La commissione bipartisan del Senato accetta di riscrivere la legge sul conteggio delle elezioni

WASHINGTON – Ad intervenire nella certificazione del Congresso, il presidente Donald J. Mercoledì una giuria bipartisan di senatori ha proposto una nuova legislazione per modernizzare la legge sul conteggio elettorale di 135 anni, sostituendo la legge di cui Trump ha cercato di abusare il 6 gennaio 2021. La sua sconfitta elettorale.

La legge mira a garantire una transizione pacifica da un presidente all’altro dopo che l’attacco del 6 gennaio al Campidoglio ha rivelato come l’attuale legge possa essere minata. Una misura che renderebbe più difficile sfidare i legislatori quando il Congresso si riunisce per contare i voti elettorali di uno stato. Inoltre chiarirebbe che il vicepresidente non ha discrezionalità nelle decisioni e stabilirebbe le procedure per avviare una transizione presidenziale.

Il secondo disegno di legge aumenterebbe le sanzioni per le minacce e le intimidazioni dei funzionari elettorali, cercherà di migliorare il modo in cui il servizio postale gestisce le schede elettorali per corrispondenza e rinnoverebbe per cinque anni un’agenzia federale indipendente per aiutare gli stati ad amministrare e proteggere le elezioni federali.

Sebbene l’emanazione della legge non possa garantire che il 6 gennaio non si ripeta in futuro, i suoi autori ritengono che la riscrittura della legge antiquata, in particolare le disposizioni relative al ruolo del vicepresidente, potrebbe scoraggiare e aumentare tali sforzi. È difficile interrompere il conteggio dei voti.

Gennaio che ha mostrato difetti di vecchia data nella legge che regola il processo di conteggio delle elezioni. 6 Allarmato dagli eventi, si riunì un gruppo bipartisan di legislatori, guidato dai senatori Susan Collins, repubblicana del Maine, e Joe Manchin III, democratico del West Virginia. Mesi di tentativi di accettare una riscrittura.

“In quattro delle ultime sei elezioni presidenziali, il processo è stato abusato, con membri di entrambi i partiti che hanno sollevato obiezioni frivole ai voti elettorali”, ha detto la signora Collins mercoledì. “Ma la violenta breccia del Campidoglio il 6 gennaio 2021 ha davvero messo in luce l’urgenza di una riforma”.

READ  È stata catturata la prima immagine di un buco nero al centro della Via Lattea

In una dichiarazione congiunta, i 16 senatori coinvolti nei colloqui hanno affermato di voler “riparare i difetti” nella legge elettorale, che hanno definito “arcaica e vaga”. In consultazione con esperti di diritto elettorale, il comitato spera di “produrre una legislazione che stabilisca linee guida chiare per la certificazione e il conteggio dei voti elettorali per il presidente e il vicepresidente”, afferma la dichiarazione.

Sebbene gli autori siano a corto di 10 senatori repubblicani, il conteggio delle elezioni dovrebbe garantire che il disegno di legge sopravviva all’ostruzionismo e possa approvare la legislazione finale se tutti i democratici la supportano. .

SM. ha detto Collins. La senatrice Amy Klobuchar, democratica del Minnesota e presidente del comitato, è stata consultata sulla legislazione.

I conti sono stati annunciati l’altro ieri Un’inchiesta in prima serata Una commissione della Camera che indaga sugli eventi che circondano l’attacco del 6 gennaio, il sig. Compreso lo sforzo multistrato di Trump per invalidare la sua sconfitta. Sig. Vengono anche quando le indagini sugli sforzi di Trump e dei suoi associati si intensificano. Sig. Rudolph W., che ha guidato la spinta per invertire i risultati elettorali per conto di Trump. Giuliani è stato ordinato da un giudice della Georgia. a comparire davanti a una giuria speciale Il mese prossimo ad Atlanta.

gen. 6 Dopo l’attacco, sono iniziati gli sforzi legislativi in ​​Senato, che si sono svolti mentre il Congresso tradizionalmente contava i voti elettorali regolari, l’ultima conferma ufficiale dei risultati delle elezioni presidenziali prima di entrare in carica. Prima della rivolta, il sig. Trump ha convinto senza successo il vicepresidente Mike Pence – che ha presieduto la sessione come presidente del Senato – a bloccare unilateralmente il conteggio, citando false affermazioni di frode elettorale.

READ  Le inondazioni del Kentucky uccidono almeno 16 persone, il governatore avverte che il bilancio "potrebbe essere molto più alto"

La nuova legge si concentra sulla manipolazione dei voti elettorali e non include protezioni di voto più ampie ricercate dai Democratici dopo che alcuni stati hanno istituito nuove leggi per rendere più difficile per le persone votare dopo le vittorie dei Democratici nel 2020. Senato repubblicani in precedenza Quel voto ha bloccato il procedimento.

Sebbene possano esserci disaccordi su disposizioni specifiche, c’è un sentimento diffuso al Congresso che dovrebbero essere presi alcuni passi per rafforzare la legge sul conteggio dei voti, che il sig. disse Manchin.

Giuseppe R. Molti repubblicani che hanno sostenuto i voti elettorali per Biden Jr., sperando di controllare la prossima Camera, hanno visto quella scadenza come la loro migliore possibilità ed erano ottimisti sul fatto che i sostenitori della legislazione potessero vincere quest’anno. anno.

“La legge sul conteggio dei voti deve essere sistemata”, ha detto ai giornalisti martedì il senatore Mitch McConnell, repubblicano del Kentucky e leader della minoranza. Per quanto riguarda i negoziati bilaterali, la sig. Ha detto che Collins lo aveva informato e che era “comprensivo” per le motivazioni di coloro che lavoravano in legge.

Secondo la proposta di riforma del conteggio dei voti, un governatore statale sarebbe identificato come l’unico funzionario responsabile della presentazione della lista degli elettori di uno stato a seguito di un voto presidenziale, impedendo ad altri funzionari di farlo. Tale disposizione, sig. Mira a contrastare sforzi come quelli usati da Trump e dai suoi sostenitori. presentato il proprio elettorato Non riconosciuto dagli stati e non rispecchia il voto popolare.

Almeno un quinto sia della Camera che del Senato sarebbe tenuto a sollevare un’obiezione – un aumento significativo dall’attuale limite di un membro della Camera e un senatore – nel tentativo di prevenire tentativi infondati di contestare il conteggio delle elezioni di uno stato. . Le obiezioni devono ancora essere sostenute dalla maggioranza sia alla Camera che al Senato.

READ  L'arbitro Mark Goddard spiega le piastre di Jiri Proszka durante il combattimento di UFC 275 con Glover Teixeira

Il disegno di legge creerebbe una nuova corsia preferenziale per un candidato per sfidare l’affluenza alle urne di uno stato. Secondo la proposta, tali pretese sarebbero state impugnate direttamente in Cassazione da un apposito collegio di tre giudici.

Dopo un’impasse su una transizione presidenziale nel 2020, i funzionari dell’amministrazione Trump Inizialmente ha rifiutato Sig. La normativa consentirebbe a più candidati di ottenere risorse per la transizione per iniziare i preparativi per entrare in carica, al fine di fornire a Biden finanziamenti e spazi per uffici.

Sig. Il signor Trump e i suoi alleati. Sig. Dopo aver spinto Pence a subentrare, la legge rileva che il ruolo del vicepresidente è principalmente cerimoniale e “lui o lei non ha autorità”. determinare, accettare, rifiutare o altrimenti giudicare solo controversie sugli elettori”, secondo una sintesi dell’azione.

“In termini di qualsiasi tipo di domanda sul ruolo del vicepresidente, penso che sia importante assicurarsi che i dettagli intorno al 6 gennaio siano chiariti”, ha affermato il senatore Mark Warner della Virginia, uno dei Democratici. Legge.

Oltre alla signora Collins, altri membri repubblicani del caucus bipartisan che sostengono la riorganizzazione distrettuale includono i senatori Shelley Moore Capito del West Virginia, Lindsey Graham della Carolina del Sud, Lisa Murkowski dell’Alaska, Rob Portman dell’Ohio, Mitt Romney dello Utah, Ben Sassi di Nebraska, Thom Tillis della Carolina del Nord e Todd Young dell’Indiana.

Senatori del Maryland, Benjamin L. Cardin, Chris Koons del Delaware, Christopher S. del Connecticut. Con l’eccezione di Murphy, Gene Shaheen del New Hampshire e Kirsten Sinema dell’Arizona, i Democratici sono Mr.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews