Il miliardario Peter Thiel afferma che Bitcoin potrebbe aumentare di 100 volte – Svela la lista dei nemici di BTC con Warren Buffett in cima – Notizie in evidenza Bitcoin

Il co-fondatore miliardario di Paypal Peter Thiel ha compilato un elenco dei nemici di Bitcoin, che secondo lui impedirà al prezzo della criptovaluta di aumentare cento volte. Warren Buffett, CEO di Berkshire Hathaway, è in cima alla lista. Tell lo chiamava “il nonno sociopatico di Omaha”.

Peter Thiel rivela l’elenco dei nemici di Bitcoin

Il co-fondatore miliardario di PayPal Peter Thiel ha condiviso la sua lista di nemici che impediscono al bitcoin di aumentare di 100 volte giovedì mentre parla alla conferenza Bitcoin 2022 a Miami, in Florida.

Lista dei nemici [is] Un elenco di persone che penso stiano fermando bitcoin.” “Ce ne sono molte, hanno una visione burocratica anonima, che è ovviamente uno dei modi in cui si nascondono.” Till ha continuato:

Cercheremo di esporli e renderci conto che questo è un po’ ciò che dobbiamo combattere per aumentare bitcoin 10x e 100x da qui.

Le banche centrali falliscono. “Siamo alla fine del sistema della carta moneta”, ha detto.

La prima persona della lista è Warren Buffett, CEO di Berkshire Hathaway. Till ha sottotitolato una foto di Buffett con due delle sue citazioni più famose sul bitcoin: “veleno per topi” e “Non ne possiedo nessuno e non lo farò mai”. Egli ha detto:

Penso che l’antenato sociopatico di Omaha sia forse il più onesto e diretto in esso.

Thiel ha anche notato che Buffett ha un pregiudizio che lo tiene a lungo nel sistema del denaro fiat e che i gestori di denaro che seguono il consiglio del CEO di Berkshire Hathaway faranno finta che investire in bitcoin sia complicato.

READ  Delta dà una spinta alle azioni, il petrolio raggiunge i 101 dollari

La prossima persona nell’elenco dei nemici di Bitcoin è Jamie Dimon, CEO di JPMorgan Chase. Thiel ci mette sopra la foto di Dimon con una citazione: “Non le chiamo criptovalute, le chiamo token crittografici perché le valute hanno le regole di legge dietro di loro, le banche centrali e le tasse con le autorità”.

L’immagine successiva che ha mostrato è stata Larry Fink, CEO di Blackrock, con la sua citazione: “Vedo enormi opportunità in una valuta digitale collegata a una blockchain e penso che sia qui che sto andando”. Il co-fondatore di PayPal ha aggiunto che la citazione di Fink rappresenta un intero tipo di attacco Bitcoin che ha bisogno di più contesto, osservando che “pro-blockchain è un termine anti-Bitcoin, molto tipicamente”.

Thiel ha poi parlato di ESG, spiegando: “Il marchio che hanno inventato e forse il vero nemico è ESG… Penso che ESG sia solo una fabbrica dell’odio”. confermato:

Puoi sempre porre la seguente domanda: “Qual è la differenza tra l’ESG e il PCC, il Partito Comunista Cinese?” …quando pensi all’ESG, dovresti pensare al PCC.

Il miliardario ha concluso: “È l’invecchiamento del governo finanziario che gestisce il paese con qualsiasi assurda virtù per indicarli / fabbricarli odiandoli come ESG che hanno”. “Questo è quello che io chiamo, quello che dovremmo pensare, un movimento giovanile rivoluzionario, e dobbiamo solo uscire da questa conferenza e conquistare il mondo”.

Cosa ne pensi dei commenti di Peter Thiel? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kevin Helms

Kevin, uno studente di economia austriaco, ha trovato bitcoin nel 2011 e da allora è un missionario. I suoi interessi risiedono nella sicurezza di Bitcoin, nei sistemi open source, negli effetti di rete e nell’intersezione tra economia e crittografia.

crediti fotografici: Shutterstock, Pixabay, Wikicommons

Non dare un parere: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com Non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la Società né l’autore saranno responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews