Il playmaker dei Memphis Grizzlies Ja Morant è stato premiato come il giocatore più prezioso dell’NBA dopo un anno All-Star

Ja Morante Il Rookie of the Year è stato nel 2020 e ha promesso che sarebbe migliorato da lì. E ha fatto proprio questo.

La guardia dei Memphis Grizzlies ha portato a casa il suo secondo importante premio in tre stagioni lunedì, essendo stato annunciato come NBA Most Valuable Player. È il primo giocatore dei Grizzlies a ricevere il premio e il primo giocatore nella storia del campionato a vincere sia Rookie of the Year che Most Enhanced Player.

“E ‘sicuramente un grande momento”, ha detto Morant.

Morant ha dato il meglio della sua carriera segnando (27,4 punti a partita), rimbalzando (5,7), rubando (1,2) e tirando (49,3%). La scorsa stagione ha segnato una media di 19,1 gol a partita e ha fatto il grande salto giocando lo stesso numero di minuti.

“Questo premio è mio, ma sento che è uno sforzo di squadra”, ha detto Morant.

I Grizzlies avevano tre giocatori che hanno ricevuto voti per il MIP – insieme a Morant, Desmond Ben era il quinto e Garen Jackson Jr.. Era il decimo. Il trio ha portato Memphis alla Western Conference n. 2 e al secondo miglior record del campionato dietro a Phoenix.

Sul 56-26, Memphis ha anche pareggiato per il miglior punteggio nella stagione regolare nella storia della franchigia.

“Mostra praticamente solo la nostra etica del lavoro, nel suo insieme, come squadra”, ha detto Morant. “Ci spingiamo tutti a vicenda. Vogliamo tutti essere migliori. Pensavo che avessimo tutti una mentalità da ‘mai soddisfatto’ ed è per questo che vedi tre ragazzi della stessa squadra che ottengono voti per questo premio”.

Morant, l’All-Star di questa stagione e per la prima volta, non è stato un vincitore in fuga. Ha concluso con 221 punti da una giuria di 100 scrittori sportivi ed emittenti che coprono il campionato, con cinque punti per il primo posto, tre per il secondo e uno per il terzo.

READ  Phillies interessato a Matt Chapman

Sant ‘Antonio Dignità Murray Al secondo posto con 183 punti, Cleveland Dario Ghirlanda al terzo posto con un punteggio di 178. Murray è apparso su 63 schede, più di chiunque altro. Garland è apparso su 62 schede elettorali.

Morant è apparso in 51 delle 100 schede elettorali, ma ha ricevuto molti più voti numero uno di chiunque altro. Ne aveva 38, mentre Murray ne aveva 20 al quarto posto Giordano Paolo Golden State ha ottenuto 15.

Il 22enne ha detto di aver trascorso la post-stagione lavorando per diventare più coerente dalla gamma di 3 punti e affinare il suo gioco a metà distanza.

“Quelle erano praticamente le due aree principali in cui ho lavorato la scorsa estate”, ha detto Morant durante lo spot televisivo del premio. “Mi ha permesso di fare un grande salto nel mio gioco, come puoi vedere dalle mie registrazioni”.

In tutto, 12 giocatori hanno ottenuto voti. Bane ha ricevuto sette voti al primo posto, i voti di Filadelfia Teresa Maxi Era al sesto posto e ha ottenuto sei voti al primo posto, i voti di Charlotte Miglia ponti Era al settimo posto e ha ottenuto tre voti dal primo posto.

Portland Per sempre Simmons All’ottavo posto, seguito da Boston Robert Williams IIIpoi Jackson, Dallas Galeno Bronson E a Miami Max Strauss.

Ora Morant può puntare gli occhi sul prossimo grande premio: il miglior giocatore del campionato. Finora, solo un giocatore: Milwaukee Giannis Antikonmo – Ha vinto il premio “Most Improved” e poi ha vinto questo trofeo.

“Questo è il punto”, disse Morante.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews