Il colosso tecnologico cinese ha registrato il suo primo calo dei ricavi in ​​assoluto

Tencent ha dovuto affrontare una serie di venti contrari nel 2022, tra cui un rallentamento indotto dal Covid nell’economia cinese e un mercato dei giochi più difficile.

Bobby Yip | Reuters

Tencent Il Covid-19 ha registrato il suo primo calo trimestrale in assoluto delle entrate anno dopo anno, poiché il gigante della tecnologia ha adottato normative più severe sui giochi in Cina e la rinascita del Covid-19 nella seconda economia più grande del mondo.

Ecco come si è comportato Tencent nel secondo trimestre, rispetto alle stime di consenso di Refinitiv:

  • ha vinto: 134,03 miliardi di yuan (19,78 miliardi di dollari) contro i 134,6 miliardi di yuan previsti, in calo del 3% anno su anno.
  • Utile attribuibile agli azionisti della società: 18,62 miliardi di yuan contro i 25,28 miliardi di yuan previsti, in calo del 56% anno su anno.

Tencent mancate entrate e previsioni di profitto. Durante il trimestre, Tencent ha dovuto far fronte a venti contrari macroeconomici dovuti alla recrudescenza del COVID in Cina e alla successiva chiusura delle principali città, Compreso Shanghai Financial City. Le autorità si sono impegnate a: Polizza Zero Covid Ciò ha causato turbolenze nella seconda economia più grande del mondo.

L’economia cinese è cresciuta solo dello 0,4% nel secondo trimestre, mancando le aspettative degli analisti. Ciò ha avuto un impatto sulle entrate dell’azienda da fintech, cloud e pubblicità.

Nel frattempo, anche l’industria dei videogiochi domestica cinese ha dovuto affrontare sfide a causa di una regolamentazione più severa. Tencent genera circa un terzo delle sue entrate totali dai giochi.

sfide di gioco

L’anno scorso, le autorità di regolamentazione cinesi hanno introdotto una regola che limita al massimo la quantità di tempo che i minori di 18 anni possono trascorrere giocando ai giochi online. Tre ore a settimana, solo in determinati orari.

Anche gli organizzatori L’approvazione per i nuovi giochi è stata congelata tra luglio 2021 e aprile di quest’anno. In Cina, i giochi devono ottenere il via libera dagli organizzatori prima di poter essere lanciati e monetizzati.

Gli analisti di China Renaissance hanno affermato in una nota pubblicata il mese scorso che Tencent ha lanciato solo tre giochi per dispositivi mobili nel secondo trimestre. Quindi l’azienda ha fatto affidamento sui suoi noti moniker esistenti per generare entrate.

Tencent ha affermato che le entrate dei giochi nazionali nel secondo trimestre sono diminuite dell’1% su base annua a 31,8 miliardi di yuan, mentre le entrate dei giochi internazionali sono diminuite della stessa percentuale a 10,7 miliardi di yuan.

Il colosso tecnologico cinese ha affermato che il mercato internazionale dei giochi ha “vissuto un periodo di digestione post-epidemia”. Durante il culmine della pandemia di Covid e dei blocchi globali, le persone si sono rivolte ai giochi per l’intrattenimento e aziende come Tencent e il suo rivale NetEase hanno visto un boom. Ma da quando i paesi hanno riaperto, le persone trascorrono meno tempo a giocare ed è difficile attenersi ai confronti annuali per le aziende.

Tencent ha anche affermato che il mercato cinese sta vivendo “un periodo di assorbimento simile a causa di problemi di transizione tra cui versioni di giochi relativamente poche di grandi dimensioni, minore spesa degli utenti e implementazione di salvaguardie minori”.

La società ha affermato di aver registrato un calo delle entrate nel secondo trimestre da parte di alcuni dei giochi di successo di lunga data come PUBG Mobile e Honor of Kings.

Il rallentamento economico della Cina ha un grande impatto

L’emergere del Covid in Cina, le chiusure e il conseguente rallentamento economico si sono diffusi in aree chiave dell’attività di Tencent.

I ricavi pubblicitari online nel secondo trimestre sono stati pari a 18,6 miliardi di yuan, in calo del 18% anno su anno.

Tencent gestisce anche uno dei più grandi servizi di pagamento mobile in Cina chiamato WeChat Pay tramite l’app di messaggistica WeChat che conta oltre un miliardo di utenti. L’azienda ha anche una nascente attività di cloud computing. Le entrate di questi due sono racchiuse nel tag “Fintech and Business Services”. I ricavi di questo segmento sono cresciuti dell’1% anno su anno a 42,2 miliardi di yuan, in rallentamento rispetto al trimestre precedente.

“La crescita dei ricavi di FinTech Services è stata più lenta rispetto ai trimestri precedenti poiché la ripresa del COVID-19 ha avuto un impatto temporaneo sulle attività di pagamento commerciale in aprile e maggio”, ha affermato Tencent.

Ma Huateng, CEO di Tencent, ha affermato nella dichiarazione sugli utili della società che gli affari dovrebbero riprendersi quando l’economia cinese inizierà a riprendersi.

“Generiamo quasi la metà delle nostre entrate da servizi finanziari e commerciali, nonché dalla pubblicità online che contribuisce direttamente e beneficia dell’attività economica complessiva, il che dovrebbe posizionarci per la crescita dei ricavi con l’espansione dell’economia cinese”, ha affermato Ma.

READ  Il mondo sta attraversando la sua prima vera crisi energetica globale: Birol dell'Agenzia internazionale per l'energia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews