Il Persevering Mars Rover della NASA scopre materiale organico interessante nelle rocce

Questa storia fa parte di Benvenuto su Martela nostra serie che esplora il pianeta rosso.

In appena un anno e mezzo sulla superficie di Marte, il rover della NASA ha completamente scosso la sua missione. Giovedì l’agenzia ha tenuto un briefing per discutere i punti salienti della missione scientifica fino ad oggi, ed è stata una celebrazione dei campioni di roccia e della scoperta della materia organica.

Molecole organiche in Wildcat Ridge

Una delle stelle dello spettacolo è stata una roccia chiamata Wildcat Ridge, situata in un antico delta del fiume nel cratere Jezero. Percy è riuscito a raccogliere due campioni di roccia argillosa. Wildcat Ridge è particolarmente eccitante perché le molecole organiche (chiamate aromatiche) in esso contenute sono una potenziale biofirma, che la NASA descrive come una sostanza o struttura che potrebbe essere la prova della vita passata ma potrebbe anche essere stata prodotta senza vita.

Il team del rover ha sottolineato che trovare la materia organica non significa che siano state trovate prove di vita antica. Molecole organiche sono state osservate su Marte in precedenza Sonda Curiosità nel Cratere Gale Così come con la perseveranza trovato molecole contenenti carbonio All’inizio della missione.

Perseverance ha raccolto due campioni di base da Wildcat Ridge e ha anche raschiato una toppa circolare per esaminare la roccia con il suo strumento Sherloc.

NASA, JPL-Caltech, ASU, MSSS

Lo strumento Sherlock del rover ha esaminato la roccia. (Sherloc sta per scansione di ambienti abitabili con Raman & Luminescence per sostanze organiche e chimiche.) “Nella sua analisi di Wildcat Ridge, lo strumento Sherloc ha registrato la scoperta organica più abbondante della missione fino ad oggi”, ha affermato la NASA.

Gli scienziati vedono segni familiari nell’analisi di Wildcat Ridge. “In un lontano passato, la sabbia, il fango e i sali che ora compongono l’esemplare di Wildcat Ridge sono stati depositati in condizioni in cui la vita avrebbe prosperato”, Lo ha detto lo scienziato del Progetto Perseveranza Ken Farley nella situazione attuale. “Il fatto che la materia organica si trovi in ​​tali rocce sedimentarie – note per preservare fossili di vita antica qui sulla Terra – è importante”.

La perseveranza non è attrezzata per trovare prove definitive dell’antica vita microbica sul Pianeta Rosso. “La verità è che l’onere della prova per stabilire la vita su un altro pianeta è molto alto”, ha detto Farley durante la conferenza stampa. Per questo, abbiamo bisogno di esaminare le rocce marziane da vicino e personalmente nei laboratori della Terra.

campione a goccia

Percy ha attualmente 12 campioni di roccia a bordo, incluso un taglio del Wildcat Ridge e campioni di un’altra roccia sedimentaria delta chiamata Skinner Ridge. Ho anche raccolto campioni di rocce ignee all’inizio della missione che indicano l’impatto dell’azione vulcanica molto tempo fa nel cratere.

La NASA è così soddisfatta della varietà di campioni raccolti che sta cercando di far cadere presto alcuni tubi pieni sulla superficie in preparazione per il futuro. Ritorno del campione di Marte Campagna (MSR). MSR è un piano ambizioso per inviare un lander su Marte, catturare i campioni di Percy, lanciarli in superficie e riportarli sulla Terra per uno studio più attento. Il compito è in fase di sviluppo. Se tutto andrà come previsto, queste rocce potrebbero essere qui entro il 2033.

La complessità e l’importanza dell’MSR significa che la NASA ei suoi partner stanno lavorando su modi per garantire che i campioni possano essere raccolti. C’è la speranza che il Perseverance funzionerà ancora in buone condizioni quando arriverà il lander MSR e sarà in grado di incontrarlo e consegnare campioni di persona. Lasciare alcuni campioni a terra all’inizio della missione in un bunker nel cratere darà a MSR un’altra possibilità di portare a bordo le rocce preziose.

Percy stava raccogliendo i campioni doppi. Ad esempio, può tenere a bordo un tubo di Wildcat Ridge e far cadere l’altro a terra. “Mancano settimane al rilascio di campioni fantastici e solo anni per riportarli sulla Terra in modo che gli scienziati possano studiarli in grande dettaglio è davvero straordinario”, ha affermato Lori Lichen, amministratore della NASA presso il Jet Propulsion Laboratory. “Impareremo molto”.

Quali sono le prospettive di Percy?

Per quanto emozionante sia stata la Delta, il team Rover non vede l’ora di andare oltre le avventure future. La perseveranza può vagare per l’orlo del cratere, mentre il team guarda ai molti potenziali percorsi da scalare. compagno elicottero dell’ingegno È in buona salute e dovrebbe volare di nuovo in aria.

La NASA ha scelto il cratere Jezero per l’esplorazione per la sua affascinante storia nelle acque e per il modo in cui le rocce avrebbero potuto conservare le prove della vita antica, se fosse esistito durante periodi più abitabili su Marte. La scienziata di Sherlock Sunanda Sharma ha paragonato la missione alla ricerca di un tesoro di vita organica su un altro pianeta, affermando che campioni contenenti sostanze aromatiche sono prove. Il mistero di Marte sta appena cominciando ad emergere.

READ  Guarda i pianeti Giove, Venere, Marte e Saturno nel cielo di aprile 2022

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews