Kim Kardashian lancia una società di private equity

Kim Kardashian ha lanciato una società di private equity per acquisire partecipazioni in società di media e consumatori in rapida crescita, con l’obiettivo di trasformare la sua fama e influenza con i suoi 329 milioni di follower su Instagram in ritorni finanziari.

La nuova società, SKKY Partners, è una collaborazione tra la star dei reality TV diventata magnate degli affari e Jay Sammons, un ex CEO di The Carlyle Group che ha creato un posto dove investire in iniziative sostenute da celebrità.

Riflette la crescente sofisticatezza finanziaria di una generazione di artisti, che ha accolto un pubblico disperso e l’emergere di piattaforme online come un’opportunità per fare soldi dai loro marchi personali senza cedere valore alle società di media legacy che un tempo fungevano da guardiani.

Sammons è un leader in quella strategia. Alla Carlyle, ha portato una società di private equity multimiliardaria nel mondo sconosciuto dello spettacolo e ha generato rendimenti eccezionali da accordi stellari, incluso l’investimento nel produttore di cuffie Beats by Dre.

Ma la sua acquisizione nel 2019 di una partecipazione in Big Machine Records ha suscitato polemiche quando Taylor Swift, una delle più grandi star del marchio, si è lamentata del fatto che l’accordo aveva ceduto il controllo delle registrazioni principali di sei dei suoi album multi-platino a un uomo che considerava il suo . Nemesis, CEO di Music Scooter Brown.

L’ultimo progetto di Sammons, Accompagnandolo con una famiglia, ha prodotto un flusso costante di drammi sulle celebrità dopo essere diventato famoso nel 2007 grazie al reality show televisivo di successo. stare al passo con i Kardashians.

Da allora, hanno dimostrato un talento per monetizzare la loro capacità di aggiungere celebrità ai marchi di consumo, tra cui il marchio di lingerie Skims, e KKW, un marchio di cosmetici in cui Coty Cosmetics ha investito 1 miliardo di dollari nel 2020.

READ  Le bollette energetiche stanno mettendo sotto pressione le imprese e gli individui mentre i costi del Regno Unito salgono alle stelle

SKKY ha annunciato il suo arrivo in un tweet affermando che “i settori di destinazione includono prodotti di consumo, commercio digitale ed elettronico, media di consumo, ospitalità e lusso”. La società ha fornito pochi altri dettagli e non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Nessun denaro è stato ancora raccolto per realizzare gli investimenti previsti, secondo il Wall Street Journal, che ha rivelato che anche la madre di Kardashian, Kris Jenner, sarà una partner.

Ma altre società hanno testato la domanda istituzionale di investimenti sostenuti da celebrità incentrati sul settore dei consumatori e hanno riscosso un certo successo.

Gli archivi mostrano che Marcy Venture Partners, una società co-fondata dal rapper Jay-Z, l’anno scorso ha iniziato a raccogliere fondi per un secondo fondo istituzionale con un obiettivo di $ 200 milioni.

Un’altra azienda sostenuta da celebrità, Casa Verde Capital, ha investito in prodotti che vanno dalle piattaforme fintech agli snack a base di cannabis. Il sito web dell’azienda conferma la sua relazione con il rapper Snoop Dogg, che descrive come “un’icona leader che apre la strada alla cultura pop” e “un membro chiave del… team responsabile della creazione dell’identità dell’azienda”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews