Hong Kong considera i test di massa mentre la battaglia contro il COVID si intensifica

HONG KONG (Reuters) – La battaglia contro il coronavirus di Hong Kong si è intensificata giovedì quando le autorità hanno riferito che i nuovi casi si sono moltiplicati di 60 volte questo mese e il leader della città ha affermato che i test a livello cittadino sono allo studio nell’hub finanziario globale.

Gli ospedali sono stati sopraffatti da alcuni pazienti, compresi gli anziani, che sono stati lasciati sdraiati sui letti all’aperto con tempo freddo e talvolta piovoso, in scene orribili che hanno spinto le autorità della città controllata dalla Cina a scusarsi.

Scuole, palestre, cinema e la maggior parte dei luoghi pubblici sono chiusi e molti impiegati lavorano da casa. Ma molti residenti si sono stancati delle restrizioni draconiane imposte per proteggersi dalla pandemia, anche se la maggior parte delle altre grandi città del mondo si adegua al virus.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Giovedì le autorità sanitarie hanno segnalato 6.116 casi confermati, rispetto ai 4.285 del giorno precedente con 6.300 casi positivi iniziali. Questo porta il numero totale da gennaio a oltre 16.600. Ci sono stati 24 nuovi decessi.

Il salto di casi è il più grande test finora della politica “zero COVID dinamico” della città, ma il leader Carrie Lam ha affermato questa settimana che la città “non può cedere al virus”.

E alcuni resoconti dei media, citando fonti anonime, hanno affermato che il governo prevede di testare fino a un milione di persone al giorno a partire da marzo. Coloro che non si conformano saranno multati di HK $ 10.000 ($ 1282).

“I test in tutta la città per il virus sono un piano che stiamo attualmente studiando”, ha detto Lam ai giornalisti in seguito, accogliendo con favore l’arrivo di diversi esperti sanitari sulla terraferma cinese per aiutare con l’epidemia.

READ  Kim Jong Un elogia il presidente sudcoreano uscente Moon per lo scambio di "messaggi di amicizia"

E i media locali l’hanno citata dicendo che entro la fine di questo mese potrebbero essere condotti 300.000 test al giorno.

Il governo non ha risposto a una richiesta di commento.

“A causa del gran numero di casi, abbiamo bisogno di accelerare i ricoveri negli ospedali e nelle strutture di isolamento della comunità”, ha detto ai giornalisti il ​​sottosegretario al Ministero dell’alimentazione e della salute Choi Tak Yee. “Il governo sta cercando di alleviare tutti questi colli di bottiglia”.

Le autorità hanno affermato che le strutture di quarantena hanno raggiunto la capacità e i letti d’ospedale erano pieni per oltre il 90%. In una mossa per liberare la famiglia per l’isolamento, Lam mercoledì ha detto di aver parlato con i proprietari di hotel locali e di aver pianificato di fornire fino a 10.000 camere d’albergo per i pazienti COVID-19.

I rivenditori vengono picchiati

I commenti di Lam sono arrivati ​​dopo che il presidente cinese Xi Jinping ha detto ai leader di Hong Kong che la loro “missione prioritaria” è stabilizzare e controllare il coronavirus. Per saperne di più

Un aumento del numero di casi e regole più severe hanno avuto un impatto sul settore della vendita al dettaglio della città, con la Retail Management Association (HKRMA) giovedì che ha affermato che il traffico al dettaglio è diminuito del 40% rispetto a dicembre.

READ  L'organismo antifrode dell'Ue accusa Marine Le Pen di appropriazione indebita | Francia

“Se l’epidemia peggiora e se gli affitti rimangono al livello ora… non sopravviveremo”, ha affermato Annie Tse, presidente di HKRMA. “Dalle proteste e dal COVID, sono passati quasi tre anni, quanti soldi possiamo bruciare?”, ha detto, riferendosi alle manifestazioni antigovernative nel 2019.

L’associazione, che rappresenta circa 9.000 punti vendita al dettaglio e impiega più della metà della forza lavoro al dettaglio locale, ha esortato il governo a costringere gli sviluppatori a offrire agevolazioni sull’affitto agli inquilini e includere il settore in un fondo per combattere la pandemia.

HKRMA prevede una crescita costante delle vendite al dettaglio anno su anno nel periodo gennaio-giugno e ha affermato che la crescita scivolerà facilmente in territorio negativo nella seconda metà se la situazione persiste.

Hong Kong ha adottato la stessa strategia dello “zero dinamico” per il coronavirus che la Cina continentale ha utilizzato per reprimere l’epidemia.

Ma le dimensioni e la velocità della variante altamente contagiosa dell’Omicron hanno lasciato le autorità in difficoltà. Gli ospedali funzionano al massimo o al di sopra della capacità e si sono formate lunghe code fuori dai centri di test, con alcune persone che aspettano per ore.

Le autorità hanno affermato che non possono più continuare i test e i mandati di isolamento, risultando in un arretrato che non può tenere il passo con i numeri giornalieri di infezione.

La Cina ha affermato che aiuterebbe Hong Kong a potenziare le sue capacità di test, trattamento e quarantena e garantirebbe risorse dai kit di antigeni rapidi e dai dispositivi di protezione alle verdure fresche.

Hong Kong ha registrato circa 35.000 infezioni dall’inizio dell’epidemia e più di 250 decessi, molto meno rispetto ad altre grandi città di dimensioni simili.

READ  I russi a Chernobyl soffrono per gli effetti delle radiazioni: funzionario ucraino

Tuttavia, gli esperti medici hanno avvertito che i casi giornalieri potrebbero salire a 28.000 entro la fine di marzo a causa delle preoccupazioni per gli alti livelli di frequenza dei vaccini tra gli anziani.

(1 dollaro = 7,8006 dollari di Hong Kong)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Farah Master, Claire Jim, Anne-Marie Rowntree, Donny Kwok, Tweeny Siew, Marius Zaharia; Montaggio di Mark Porter e David Holmes

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews