I prezzi del gas hanno raggiunto un nuovo record poiché i senatori repubblicani incolpano Biden di frenare la produzione

Media prezzi della benzina Giovedì negli Stati Uniti ha raggiunto un nuovo record, secondo il calcolatore del prezzo del gas dell’AAA, dopo che i senatori repubblicani hanno criticato Biden Amministrazione per un “divieto virtuale di nuove perforazioni”.

Il costo medio nazionale di un normale gallone di benzina Moltiplica $ 4.589 Giovedì mattina presto. Quel prezzo ha battuto il record precedente di 4.567 dollari di mercoledì, che ha battuto il record di 4.523 dollari di martedì, che a sua volta ha superato i 4.470 dollari di lunedì.

Il prezzo è secondo l’Unione Europea bordi verso Sanzioni petrolifere alla Russia durante l’invasione dell’Ucraina da parte del Cremlino. Arriva anche nel mezzo di un aumento record dell’inflazione, con il raggiungimento dell’indice dei prezzi al consumo 8,3% ad aprile, a marzo si è avvicinato al massimo degli ultimi 40 anni. L’aumento dei prezzi segue anche il Ministero dell’Interno Cancellazione Una vendita in leasing di petrolio e gas di oltre 1 milione di acri nell’area di Cook Inlet dell’Alaska la scorsa settimana, che il DOI ha attribuito a una “mancanza di interesse per il settore”. Il DOI ha anche annullato due locazioni nel Golfo del Messico.

I prezzi del gas sono aumentati del 50% a livello nazionale nell’ultimo anno (Getty Images/Getty Images)

La Casa Bianca ha incolpato il presidente russo Vladimir Putin per l’aumento record dei prezzi del gas negli Stati Uniti, coniando persino l’aumento come “#PutinPriceHike” e giurando che il presidente Biden farà tutto ciò che è in suo potere per proteggere gli americani dal “dolore alla pompa”.

READ  Jim Kramer dice di amare questi tre piccoli giochi nel settore esausto del commercio al dettaglio

Il CEO di Biden annulla la massiccia vendita di petrolio e gas a prezzi record del gas

Biden ha annunciato, il mese scorso, che Agenzia per la protezione ambientale La benzina E15, benzina che utilizza una miscela di etanolo al 15%, potrà essere venduta in tutto il paese questa estate. Biden ha anche deciso di rilasciare 1 milione di barili di petrolio al giorno dalla Strategic Petroleum Reserve per i prossimi sei mesi. Il presidente ha anche invitato il Congresso a far pagare alle aziende i dazi sui pozzi petroliferi inattivi e sugli acri improduttivi di terra federale, con l’obiettivo di stimolare la nuova produzione.

Tuttavia, i critici hanno affermato che le azioni di Biden sulle politiche energetiche hanno creato un “problema di approvvigionamento” nel mercato.

Venti senatori repubblicani, guidati dal senatore Ted Cruz, repubblicano del Texas, hanno inviato a lettera Al Segretario al Commercio Gina Raimondo chiede al National Marine Fisheries Service (NMFS) di rilasciare rapidamente i permessi necessari per portare online la produzione aggiuntiva dagli esistenti contratti di locazione federale offshore di petrolio e gas.

Il senatore Ted Cruz, repubblicano del Texas (Fox News)

Mentre l’amministrazione Biden e i membri del Congresso incolpano l’industria petrolifera e del gas locale per aver interrotto i lavori su oltre 9.000 permessi di perforazione e milioni di acri in “locazioni inattive”, i ritardi dei permessi dell’NMFS sono un esempio del divieto de facto dell’amministrazione di perforazione .Nuovo – ostacolo agli investimenti interni in petrolio e gas, esplorazione e produzione”, hanno scritto i senatori.

L’inflazione aumenta dell’8,3% ad aprile, avvicinandosi a quasi 40 anni

I senatori hanno attribuito i ritardi a “tre errori che l’amministrazione ha ammesso di aver commesso” a causa di errori aritmetici nel calcolo del numero di specie in via di estinzione nel Golfo del Messico nella norma finale del 2021 che disciplina l’esplorazione offshore di petrolio e gas.

READ  I futures di Wall Street ed Euro salgono sulle speranze del vertice Biden-Putin

Hanno aggiunto che era “inaccettabile che i calcoli errati dell’agenzia potessero limitare l’accesso a una produzione nazionale sicura e affidabile di petrolio e gas attraverso ampi, inutili e arbitrari ritardi nei permessi”.

Durante la sua prima settimana in carica, Biden ha firmato un ordine esecutivo che sospende temporaneamente i nuovi contratti di locazione di petrolio e gas sui terreni federali. Amministrazione ripreso Il nuovo affitto il mese scorso dopo le querele contro il divieto. L’amministrazione sta impugnando una sentenza in cui il giudice James Keane, incaricato di Trump, ha annullato il divieto.

Steve Milloy, un ex membro di transizione Trump-Pence presso l’Agenzia per la protezione ambientale e fondatore di JunkScience.com, ha accusato il presidente della mancanza di produzione petrolifera statunitense.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

“Incolpo Biden per la mancanza di produzione”, ha detto Milloy a FOX Business la scorsa settimana. “L’investimento lo ha portato via”. Ha osservato che il presidente non avrebbe trovato “nessuna scusa per non esercitarsi. Hanno persino cercato di utilizzare il costo sociale della decisione sul carbonio per interrompere l’affitto”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews