 10,99 a dicembre, quando inizierà a offrire una nuova opzione che include pubblicità al prezzo attuale.

Mercoledì le azioni Disney sono aumentate del 6,9% negli scambi after-hour a $ 120,15.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Nel 2017, la Disney ha scommesso sul suo futuro costruendo un servizio di streaming per rivaleggiare con Netflix mentre il pubblico è passato alla visione online dalla televisione tradizionale e televisiva.

Cinque anni dopo, la Disney ha superato Netflix per numero di clienti in streaming. Mouse House ha aggiunto 14,4 milioni di clienti Disney+, battendo il consenso di 10 milioni previsto dagli analisti intervistati da FactSet, poiché la serie “Star Wars” ha rilasciato “Obi-Wan Kenobi” e “Ms. Marvel” della Marvel.

In combinazione con Hulu ed ESPN+, la Disney ha dichiarato di avere 221,1 milioni di abbonati in streaming alla fine del trimestre di giugno. Netflix ha dichiarato di avere 220,7 milioni di abbonati in streaming.

“La Disney sta guadagnando quote di mercato mentre Netflix fatica ad aggiungere più abbonati”, ha affermato l’analista di Investing.com Harris Anwar. “La Disney ha ancora più spazio per crescere nei mercati internazionali poiché si lancia rapidamente e aggiunge nuovi clienti”.

Per aiutare ad attirare nuovi clienti, Disney offrirà una versione supportata da pubblicità a partire dall’8 dicembre per $ 7,99 al mese, lo stesso prezzo che ora viene addebitato per la versione senza pubblicità, ha affermato la società.

READ  La recessione statunitense di quest'anno probabilmente non è così: analisti di Nomura

I prezzi di Hulu aumenteranno da $ 1 a $ 2 al mese a dicembre, a seconda del piano.

Uno schermo dello smartphone che mostra il logo “Disney +” davanti alle parole “Stream Service” in questa illustrazione presa il 24 marzo 2020. REUTERS / Dado Ruvic

La società ha abbassato le aspettative a lungo termine degli abbonati per i clienti Disney+ mercoledì, incolpando la perdita dei diritti di cricket in India.

Disney ora prevede tra 215 milioni e 245 milioni di clienti Disney+ entro la fine di settembre 2024. Questo è in calo dai 230 milioni ai 260 milioni Disney previsti.

L’adeguamento è venuto da aspettative inferiori per l’India, poiché la società perde i diritti di trasmissione delle partite di cricket nella Premier League indiana.

Per la prima volta, Disney ha pubblicato le valutazioni per i clienti Disney+ Hotstar in India rispetto al resto di Disney+.

Kristen McCarthy, chief financial officer, ha affermato che la Disney prevede di aggiungere fino a 80 milioni di clienti Disney+ Hotstar entro settembre 2024 e altri 135 milioni a 165 milioni.

McCarthy ha affermato che la società si aspetta ancora che la sua unità televisiva in streaming realizzi un profitto nell’anno fiscale 2024. Nell’ultimo trimestre, la divisione ha perso 1,1 miliardi di dollari.

Per il terzo trimestre dell’anno fiscale terminato il 2 luglio, Disney ha registrato un utile per azione rettificato di $ 1,09, in aumento del 36% rispetto all’anno precedente, poiché i visitatori hanno riempito i suoi parchi a tema. Gli analisti intervistati da Refinitiv si aspettavano un profitto di 96 centesimi.

L’utile operativo è più che raddoppiato nella divisione Parks, Experiences & Products a 3,6 miliardi di dollari.

Le perdite di trasmissione hanno messo a dura prova l’unità media e intrattenimento, il cui profitto è sceso del 32% a quasi $ 1,4 miliardi.

Le entrate totali sono aumentate del 26% rispetto all’anno precedente a 21,5 miliardi di dollari, superando il consenso degli analisti di 20,96 miliardi di dollari.

Rapporti aggiuntivi di Lisa Richwin e Don Chmilewski a Los Angeles; Montaggio di Kenneth Lee, Peter Henderson e Matthew Lewis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews