Il Regno Unito ha imposto sanzioni a cinque banche russe e si aspetta lo “status di paria” di Putin se intraprenderà ulteriori azioni contro l’Ucraina.

Un alto funzionario della sicurezza nazionale a Biden ha dichiarato, martedì, che la Casa Bianca imporrà ulteriori sanzioni alla Russia nelle prossime ore, dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha riconosciuto lunedì il territorio pro-Mosca in Ucraina.

“Gli Stati Uniti faranno importanti annunci più tardi oggi, comprese le sanzioni che imporremo in risposta a ciò che la Russia ha fatto ieri”, ha detto il vice consigliere per la sicurezza nazionale John Viner durante un’apparizione a MSNBC.

Ha anche fornito maggiori dettagli sull’annuncio di ulteriori sanzioni da effettuare più tardi martedì, indicando che ciò potrebbe non equivalere alle severe sanzioni che gli Stati Uniti hanno esaminato, in attesa di “misure aggiuntive” da parte della Russia.

“Se la Russia intraprenderà ulteriori azioni, avremo conseguenze più significative e gravi che possiamo imporre attraverso sanzioni alla Russia, così come altri elementi della nostra risposta, compresa l’assistenza alla sicurezza agli ucraini per aiutarli a difendersi, una posizione di forza e movimenti di truppe che hai visto che gli Stati Uniti lo prendono nei prossimi giorni”, ha detto, aggiungendo che gli Stati Uniti rimangono aperti alla diplomazia.

Al momento non è prevista una serie completa di sanzioni contro la Russia perché “se sei dissuaso [Putin] Chiunque abbia preso Kiev e il paese – è ancora una prospettiva pericolosa – deve accettare alcune minacce di sanzioni contro questo, ha detto alla CNN un alto funzionario dell’amministrazione.

Tuttavia, lunedì la Casa Bianca ha annunciato che le sanzioni annunciate oggi dovrebbero ancora andare ben oltre il pacchetto limitato.

Un alto funzionario statunitense ha detto alla CNN che la natura prudente del piano di lunedì era in parte dovuta alla necessità di consultarsi con gli europei sulla loro volontà di andare avanti e valutare se le azioni della Russia lunedì porterebbero all’intero pacchetto di sanzioni che l’Occidente ha preparato dentro. L’invasione è avvenuta.

READ  Il sito ufficiale del Cremlino è caduto in mezzo alla guerra in Ucraina

Funzionari statunitensi ed europei hanno avuto intense discussioni nelle ultime ore su come procedere con ulteriori sanzioni contro la Russia per gli ordini di ingresso delle truppe in Ucraina, secondo funzionari che hanno familiarità con la questione.

La Commissione Europea ha Suggerite anche sanzioni Martedì gli Stati membri dell’Unione Europea. Le proposte imporrebbero sanzioni a 27 persone ed entità tra cui figure politiche, propaganda, entità militari e finanziarie che l’UE considera legate ad “attività illegali” nei territori. Saranno imposte sanzioni anche ai 351 legislatori russi che hanno votato per il riconoscimento e agli 11 che lo hanno suggerito – e all’insediamento di truppe russe.

Il comitato si è concentrato in particolare sulle sanzioni imposte in Crimea dopo l’annessione di Mosca nel 2014.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews