Il Patriot scambia un ricevitore a banda larga DeVante Parker Dolphin

I Patriots hanno rafforzato la loro Legion ricevente sabato, scambiando per Devante Parker a Miami, secondo una fonte della lega.

Il New England riceverà anche una scelta del quinto round per il 2022 come parte dell’accordo, in cambio di una scelta del terzo round del 2023. La squadra ora ha otto scelte nel draft di quest’anno, che usciranno entro la fine del mese.

Il ricevitore è ancora necessario per il Patriot, ma il vuoto ora non è urgente. Parker è affiancato da Jacoby Myers, Kendrick Bourne, Nelson Agulor, Nickel Harry, Trey Nixon e Christian Wilkerson. Le possibilità di utilizzare i Patriots al primo turno (21 in totale) sul ricevitore sembrano scarse, soprattutto considerando i buchi del linebacker, del portiere e del dorso.

Parker, che ha compiuto 29 anni a gennaio, ha due stagioni rimaste sul contratto, con uno stipendio base di 5,65 milioni di dollari quest’anno e 5,7 milioni di dollari nel 2023.

I Patriots non hanno abbastanza spazio sul libro paga per effettuare questa transazione, quindi il team dovrà adottare ulteriori misure per accogliere Parker.

A 6 piedi e 3 pollici e 219 libbre, Parker è un grande obiettivo con un set di abilità simile a quello che i Patriots speravano di vedere da Harry. Le sue dimensioni, il corpo e l’ampio raggio di caccia gli consentono di effettuare prese contestate, mentre la sua velocità lo rende un’opzione per lo stretching sul campo.

Alla domanda su Parker prima dell’apertura della stagione 2020 contro Miami, l’allenatore dei Patriots Bill Belichick ha pagato molti degli elogi.

READ  UNCC Armando Bacot, prima di infortunarsi di nuovo alla caviglia, fa la storia del campionato NCAA nella finale contro il Kansas

“Ha un set di abilità molto, molto buono”, ha detto Belichick. “E’ un grande atleta che fa bene. Ha buone mani, buona capacità di corsa, buona velocità per la sua taglia. Fa molti problemi sui palloni profondi. È un grande bersaglio in fondo alle strade, nei tagli, negli attraversamenti , cose del genere.

“È forte e può rompere i contrasti come ricevitore o come giocatore in corsa, quindi attacca tutti e tre i livelli di difesa e può essere produttivo su tutti e tre i punti”.

Belichick e i Patriots devono aver conosciuto Parker, che ha trascorso tutta la sua carriera con i Dolphins, una squadra nemesi. Nelle ultime sette stagioni, Parker ha giocato contro il New England 12 volte, segnando tre partite su 100 yard.

I Dolphins hanno arruolato Parker fuori da Louisville con la 14a scelta assoluta nel 2015. La sua stagione più produttiva è arrivata nel 2019, quando ha ottenuto 72 passaggi per 1.202 yard e nove touchdown. Cinquantotto dei suoi ricevimenti (80,5%) hanno portato alla sua prima discesa.

La scorsa stagione, Parker ha collezionato 10 presenze, registrando 40 catture per 515 yard e due touchdown. Ha trascorso parte della stagione nella riserva infortunati a causa di un infortunio al tendine del ginocchio. I muscoli posteriori della coscia sono sempre stati un problema ricorrente, che gli ha fatto saltare le partite nel 2016 e nel 2020.

I Patriots affrontano Davon Goodshaw, che ha giocato per Parker per quattro stagioni a Miami, e giustamente trattano con Trent Brown tramite i social media per il suo entusiasmo per lo scambio.

“Capiamo”, ha scritto Brown.

“Giochiamo in grande”, ha risposto Parker.

Jim McBride, redattore dello staff del Globe, ha contribuito a questo rapporto.

READ  Perché Kevin Durant ha messo gli occhi su Phoenix? Ultime notizie su Damien Lillard, Kings Warriors

È possibile contattare Nicole Yang all’indirizzo nicole.yang@globe.com.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews