I cani piangono lacrime di gioia quando si riuniscono ai loro padroni: uno studio

Il migliore amico dell’uomo perde più dei semplici capelli.

I cani sono strappati dalla gioia quando incontrano i loro proprietari – prova del forte Il legame emotivo tra gli esseri umani e i loro compagni caniniSecondo un nuovo studio.

cane Hanno dotti lacrimali che pulsano di felicità in una varietà di situazioni, incluso vedere i loro proprietari per la prima volta dopo lunghi periodi di assenza, Secondo i ricercatori in Giappone.

Takefumi Kikusui, del laboratorio, ha detto: Interazione tra uomo e animali E la reciprocità all’Università di Azabu, in un comunicato.

“Siamo anche venuti a scoprire l’ossitocina come un possibile meccanismo dietro di essa”, ha detto Kikusui, riferendosi al cosiddetto ormone dell’amore, che produce sentimenti caldi e sfocati.

Durante lo studio pubblicato lunedì sulla rivista biologia attualeKikusui e il suo team hanno posizionato delle strisce di carta conosciute come il test lacrimale di Schirmer all’interno delle palpebre di 22 cani.

Hanno quindi misurato la quantità di lacrime che il cane ha prodotto per un minuto prima e dopo che si sono riuniti ai loro proprietari dopo essere stati separati per cinque o sette ore.

Un nuovo studio mostra che i cani versano lacrime associate alle emozioni positive.
Getty Images

Dopo il ritorno del proprietario, i ricercatori hanno affermato che le lacrime prodotte sono aumentate in media del 10%.

Al contrario, i ricercatori hanno fatto lo stesso con le persone che non erano proprietari di cani e hanno scoperto che le lacrime dei cani non aumentavano affatto.

Per studiare il ruolo svolto dall’ossitocina, i ricercatori hanno messo una soluzione contenente l’ormone negli occhi degli animali e hanno scoperto che il numero di lacrime è aumentato significativamente dopo l’aggiunta del liquido, secondo lo studio.

READ  Un ragazzo in Cina spende i soldi per la cura del cancro del padre defunto in giochi per dispositivi mobili
Una coppia che gioca con il loro husky siberiano nella loro casa.
I ricercatori hanno utilizzato persone che non erano proprietari di cani per vedere come sarebbe cambiato lo studio.
Getty Images / Rack immagini Cavan

Kikusui ha detto di essere stato ispirato a indagare sulla causa dei bulbi oculari emo di Fido dopo aver visto uno dei suoi barboncini piangere mentre allattava i suoi cani sei anni fa.

I ricercatori hanno affermato di non sapere ancora se i cani, come gli umani, esplodono per emozioni negative. E non sanno se le lacrime di cane svolgano una funzione sociale nel mondo canino.

Ma Kikusui ha detto che lo studio mostra che “i cani stanno diventando partner degli umani”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews