La correzione delle azioni si aggrava nel mezzo della profonda crisi dell’Ucraina

New York (AFP) – Le azioni sono scese durante le contrattazioni pomeridiane di Wall Street mercoledì, prolungando il calo del giorno precedente mentre la crisi in Ucraina è rimasta tesa.

L’S&P 500 è sceso dello 0,3% alle 12:04 ET, aumentando la “correzione” o una perdita del 10% dal suo recente picco.

Il Dow Jones Industrial Average è sceso di 21 punti, o dello 0,1%, a 33.574 punti, e il Nasdaq è sceso dello 0,5%.

Le perdite sono state causate da rivenditori e altre società che dipendono dalla spesa diretta dei consumatori. Amazon è sceso dell’1,3% e Starbucks del 2,2%.

I titoli tecnologici hanno guidato le perdite generali. Le azioni di Cisco Systems sono scese dell’1%. Il settore è pieno di società con valori azionari esorbitanti che tendono ad avere più peso nell’oscillazione del mercato al rialzo o al ribasso.

I prezzi del greggio statunitense sono rimasti volatili, nonostante l’aumento dei titoli energetici. Le azioni Chevron sono aumentate dell’1,9%.

Anche le aziende sanitarie hanno guadagnato. Le azioni di Eli Lilly sono aumentate dell’1%.

I rendimenti obbligazionari sono aumentati. Il rendimento del Tesoro a 10 anni è salito all’1,98% dall’1,95% alla fine di martedì.

Le perdite sono aumentate dal minimo di martedì e l’S&P 500 è scivolato in una correzione. L’ultima correzione dell’indice è avvenuta nella primavera del 2020, quando la pandemia ha sconvolto l’economia globale. Questa correzione è peggiorata in un mercato ribassista – un calo del 20% o più – poiché l’S&P 500 è sceso di quasi il 34% in circa un mese.

Wall Street segue da vicino gli sviluppi in Ucraina, mentre la Russia raduna le sue forze per una possibile invasione. La Russia ha iniziato a evacuare la sua ambasciata a Kiev. Ha già inviato soldati nelle regioni orientali dell’Ucraina dopo aver riconosciuto l’indipendenza di alcune aree controllate dai ribelli.

READ  Niente scaffali da Ikea, niente gru: continua l'uscita del retail occidentale dalla Russia

Gli Stati Uniti e i Paesi occidentali hanno risposto con sanzioni e la Germania ha ritirato il documento necessario per certificare il gasdotto Nord Stream 2 dalla Russia. Le tensioni hanno reso volatili i prezzi dell’energia poiché qualsiasi conflitto tra Russia e Ucraina interrompe le forniture.

La prospettiva di una guerra nell’Europa orientale ha accresciuto le preoccupazioni degli investitori sull’economia globale. Le azioni sono diminuite nel 2022 poiché gli investitori valutano come l’aumento dell’inflazione influenzerà la crescita economica e se il piano della Federal Reserve di aumentare i tassi di interesse quest’anno raffredderà l’inflazione.

Wall Street sta inoltre esaminando il modo in cui le aziende affrontano i problemi della catena di approvvigionamento e l’aumento dei costi nell’ultimo round di pagelle aziendali.

Lowe’s è salito del 3,1% dopo aver aumentato le sue previsioni sugli utili per l’anno a seguito di un solido rapporto finanziario per il quarto trimestre. Il produttore di software di sicurezza Palo Alto Networks è aumentato del 3,5% dopo aver aumentato le sue previsioni sugli utili a causa della forte domanda di sicurezza informatica.

TJX, la società madre di TJ Maxx e Marshalls, è scesa dell’1,2% dopo aver riportato risultati finanziari deludenti nel quarto trimestre.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews