I Bakers subiscono una rottura nella AFC Champions League e salteranno la stagione 2022-23 per lo Yukon

STORRS, Conn. – Mercoledì il basket femminile UConn ha annunciato notizie devastanti che cambieranno senza dubbio il corso della stagione 2022-23.

Il portiere della superstar Paige Bakers ha subito una rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro durante una partita di basket minore lunedì. Sarà fuori per la prossima stagione, secondo un comunicato stampa della squadra.

Beckers, un ex fenomeno di Hopkins Hay, ha subito una risonanza magnetica lunedì sera per confermare l’infortunio. Verrà operata venerdì all’UConn Health. Verrà condiviso un aggiornamento sulla timeline per ripristinarli seguendo la procedura.

“Siamo tutti devastati da Paige”, ha detto l’allenatore dell’Ocon Gino Orima. “Ha lavorato duramente per diventare più forte e più sana durante la bassa stagione, il che è una sfortunata battuta d’arresto. Paige è chiaramente una grande giocatrice di basket, ma è una migliore compagna di squadra ed è davvero un peccato che le sia successo.

“Ci mancherà sul campo, ma farà tutto ciò che è in suo potere per guidare e aiutare i suoi compagni di squadra in questa stagione. Il nostro programma supporterà Paige durante il suo processo di recupero per aiutarla a tornare migliore e più forte”.

La notizia è un duro colpo per la famiglia Husky, che è stata gravata da infortuni e problemi di COVID-19 per quasi l’intero roster la scorsa stagione. Ciò includeva i Bakers, che hanno saltato 19 partite dopo aver subito una frattura del piatto tibiale anteriore e una lesione del menisco nello stesso ginocchio sinistro. Ha subito un intervento chirurgico il 13 dicembre, ma è tornata a giocare il 25 febbraio e ha portato gli Husky alle Final Four a Minneapolis. Hanno perso la partita di campionato contro la Carolina del Sud.

READ  Il giocatore dei Miami Heat Kyle Lowry se ne va per un infortunio al tendine del ginocchio. 4 modalità di gioco nell'aria

Guida ancora la squadra con una media di 14,6 punti, 4,0 assist, 3,9 assist e 1,5 assist a partita.

I Bakers si erano impegnati a rimanere allo Storrs per l’estate per diventare più forti e prevenire infortuni.

“È così pazzesco perché lavori così duramente per stare in salute, ti senti più forte che mai, giochi il tuo miglior basket e con una mossa improvvisa, tutto cambia”, ha detto Beckers. Pubblica su Instagram. “È difficile cercare di dare un senso a tutto in questo momento, ma non posso fare a meno di pensare che Dio mi stia usando come testimonianza di quanto puoi batterlo al tuo fianco. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico importante per questa storia di P, perché sarebbe un gran ritorno.

“Ci saranno giorni belli e giorni brutti, ma il mio amore assoluto per il gioco e il potere divino mi riporteranno dove devo essere. Ho lavorato così duramente affinché il bambino in queste immagini continui a farlo. realizzare i sogni che ho fatto da quando ho preso la palla per la prima volta, quindi perché dovrei fermarmi ora?”

Dopo essere arrivato alla partita del campionato nazionale l’anno scorso nonostante gli infortuni a Bakers, Azi Fahd (piede), Durka Johasz (polso), Caroline Ducharme (anca) e molti altri, i giocatori di Ocon erano fiduciosi di poter vincere tutto nella prossima stagione. menù sano. Queste aspirazioni sono ora completamente trasformate.

Bueckers è diventata la prima studentessa nella storia del basket universitario a vincere il Wooden Award, il Naismith Trophy, l’AP Player of the Year e il USBWA Player of the Year Award per il 2020-21. Ha segnato una media di 20 punti, 5,8 assist, 4,9 rimbalzi e 2,3 palle rubate a partita quell’anno.

READ  Cypress firma Bauer per un contratto di ingresso di 3 anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews